Cardiologia

VIDEO

I love Life: una campagna informativa per sensibilizzare sullo scompenso cardiaco


Scompenso cardiaco: definizione, sintomi, consigli su stile di vita


Scompenso cardiaco: sacubitril/valsartan disponibile da circa un anno. Qual è il bilancio?


Tromboembolismo venoso e cancro, ruolo dei nuovi anticoagulanti orali


Nuovi farmaci anticoagulanti orali, ruolo del farmacista


I pazienti cardiologici oggi, caratteristiche e come è cambiata la loro gestione


Fibrillazione atriale e malattie tromboemboliche, qual è l'impatto economico e sociale?


Malattie tromboemboliche, vantaggi e impatto economico dei nuovi anticoagulanti orali


Gestione della fibrillazione atriale, cosa è cambiato con l'arrivo dei nuovi farmaci anticoagulanti orali?


Fibrillazione atriale e nuovi anticoagulanti orali, il ruolo del medico di medicina generale


Malattie croniche, il punto di vista delle istituzioni


Scompenso cardiaco, la riscoperta del canrenone come antialdosteronico


Morte cardiaca improvvisa: da cosa è determinata e cosa si può fare?


Tre novità nella terapia anti colesterolo


Aterosclerosi occulta: cosa è, perchè va cercata e in quali persone


Gestione clinica e organizzativa delle malattie tromboemboliche: 27 marzo convegno a Milano


Ruolo dei nutraceutici nella prevenzione cardiovascolare


Rischio residuo cardiovascolare nel diabete, cosa si può fare con i nutraceutici?


Trattamento dell’ipercolesterolemia: farmaci o nutraceutici?


Nutraceutici e malattie cardiache: ruolo dei concentrati di mela Annurca


Ipertensione giovanile, da cosa dipende e come agire


Prevenzione secondaria cardiovascolare, le ultime novità


ARTICOLI

Prasugrel, scelta ottimizzata dall'uso della coronarografia

Nell'ambito dei pazienti con angina instabile o infarto del miocardio (IM) senza elevazione del tratto ST (NSTEMI) che sono stati sottoposti a coronarografia, quanti sono stati trattati con prasugrel hanno fatto registrare un minor numero di decessi [...]

Ipertensione arteriosa, meglio una combinazione a dose fissa

In medicina primaria, facendo un raffronto tra classi di farmaci antipertensivi e strategie di impiego, si nota che iniziare il trattamento con ACE-inibitori e beta-bloccanti consente di ottenere un lieve aumento della frequenza di controllo pressori[...]

Possibile legame tra statine e aumento del rischio di cataratta

Le statine potrebbero avere effetti negativi sulla visione. A suggerirlo è uno studio osservazionale appena pubblicato su JAMA Ophthalmology, dal quale emerge un'associazione tra uso di statine e aumento del rischio di cataratta.

Ipertensione arteriosa polmonare, macitentan migliora il funzionamento fisico e mentale

Nuovi dati dello studio SERAPHIN appena presentati al congresso della European Respiratory Society, a Barcellona, mostrano che l'antagonista dei recettori dell'endotelina macitentan (sviluppato dalla biotech svizzera Actelion) migliora fino al 35% il[...]

Tripla terapia antiaggregante con cilostazolo bene come doppia terapia standard con dose doppia di clopidogrel

L'aggiunta dell'inibitore della fosfodiesterasi III cilostazolo alla doppia terapia antiaggregante standard ha dato risultati equivalenti al raddoppio della dose di clopidogrel nella doppia terapia standard dopo un'angioplastica (PCI) con impianto di[...]

Staminali nel post-infarto: bene sulla rigenerazione cardiaca, ma pochi effetti su outcome funzionali

In pazienti reduci da un infarto miocardico, l'infusione intracoronarica di cellule staminali autologhe è sicura e si associa a una riduzione del tessuto cicatriziale cardiaco e un aumento del miocardio vitale, ma non sembra migliorare granché gli ou[...]

Pericardite, colchicina riduce le recidive

L'antinfiammatorio colchicina è efficace nel trattamento della pericardite acuta e nella prevenzione delle recidive della malattia. E' quanto emerso da uno studio presentato in occasione del Congresso ESC di Amsterdam e condotto dal Dr. Massimo Imazi[...]

Alogliptin, sicuro nei diabetici ad alto rischio cardiovascolare

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 e che hanno un alto rischio cardiovascolare a causa di una recente sindrome coronarica acuta, quando sono trattati con alogliptin, inibitore della dipeptil-dipeptidasi-IV (Dpp-IV), mostrano un tasso di eventi c[...]

Riduzione dell'area STEMI con precoce infusione di metoprololo

Quando è somministrato prima di un intervento coronarico percutaneo (PCI) in pazienti colpiti da infarto del miocardio con sovraslivellamento ST (STEMI) entro 6 ore dall'insorgenza, il beta-bloccante metoprololo è in grado di ridurre le dimensioni de[...]

PCI, cangrelor riduce eventi cardiaci senza aumento sanguinamenti maggiori

L'inibitore sperimentale del recettore piastrinico P2Y12 cangrelor porta a una riduzione significativa di circa il 20% degli eventi cardiaci nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI), anche se il beneficio è accompagnato da un [...]

Un nuovo marker per l'infarto, meno costi più sicurezza

Riconoscere in tempo un caso di sindrome coronarica acuta (ACS) può salvare la vita del paziente. Per questo avere dei marker affidabili e specifici è cruciale. uno studio condotto da medici dell'Università di Charité di Berlino presentato nel corso [...]

Riduzione della colesterolemia: il punto sugli inibitori della PCSK9

In prevenzione cardiovascolare spesso non si raggiungono i valori target di colesterolemia-Ldl ed è questo il motivo principale che ha determinato il rapido sviluppo di una promettente nuova classe di farmaci ipolipemizzanti: gli inibitori della PCSK[...]

Intolleranza alle statine? Problema superabile

La maggior parte dei pazienti che hanno smesso di prendere le statine perché non le tolleravano potrebbero essere in grado di riprendere la terapia, quanto meno in modo intermittente. A suggerirlo è uno studio monocentrico appena pubblicato sul numer[...]

Clopidogrel e angioplastica, studio negativo sulla terapia guidata dal genotipo

Doccia fredda al recente congresso della European Society of Cardiology (ESC), svoltosi ad Amsterdam, per i sostenitori della strategia che prevede l'aggiustamento della terapia antiaggregante con clopidogrel in base al genotipo del paziente. Lo stud[...]

Polipillola migliora aderenza, pressione e LDL nei pazienti con malattie cv o ad alto rischio

Prendere una polipillola contenente una combinazione in dose fissa di aspirina, una statina e due antipertensivi ha migliorato l'aderenza alla terapia e migliorato leggermente la pressione sistolica e i valori di colesterolo LDL rispetto al trattamen[...]

Aliskiren inefficace contro l'aterosclerosi coronarica

L'inibizione del sistema renina-angiotensina con l'antipertensivo aliskiren si è dimostrata efficace nel frenare la progressione della coronaropatia in un gruppo di pazienti coronaropatici e con pre-ipertensione nello studio AQUARIUS, un trial multic[...]

Tromboembolismo venoso, edoxaban efficace come warfarin ma più sicuro

Arriva per quarto nella classe dei NOACs, i nuovi anticoagulanti orali, ma i dati sul tromboembolismo venoso appena presentati ad Amsterdam al congresso europeo di cardiologia fanno pensare che edoxaban abbia le carte in regola per competere con dabi[...]

Fibrillazione atriale post-infarto, CHADS2 dice se le statine sono utili

Il CHADS2 score è un sistema di punteggio adatto per predire l'incidenza di fibrillazione atriale (AF) di nuova insorgenza e può essere d'aiuto nell'identificazione dei pazienti che possono trarre il massimo beneficio dall'uso di statine per la preve[...]

Cardiologia, risultati negativi per farmaco sperimentale che aumenta HDL

In uno studio presentato al Congresso ESC di Amsterdam, il farmaco sperimentale RVX-208, che induce la sintesi di apolipoproteina A1 (APOA1), componente proteico principale delle lipoproteine ad alta densità (HDL), ha fallito nel portare a una regres[...]

Sindrome di Marfan, losartan frena la progressione della dilatazione aortica

La dilatazione della radice aortica nei pazienti con sindrome di Marfan può essere rallentata attraverso il trattamento con il bloccante del recettore dell'angiotensina losartan. E' quanto emerso dallo studio COMPARE (Cozaar in Marfan Patents Reduces[...]