Corsa al vaccino Covid-19, arriva in forze anche MSD con due candidati e un potenziale antivirale

COVID-19

Nei giorni scorsi MSD ha annunciato una serie di iniziative volte ad affrontare la pandemia di Covid-19, che contemplano lo sviluppo di due vaccini contro il virus e l'ottenimento delle licenze per un candidato antivirale in forma orale al momento in fase clinica precoce.

Nei giorni scorsi MSD ha annunciato una serie di iniziative volte ad affrontare la pandemia di Covid-19, che contemplano lo sviluppo di due vaccini contro il virus e l’ottenimento delle licenze per un candidato antivirale in forma orale al momento in fase clinica precoce.

«Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti grazie al nostro sforzo rapido e concertato volto a identificare alcune delle soluzioni più promettenti per risolvere questa sfida globale e utilizzare le nostre risorse per accelerare questi progetti» ha affermato Kenneth Frazier, Ceo del colosso farmaceutico multinazionale. «L’esperienza maturata nella scoperta e nello sviluppo di vaccini e farmaci antivirali ci impongono di partecipare allo sforzo della comunità scientifica per scoprire nuovi farmaci e vaccini che possano porre fine a questa pandemia».

MSD ha accettato di acquisire per una somma non divulgata la biotech austriaca Themis Bioscience, ottenendo il candidato sperimentale al vaccino Covid-19. Il vaccino viene sviluppato tramite una sofisticata piattaforma realizzata originariamente presso l'Istituto Pasteur di Parigi e concessa in licenza a Themis nel 2010.

Lo scorso marzo Themis è entrata a far parte di un consorzio insieme all'Istituto Pasteur e al Center for Vaccine Research dell'Università di Pittsburgh, finanziato dalla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) con l’obiettivo di sviluppare un vaccino per la prevenzione di Covid-19. L’Istituto Pasteur, CEPI e MSD hanno sottoscritto una dichiarazione di intenti che riflette l’impegno delle parti a sviluppare, produrre e distribuire un vaccino per contrastare la pandemia da Covid-19, su scala globale e a un prezzo che renda il vaccino disponibile in tutto il mondo e accessibile a tutti coloro che ne avessero bisogno, inclusi i Paesi a basso reddito.

La piattaforma a vettore virale di Themis (Measles Vector Platform) è in grado di incorporare nel genoma del vettore grandi geni ricombinanti che codificano per antigeni selezionati. Il vaccino veicola gli antigeni direttamente ai macrofagi e alle cellule dendritiche, innescando così una risposta immunitaria specifica. In qualità di vettore in grado di replicarsi, il vaccino continua a esprimere antigeni anche dopo l'immunizzazione, portando a una potente risposta immunitaria diretta contro l'antigene e che dovrebbe conferire un'immunità a lungo termine. La piattaforma è stata inserita nei programmi di sviluppo di vaccini per malattie infettive come SARS, Chikungunya, MERS e la febbre Lassa.

Due vaccini in fase clinica entro l’anno
Il candidato di Themis è attualmente in fase di sviluppo preclinico e i trial clinici sono programmati per essere avviati entro l’anno. MSD intende far avanzare alla fase clinica anche un secondo vaccino preclinico contro SARS-CoV-2, tramite una collaborazione separata con IAVI (International AIDS Vaccine Initiative), un’organizzazione di ricerca scientifica non profit specializzata allo sviluppo di vaccini e anticorpi per i paesi in via di sviluppo che si propone di accelerare la loro introduzione nei paesi a basso reddito.

Il vaccino utilizza la tecnologia del virus della stomatite vescicolare ricombinante (rVSV) che è alla base del successo del vaccino per il virus Ebola Zaire di MSD (Ervebo), il primo vaccino rVSV approvato per uso umano. Progettato e ingegnerizzato dagli scienziati della IAVI, verrà supportato da MSD per tutti gli aspetti riguardanti la documentazione regolatoria a livello globale. In aggiunta la multinazionale ha anche siglato un accordo negli Stati Uniti con la Biomedical Advanced Research and Development Authority (BARDA) per fornire un sostegno finanziario all’operazione, che prevede una quota iniziale di $38 mil.

«Intendiamo rendere accessibile a livello globale qualsiasi vaccino o terapia che sviluppiamo contro questa pandemia e stiamo lavorando per raggiungere questo obiettivo il più rapidamente possibile» ha aggiunto Frazier.

Le mosse della compagnia rispondono all’attuale enorme richiesta di un qualsiasi vaccino che riesca a superare la fase di ricerca e sviluppo. Anche se aziende come Moderna e CanSino sono in vantaggio, servirà più di un vaccino per coprire le necessità di miliardi di persone.

Anche un candidato antivirale orale per Covid-19
MSD ha anche svelato un accordo con la biotech Ridgeback Biotherapeutics, con sede a Miami in Florida, per lo sviluppo di EIDD-2801, un candidato antivirale disponibile per via orale attualmente in fase di sviluppo clinico precoce per il trattamento di pazienti con Covid-19.

«La valutazione clinica di EIDD-2801 è appena iniziata, ora che gli studi di fase I hanno dimostrato che il composto è ben tollerato» ha osservato il responsabile della ricerca e sviluppo di MSD Roger Perlmutter. «Dal momento che gli studi preclinici hanno evidenziato le potenti proprietà antivirali del candidato contro diversi ceppi di coronavirus, tra cui il SARS-CoV-2, siamo ansiosi di passare alla fase clinica successiva nel modo più rapido e responsabile possibile».

Secondo quanto riferito dall’azienda, EIDD-2801 è una forma disponibile per via orale di un potente analogo ribonucleosidico che inibisce la replicazione di più virus a Rna, compreso il SARS-CoV-2. Negli studi sugli animali ha dimostrato di migliorare la funzione polmonare, ridurre la perdita di peso corporeo e la quantità di virus all’interno dei polmoni.

Secondo quanto previsto dall’accordo, MSD sarà responsabile dello sviluppo clinico, della gestione normativa e della produzione. Effettuerà un pagamento anticipato non divulgato per ottenere diritti globali esclusivi per lo sviluppo e la commercializzazione del vaccino e delle molecole correlate, a cui si aggiungeranno ulteriori pagamenti a raggiungimento di obiettivi di sviluppo predefiniti.