Cardiologia

VIDEO

Doppia terapia antiaggregante dopo un infarto, come migliorarla con la de-escalation


Enoxaparina, disponibile il primo biosimilare interamente sviluppato e prodotto in Italia


Enoxaparina, 20 anni e non sentirli


Colesterolo alto, due anni di disponibilità dei farmaci anti PCSK9: che bilancio possiamo fare?


Riparazione transcatetere della valvola mitrale: due studi fanno chiarezza sull'uso della MitraClip


Infarto del miocardio: il rischio aumenta sensibilmente dopo l'influenza


Che ruolo ha l’infiammazione nell’insorgenza della malattia cardiaca?


L’aspirina può essere utile per la prevenzione cardiovascolare primaria?


Ma i grassi saturi fanno veramente male al cuore?


Scompenso cardiaco, al via campagna informativa per riconoscerlo e curarlo bene


Quali sono le novità nella cura dello scompenso cardiaco?


Curare il diabete e le sue conseguenze cardiovascolari: come gestire tanti farmaci?


Se si assumono meno farmaci rispetto a quanto prescritto, il Servizio sanitario risparmia?


Come ritornare alla propria vita dopo un infarto? Stile di vita e riabilitazione cardiovascolare


Lotta al colesterolo “cattivo”: come migliorare l'aderenza al trattamento?


Malattie cardiovascolari e aderenza alla terapia: tre consigli per il medico di famiglia


Malattie cardiovascolari: come migliorare l'aderenza ai farmaci. I consigli di un esperto


Prevenire l'osteoporosi ma pensare anche al cuore. Al via campagna informativa europea


Prevenire le malattie cardiache ma pensare anche alle ossa. Al via la campagna #ProtectUrLife


La campagna di informazione #ProtectUrLife su prevenzione di osteoporosi e malattie cardiache


Prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’osteoporosi. L’impegno di Senior Italia


Malattie cardiovascolari, le donne sono più colpite?


ARTICOLI

Alirocumab, una quota dei benefici cardiovascolari si deve alla riduzione della lipoproteina (a). #ACC2019

Una parte sostanziale del declino del rischio di eventi cardiaci osservata in pazienti che assumono alirocumab nello studio ODYSSEY Outcomes può essere attribuita a riduzioni della lipoproteina (a) - o Lp (a) – secondo un'analisi post hoc del trial, [...]

GLASSY, sottostudio GLOBAL LEADERS: ticagrelor in monoterapia non inferiore a DAPT dopo PCI. #ACC2019

Utilizzando un comitato clinico indipendente (CEC) per giudicare i tassi di eventi nello studio GLOBAL LEADERS, i ricercatori hanno scoperto che la monoterapia con ticagrelor dopo 1 mese di duplice terapia antipiastrinica (DAPT) non era inferiore all[...]

COACT, sicura un'angiografia non immediata dopo rianimazione post-arresto non STEMI. #ACC2019

Un'angiografia coronarica immediata può non offrire alcun vantaggio in termini di sopravvivenza rispetto a un approccio angiografico ritardato nell'adulto rianimato ma inconscio dopo un arresto cardiaco extra-ospedaliero senza segni di infarto miocar[...]

HF, sacubitril/valsartan da iniziare in ospedale. Nuove prove dal PIONEER-HF. #ACC2019

Nei pazienti con scompenso cardiaco (HF) acuto scompensato il passaggio da enalapril alla combinazione di sacubitril/valsartan a otto settimane porta a un'ulteriore riduzione delle concentrazioni di frammento N-terminale del propeptide natriuretico d[...]

PCI in STEMI, sorpresa dal SAFARI: l'accesso radiale non dà vantaggi rispetto a quello femorale. #ACC2019

Gli operatori che eseguono l‘intervento coronarico percutaneo (PCI) attraverso l'arteria femorale possono essere certi che la procedura non causa più danni rispetto alla PCI primaria eseguita attraverso l'arteria radiale, secondo i risultati di un nu[...]

TAVI sicura e praticabile nella stenosi aortica da bicuspidia in pazienti real-world selezionati. #ACC2019

La TAVI in pazienti del mondo reale con stenosi aortica (AS) da bicuspidia è associata a esiti in gran parte simili per metriche-chiave di successo a 30 giorni e 1 anno rispetto a una coorte di pazienti trattati con TAVI con malattia della tricuspide[...]

DAPT post-PCI più breve poi monoterapia con inibitore P2Y12, due trial concordi sui vantaggi. #ACC2019

Alcuni pazienti possono sospendere in sicurezza l'aspirina (acido acetilsalicilico, ASA) dopo un breve periodo di duplice terapia antipiastrinica (DAPT) a seguito dl un impianto di stent a rilascio di farmaco (DES). Su questo punto convergono due stu[...]

INFINITY, una terapia intensiva dell'ipertensione può rallentare i danni cerebrali nell'anziano. #ACC2019

Una terapia farmacologica intensiva per abbassare la pressione arteriosa (BP), rispetto a un trattamento per un obiettivo BP meno stringente, sembra rallentare la progressione delle lesioni cerebrali sottocorticali alla risonanza magnetica (RM). Lo s[...]

Forse sarà presto disponibile un agente di inversione per ticagrelor? Positivi risultati di fase 1. #ACC 2019

Un antidoto per ticagrelor, inibitore P2Y12, potrebbe presto essere disponibile dopo che i risultati di un nuovo studio hanno mostrato un'inversione immediata e prolungata degli effetti antipiastrinici del farmaco. Il nuovo studio, condotto in volont[...]

HF avanzato. A 2 anni esiti pari al trapianto dopo impianto di LVAD a levitazione magnetica. #ACC2019

Tra i pazienti con scompenso cardiaco (HF) avanzato che necessitavano di una pompa cardiaca o di un trapianto, il dispositivo di assistenza ventricolare sinistra (LVAD) HeartMate 3 dotato di pompa centrifuga priva di attrito a levitazione magnetica ([...]

Stenosi aortica, suggellato il ruolo della TAVI in alternativa alla chirurgia in pazienti a basso rischio. #ACC2019

Nuovi studi clinici randomizzati che hanno testato la sostituzione transcatetere della valvola aortica (TAVI) in pazienti a basso rischio, per i quali la chirurgia rappresenta lo standard, forniscono una forte evidenza che la TAVI ha guadagnato il po[...]

Endocardite infettiva, passare dal trattamento antibiotico iniettivo a quello orale migliora i risultati terapeutici

I dati a lungo termine dello studio POET confermano che nei pazienti con endocardite infettiva, il passaggio dalla terapia antibiotica endovenosa a quella orale migliora l'efficacia e la sicurezza del trattamento, forse anche grazie a una minor durat[...]

Se il futuro papà fuma il rischio di difetti cardiaci nel nascituro aumenta

I futuri padri se sono fumatori possono aumentare il rischio di difetti cardiaci congeniti nella loro prole, secondo uno studio pubblicato oggi nell'European Journal of Preventive Cardiology, una rivista della European Society of Cardiology (ESC). Pe[...]

Nuove linee guida ACC/AHA di prevenzione primaria, in evidenza i determinanti sociali di salute. #ACC2019

L'American College of Cardiology e l'American Heart Association (ACC/AHA) ribadiscono che uno stile di vita sano è il modo più importante per prevenire l'insorgenza di malattia cardiovascolare (CVD) aterosclerotica, insufficienza cardiaca e fibrillaz[...]

Device impiantabili, infezioni ridotte da nuova “busta” assorbibile a eluizione di antimicrobici. #ACC2019

L'uso aggiuntivo di un involucro in rete completamente assorbibile a eluizione di antimicrobici può essere uno strumento importante nella riduzione del rischio di infezioni per i pazienti che ricevono dispositivi elettromedicali impiantabili (CIED). [...]

HF e rigurgito mitralico, nuovi dati COAPT: QoL significativamente migliorata con MitraClip. #ACC2019

Nello studio COAPT, i pazienti con insufficienza cardiaca (HF) sintomatica e rigurgito mitralico (MR) severo/moderato-severo si sono sentiti meglio, con punteggi di qualità della vita (QoL) più elevati, se trattati con MitraClip in aggiunta alle cure[...]

Apixaban più inibitore P2Y12, combinazione ottimale in pazienti AF con ACS o sottoposti a PCI. #ACC2019

Presentati a New Orleans in occasione del meeting annuale dell'American College of Cardiology (ACC) e pubblicati contemporaneamente sul “New England Journal of Medicine”, i risultati del trial randomizzato AUGUSTUS svolto su 4.614 pazienti dimostrano[...]

Ablazione transcatetere della fibrillazione atriale: con edoxaban in trattamento non interrotto bassa incidenza di eventi tromboembolici ed emorragici

Il trattamento non interrotto con edoxaban 60 mg è efficace e sicuro nei pazienti affetti da fibrillazione atriale e sottoposti a procedura di ablazione transcatetere. A dimostrarlo sono i risultati di ELIMINATE –AF, uno studio prospettico, randomizz[...]

Apple Watch può rilevare la fibrillazione atriale, siamo all'inizio di una rivoluzione?

Una nuova app per smartwatch ha consentito di rilevare con una discreta precisione le anormalità del ritmo cardiaco, compresa la fibrillazione atriale, in persone che non avevano diagnosi di questa patologia.I risultati dell'Apple Heart Study sono s[...]

Un comune anti ipertensivo associato ad aumento del rischio di arresto cardiaco improvviso

Un farmaco comunemente usato per trattare l'ipertensione e l'angina è risultato associato a un aumento del rischio di arresto cardiaco improvviso. E’ quanto emerge dai risultati della rete europea di arresto cardiaco improvviso (ESCAPE-NET) presentat[...]