Cardiologia

VIDEO

I love Life: una campagna informativa per sensibilizzare sullo scompenso cardiaco


Scompenso cardiaco: definizione, sintomi, consigli su stile di vita


Scompenso cardiaco: sacubitril/valsartan disponibile da circa un anno. Qual è il bilancio?


Tromboembolismo venoso e cancro, ruolo dei nuovi anticoagulanti orali


Nuovi farmaci anticoagulanti orali, ruolo del farmacista


I pazienti cardiologici oggi, caratteristiche e come è cambiata la loro gestione


Fibrillazione atriale e malattie tromboemboliche, qual è l'impatto economico e sociale?


Malattie tromboemboliche, vantaggi e impatto economico dei nuovi anticoagulanti orali


Gestione della fibrillazione atriale, cosa è cambiato con l'arrivo dei nuovi farmaci anticoagulanti orali?


Fibrillazione atriale e nuovi anticoagulanti orali, il ruolo del medico di medicina generale


Malattie croniche, il punto di vista delle istituzioni


Scompenso cardiaco, la riscoperta del canrenone come antialdosteronico


Morte cardiaca improvvisa: da cosa è determinata e cosa si può fare?


Tre novità nella terapia anti colesterolo


Aterosclerosi occulta: cosa è, perchè va cercata e in quali persone


Gestione clinica e organizzativa delle malattie tromboemboliche: 27 marzo convegno a Milano


Ruolo dei nutraceutici nella prevenzione cardiovascolare


Rischio residuo cardiovascolare nel diabete, cosa si può fare con i nutraceutici?


Trattamento dell’ipercolesterolemia: farmaci o nutraceutici?


Nutraceutici e malattie cardiache: ruolo dei concentrati di mela Annurca


Ipertensione giovanile, da cosa dipende e come agire


Prevenzione secondaria cardiovascolare, le ultime novità


ARTICOLI

CABG ad alto rischio, bolo di ciclosporina-A riduce lesioni perioperatorie

Secondo i risultati di un trial pubblicati su Heart, nei pazienti con tempi più lunghi di bypass cardiopolmonare (CPB), un singolo bolo endovenoso di ciclosporina-A (CsA) somministrato prima della chirurgia di bypass aortocoronarico (CABG) riduce l'e[...]

IMT carotideo, rilevante regressione con pitavastatina mediata dall'HDL-C

Una ricerca giapponese apparsa su Heart and Vessels dimostra che, in pazienti affetti da cardiopatia ischemica, il trattamento con pitavastatina riduce la placca aterosclerotica. Questo effetto risulta associato ai livelli di colesterolo-HDL ed è più[...]

Meno infarti con alti livelli ematici di acidi grassi polinsaturi (omega-6 e omega-3), studio italiano

In pubblicazione a febbraio, su Atherosclerosis, lo studio di confronto tra soggetti infartuati e sani, che mette in luce una riduzione del rischio di infarto miocardico fino all'85% per i maggiori livelli di omega-6 e del 65% per i livelli più eleva[...]

RE-LY AF, ampia eterogeneità nel trattamento della fibrillazione atriale

Un’analisi del registro RE-LY AF sui pazienti con fibrillazione atriale (FA) che si sono presentati ai Pronto soccorso di vari ospedali di 46 Paesi, analisi appena pubblicata su Circulation, mette in evidenza notevoli differenze nei fattori di rischi[...]

Evolocumab, nuovo successo in fase III in combinazione con le statine

Ancora un successo per l'ambizioso programma di sviluppo di fase III dell'anticorpo evolocumab. Nello studio LAPLACE-2 (LDL-C Assessment with PCSK9 MonoclonaL Antibody Inhibition Combined with Statin ThErapy-2), in cui si è valutato evolocumab in com[...]

Prevenzione dell'ictus nella FA, aspirina ancora troppo prescritta

Stando ai risultati di uno studio osservazionale appena pubblicato sull'American Journal of Medicine L'aspirina è ancora troppo prescritta per la prevenzione dell'ictus nella fibrillazione atriale (FA), nonostante la possibilità di effetti collateral[...]

Ca renale, antipertensivi potrebbero migliorare la sopravvivenza

Un'ampia analisi retrospettiva mostra che l'uso di farmaci inibitori del sistema dell'angiotensina, come ACE-inibitori e ARB, comunemente utilizzati contro l'ipertensione, potrebbe migliorare significativamente gli outcome dei pazienti con carcinoma [...]

PCI, benefici da bivalirudina indipendenti dal rischio emorragico di base

L'impiego di bivalirudina riduce significativamente i sanguinamenti maggiori e minori indipendentemente dal rischio emorragico di base. Lo rivela una ricerca internazionale coordinata da Giuseppe Tarantini dell'Università di Padova e pubblicata sull'[...]

Scompenso acuto ipertensivo, rapido calo di pressione e dispnea con clevidipina

Nello scompenso cardiaco acuto (AHF) ipertensivo, clevidipina – calcio-antagonista diidropiridinico a vita ultrabreve per via parenterale – riduce in modo rapido e sicuro i livelli di pressione arteriosa e riduce i sintomi di dispnea in modo più effi[...]

ACE-inibitori e sartani possono ridurre la depressione nel diabete di tipo 1

L'impiego di ACE-inibitori o sartani (ARB) è associato a una ridotto acquisto di farmaci antidepressivi nei soggetti con diabete di tipo 1 e nefropatia diabetica acclarata. Lo dimostra una ricerca finlandese, apparsa online su Acta Diabetologica, da [...]

Ranolazina, alternativa sempre efficace se i classici antianginosi falliscono

Al contrario dei tradizionali farmaci antianginosi (quali, per esempio, beta-bloccanti, calcio-antagonisti e nitrati), la somministrazione di ranolazina riduce la sintomatologia dolorosa nei pazienti che soffrono di angina pectoris stabile cronica (C[...]

Evolocumab passa la fase III nei pazienti con il colesterolo alto intolleranti alle statine

Doppio strike per l'anticorpo monoclonale sperimentale di Amgen evolocumab nello studio di fase III GAUSS-2 (Goal Achievement After Utilizing an Anti-PCSK9 Antibody in Statin Intolerant Subjects-2), che ha messo alla prova il potenziale farmaco in pa[...]

Scompenso diastolico, le statine potrebbero ridurre la mortalità

Una metanalisi di studi osservazionali, appena pubblicata sull'American Journal of Cardiology, mostra che le statine potrebbero avere un ruolo nel ridurre la mortalità nei pazienti con scompenso cardiaco e frazione d'eiezione preservata (HFpEF, scomp[...]

Ipertensione, esiti preclinici positivi con nuovo antiossidante associato a sartano

La combinazione di MitoQ-10, un antiossidante specificamente diretto ai mitocondri, con basse dosi di losartan, antagonista dei recettori dell'angiotensina II, riduce in modo significativo lo sviluppo di ipertensione e riduce l'ipertrofia ventricolar[...]

Antibiotici per infezioni urinarie aumentano attività anticoagulante del warfarin

Presentare un'infezione acuta del tratto urinario superiore, con o senza trattamento antibiotico, sembra essere associato a un aumento dell'attività anticoagulante nei pazienti in terapia con warfarin. E' quanto emerso da uno studio pubblicato sul Ja[...]

Gestione precoce dell'ACS, risultati simili con eptifibatide e tirofiban

In un sottostudio dello studio ACUITY, poco più di 4 mila pazienti a rischio moderato o elevato per sindrome coronarica acuta (ACS), trattati a monte con inibitori della glicoproteina IIb/IIIa (GPI) come parte di una strategia di gestione invasiva pr[...]

Coenzima A più statina, coppia efficace per ridurre trigliceridi e non-HDL-C

Dagli esiti di uno studio di fase 3 pubblicato su Lipids in Health and Disease risulta che, in pazienti adulti affetti da iperlipidemia mista con ipertrigliceridemia persistente, l'aggiunta di coenzima A (CoA) in capsule alla terapia con statine migl[...]

IMA post-PCI e funzione sistolica conservata: i beta-bloccanti si confermano benefici

Uno studio apparso su Heart rivela che, nei pazienti colpiti da infarto miocardico acuto (IMA) e con funzione sistolica conservata (FSC) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI), il trattamento con beta-bloccanti è associato a una ridotta [...]

Statine efficaci contro il delirio nei pazienti ricoverati in terapia intensiva

L'uso continuativo di statine potrebbe essere utile nel prevenire il delirio nei pazienti ricoverati in Unità di Terapia Intensiva (UTI) già in trattamento con questi farmaci prima dell'ospedalizzazione. E' quanto emerso da uno studio pubblicato sul [...]

Brescia, effettuati per la prima volta al mondo impianti di defibrillatori quadripolari

La tecnologia medica fa passi da gigante e dà nuove speranze ai pazienti affetti da scompenso cardiaco. Sono stati effettuati di recente - presso gli Spedali Civili di Brescia – i primi due impianti al mondo del nuovo sistema quadripolare per la resi[...]