Una conseguenza dei mega merger tra le aziende farmaceutiche è la focalizzazione sui prodotti più importanti per lasciare da parte i business marginali. Ne è dimostrazione la decisione di Wyeth che ha siglato un accordo che prevede la restituzione dei diritti mondiali su Relistor (methylnaltrexone) a Progenics, l'azienda che aveva scoperto e sviluppato il farmaco indicato per la costipazione indotta da oppiodi.  Inoltre, Wyeth pagherà a Progenics un totale di 10 milioni di dollari a indennizzo del danno subito per la cessazione dell'accordo e continuerà a promuovere il farmaco per i prossimi 12-18 mesi, in attesa che Progenics trovi  un altro partner commerciale. Inoltre Wyeth finanzierà uno studio di fase III condotto su 1000 pazienti affetti da dolore cronico.

Le vendite del farmaco, approvato dall'Fda nel 2008, sono finora risultate modeste, 3,2 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2009. Gli analisti prevedono che entro il 2012 possa raggiungere circa 90 milioni di vendite.
Il farmaco per ora disponibile per via parenterale e somministrato come iniezione sottocutanea, è in sviluppo per una forma orale.