Cardiologia

VIDEO

I love Life: una campagna informativa per sensibilizzare sullo scompenso cardiaco


Scompenso cardiaco: definizione, sintomi, consigli su stile di vita


Scompenso cardiaco: sacubitril/valsartan disponibile da circa un anno. Qual è il bilancio?


Tromboembolismo venoso e cancro, ruolo dei nuovi anticoagulanti orali


Nuovi farmaci anticoagulanti orali, ruolo del farmacista


I pazienti cardiologici oggi, caratteristiche e come è cambiata la loro gestione


Fibrillazione atriale e malattie tromboemboliche, qual è l'impatto economico e sociale?


Malattie tromboemboliche, vantaggi e impatto economico dei nuovi anticoagulanti orali


Gestione della fibrillazione atriale, cosa è cambiato con l'arrivo dei nuovi farmaci anticoagulanti orali?


Fibrillazione atriale e nuovi anticoagulanti orali, il ruolo del medico di medicina generale


Malattie croniche, il punto di vista delle istituzioni


Scompenso cardiaco, la riscoperta del canrenone come antialdosteronico


Morte cardiaca improvvisa: da cosa è determinata e cosa si può fare?


Tre novità nella terapia anti colesterolo


Aterosclerosi occulta: cosa è, perchè va cercata e in quali persone


Gestione clinica e organizzativa delle malattie tromboemboliche: 27 marzo convegno a Milano


Ruolo dei nutraceutici nella prevenzione cardiovascolare


Rischio residuo cardiovascolare nel diabete, cosa si può fare con i nutraceutici?


Trattamento dell’ipercolesterolemia: farmaci o nutraceutici?


Nutraceutici e malattie cardiache: ruolo dei concentrati di mela Annurca


Ipertensione giovanile, da cosa dipende e come agire


Prevenzione secondaria cardiovascolare, le ultime novità


ARTICOLI

Ipercolesterolemia in Italia: al SSN costa più di un miliardo di euro all'anno

Oltre un miliardo di euro di soli costi diretti sanitari, con la voce ospedalizzazioni che pesa il 96%: questa la dimensione economica delle ipercolesterolemie sul sistema sanitario. E' uno dei dati emersi da uno studio presentato oggi a Roma nell'am[...]

Nuove linee guida Usa e Ue per lo scompenso cardiaco. Sacubitril/valsartan sotto i riflettori

Riclassificazione dei pazienti con insufficienza cardiaca, introduzione del farmaco LCZ696 (sacubitril/valsartan) negli algoritimi terapeutici, introduzione dell'empagliflozin per la terapia dei pazienti diabetici con scompenso, restrizione delle ind[...]

Per il profilo lipidico non serve il digiuno prima del prelievo ematico. Statement europeo

In un comunicato congiunto – pubblicato online sull'European Heart Journal – l'European Atherosclerosis Society (EAS) e l'European Federation of Clinical Chemistry and Laboratory Medicine (EFLM) raccomandano che «per la valutazione dei profili lipidi[...]

La prevenzione secondaria con statine dopo angioplastica coronarica non fa distinzioni di genere

Gli outcome clinici tra pazienti di genere maschile e femminile affetti da malattia coronarica (CAD), trattati con statine e sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI), sono comparabili tra loro, fatta eccezione per le meno favorevoli caratt[...]

Molecola “made in Italy” ripristina le funzioni fisiologiche delle arterie

Scoperto e sviluppato da Mediolanum Farmaceutici, il mesoglicano salvaguarda la naturale elasticità delle arterie: lo studio, su pazienti con sindrome metabolica, pubblicato su “Atherosclerosis”.

Ipertensione, nuovi strumenti per ricordare quando assumere i farmaci e monitorare la pressione arteriosa

Con solo il 50% dei pazienti aderenti, la mancata compliance al trattamento antiipertensivo è ormai una emergenza sanitaria europea, che contribuisce ogni anno alla morte prematura di circa 200.000 persone e costa ai governi 125 miliardi di euro. Il[...]

Coronaroplastica, dagli USA un metodo che dimezza i tassi di sanguinamento e riduce i costi

Un programma di miglioramento di qualità – nel quale i pazienti avviati a intervento coronarico percutaneo (PCI) sono stati valutati per il rischio di sanguinamento al fine di determinare se dovessero essere anticoagulati con bivalirudina o eparina –[...]

PCI con accesso radiale: bivalirudina o eparina non frazionata? Dibattito risolto da meta-analisi

Nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) attraverso approccio radiale l'uso della bivalirudina, rispetto a quello dell'eparina non frazionata, potrebbe non essere associato a migliori outcomes in termini di riduzione di sangui[...]

Sindrome coronarica acuta gestita con farmaci, la qualità di vita dipende dagli eventi non fatali

Nei pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) trattati senza rivascolarizzazione non si è rilevata alcuna differenza negli outcomes relativi alla qualità di vita correlata alla salute (HRQoL) tra i pazienti trattati con prasugrel rispetto a clopid[...]

Scompenso cardiaco con ridotta frazione d'eiezione: i beta-bloccanti non vanno negati a donne e anziani

Nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta (HFrEF) i beta-bloccanti sono benefici indipendentemente dall'età e dal genere. Lo dimostra una meta-analisi di dati di pazienti individuali (IPD) pubblicata su BMJ Open.

Fibrillazione atriale e CHA2DS2-VASc>1: cardioversione elettrica non sicura senza pre-anticoagulazione

Secondo uno studio svedese, i cui risultati sono stati pubblicati online sull’International Journal of Cardiology, la cardioversione elettrica della fibrillazione atriale (AF) senza previa anticoagulazione può non essere sicura per i pazienti con fat[...]

Combinazioni di niacina e fenofibrato con statine, passo indietro dell’FDA: approvazioni ritirate

Facendo riferimento alla mancanza di benefici cardiovascolari, la Food and Drug Administration (FDA) sta prendendo un'insolita iniziativa, ovvero sta ritirando le approvazioni che aveva precedentemente concesso riguardanti l'uso di niacina e fenofibr[...]

La Svezia rivaluta il warfarin per prevenire l’ictus da fibrillazione atriale. Il pregio? L’aderenza

In un grande studio svedese di registro – pubblicato online su JAMA Cardiology (1) - sono stati osservati, in oltre 9 anni di follow-up, ridotti tassi di emorragia intracranica (ICH) e di altre complicanze e una bassa mortalità per tutte le cause in [...]

Nessun conflitto tra ticagrelor e inibitori della glicoproteina IIb/IIIa secondo un'analisi di PLATO

Secondo un'analisi dello studio PLATO – i cui risultati sono apparsi online sull'American Heart Journal - nei pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) precoce, l'efficacia e la sicurezza di tica[...]

Prevenzione cardiovascolare (e oncologica) con acido acetilsalicilico a basse dosi: update USPSTF

Per gli individui di età tra i 50 e i 69 anni che hanno un rischio di malattia cardiovascolare (CVD) a 10 anni =/> 10% e non evidenziano un incrementato rischio emorragico si dovrebbe valutare la possibilità di un'assunzione cronica di acido acetilsa[...]

Per la fibrillazione atriale dopo chirurgia cardiaca il controllo del ritmo e della frequenza sono equivalenti

Una delle due strategie può essere più indicata nei singoli pazienti ma, nel complesso, alle misure sia di controllo del ritmo sia di controllo della frequenza la fibrillazione atriale (AF) che si sviluppa dopo un intervento chirurgico al cuore rispo[...]

Appello a Chicago: dare dosi di eparina più alte nei pazienti obesi con sindrome coronarica acuta

Un piccolo studio monocentrico – i cui risultati sono stati presentati a Chicago in occasione del meeting 2016 dell’American College of Cardiology - suggerisce che per i pazienti con sindrome coronarica acuta (Acs) potrebbe essere giunto il momento d[...]

Verdetti danesi. Stenting differito e post-condizionamento ischemico nel PCI per STEMI? Inutili

Posticipare l’impianto di stent di 48 ore dopo intervento di angioplastica percutanea (PCI) primaria non migliora gli outcome clinici nei pazienti colpiti da infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI).

Scompenso cardiaco, una campagna in 41 centri cardiologici per conoscere questa patologia sottovalutata

Dall' 1 all'8 maggio si terrà una campagna in 41 centri cardiologici per conoscere una patologia sottovalutata, lo scompenso cardiaco. Open day, incontri educazionali e attività di sensibilizzazione sullo scompenso cardiaco su tutto il territorio, co[...]

Fibrillazione Atriale, nuovi dati di real life riconfermano il positivo profilo rischio/beneficio di rivaroxaban

Annunciati oggi i risultati di un nuovo studio su dati di vita reale, REVISIT US. Nello studio sono state evidenziate ridotte percentuali di ictus ischemico accompagnate a una ridotta percentuale di emorragie intracraniche (ICH) con rivaroxaban risp[...]