Cardio

Al via il programma di fase III ODYSSEY sul nuovo anticolesterolo REGN727

Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals hanno appena annunciato il via, con  l'arruolamento dei primi pazienti, di diversi trial di fase III facenti parte del programma ODYSSEY, un ampio programma di sviluppo che valuterà efficacia e sicurezza dell’anticolesterolo REGN727 (o SAR236553), somministrato mediante una singola iniezione ogni 2 settimane, su oltre 22.000 pazienti di diverso tipo, tra cui quelli ad alto rischio cardiovascolare, che non sono in grado di tollerare la terapia con statine o sono affetti da ipercolesterolemia familiare.

SAR236553/REGN727, un anticorpo monoclonale interamente umanizzato, è il potenziale capostipite di una nuova classe di farmaci somministrati per via sottocutanea, che riducono il colesterolo LDL inibendo PCSK9, un enzima che lega i recettori delle LDL, accelerandone la degradazione  e aumentando, di conseguenza, i livelli di LDL.

"La riduzione del colesterolo LDL resta l'obiettivo primario nella gestione dell’ipercolesterolemia e, a dispetto dell'esistenza di terapie ipocolesterolemizzanti assai efficaci, molti pazienti, per esempio quelli con ipercolesterolemia familiare eterozigote o quelli ad alto rischio cardiovascolare, non riescono a raggiungere i target di  LDL "ha dichiarato Henry N. Ginsberg, della Columbia University di New York, a capo del comitato direttivo del programma ODYSSEY. "Il blocco di PCSK9 rappresenta una possibile nuova opzione per ridurre ulteriormente i livelli di LDL-C in aggiunta alla terapia standard con statine e per aiutare i pazienti a raggiungere i loro obiettivi di LDL".

Sanofi punta molto sul nuovo anticolesterolo, tanto che ha annunciato in parallelo la creazione di un’unità dedicata per lo sviluppo e il lancio di PCSK9, guidata da Jay Edelberg, che riporta direttamente a Elias Zerhouni, presidente della R&S di Sanofi e ad Hanspeter Spek, presidente delle Global Operations,.

Il programma ODYSSEY comprende più di dieci studi clinici che valuteranno l'effetto del SAR236553/REGN72, sia in monoterapia sia in combinazione con altri agenti ipolipemizzanti, sulla riduzione del colesterolo LDL-C (endpoint primario per avere l’approvazione) più uno studio su 18.000 pazienti che valuterà, invece, gli outcome cardiovascolari (per esempio, infarto e ictus). Il parametro primario di efficacia sarà l’abbassamento dell’LDL-C, ma saranno valutati anche altri parametri lipidici. Gli studi saranno condotti in oltre 2.000 centri clinici di tutto il mondo tra cui Stati Uniti, Canada, Europa occidentale e orientale, Sud America, Australia e Asia.

In particolare, gli studi ODYSSEY I FH, FH II e HIGH FH testeranno efficacia e sicurezza di SAR236553/REGN727 come terapia aggiuntiva nei pazienti con ipercolesterolemia familiare eterozigote che non sono adeguatamente controllati con gli ipolipemizzanti abituali.

L’obiettivo primario degli studi ODYSSEY COMBO I e COMBO II è, invece, dimostrare sicurezza ed efficacia di SAR236553/REGN727 come terapia aggiuntiva nei pazienti con ipercolesterolemia primaria ad alto rischio cardiovascolare, non controllati adeguatamente con gli ipolipemizzanti abituali.

ODYSSEY MONO confronterà SAR236553/REGN727 in monoterapia con ezetimibe in pazienti con ipercolesterolemia primaria, mentre ODYSSEY ALTERNATIVE lo metterà a confronto sempre con ezetimibe in pazienti con ipercolesterolemia primaria (ipercolesterolemia familiare eterozigote e ipercolesterolemia non familiare) che non tollerano le statine.

ODYSSEY OPTIONS I e OPTIONS II valuteranno l’inibitore di PCSK9 come terapia aggiuntiva nei pazienti con ipercolesterolemia primaria ad alto rischio cardiovascolare o con ipercolesterolemia familiare eterozigote non controllati adeguatamente con statine, confrontando quest’approccio con diverse strategie ipolipemizzanti di seconda linea.

ODYSSEY LONG TERM indagherà la sicurezza e la tollerabilità a lungo termine del farmaco nei pazienti con ipercolesterolemia ad alto rischio cardiovascolare o nei pazienti con ipercolesterolemia familiare eterozigote non adeguatamente controllati con gli ipolipemizzanti abituali.

Infine, a completare il programma, è lo studio ODYSSEY OUTCOMES, un trial di outcome di fase III che arruolerà circa 18.000 pazienti, valutando l'effetto di SAR236553/REGN727 sull’incidenza di diversi eventi cardiovascolari.