Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

Diabete: 5 cose da sapere sulla metformina


Un nuovo farmaco antiobesità: l'associazione bupropione e naltrexone


Acromegalia, i nuovi farmaci in arrivo


Diabete, ruolo della politica per contrastare la pandemia


Global Diabetes Policy Forum: cosa fare per contrastare l'emergenza diabete


Diabete, cosa chiedono i pazienti?


Diabete e malattie cardiovascolari: un binomio inscindibile?


Effetti clinici ed economici della cardiopatia diabetica


Ci sono dei farmaci antidiabetici che fanno bene al cuore?


Metformina: è ancora un farmaco attuale?


Aderenza alla terapia antidiabetica: come migliorarla?


Il trattamento del diabete con i GLP-1 analoghi: razionale terapeutico e dati efficacia


Come garantire la salute agli abitanti delle aree metropolitane: ruolo dell'Ente pubblico


Impatto degli antidiabetici sul sistema cardiovascolare


Qual è il ruolo del medico di famiglia nella gestione del diabete


Come si cambia lo stile di vita per contrastare obesità e diabete?


La salute in città: perché le malattie non trasmissibili sono così diffuse?


Perchè la gravità del diabete è così sottovalutata?


Internet e diabete: come ottenere le giuste informazioni?


Perché bisogna curare l’obesità?


Cos'è il diabete urbano?


Il peso del diabete in Italia dal punto di vista epidemiologico, clinico ed economico


ARTICOLI

Diabete, Ema e Fda esamineranno dossier registrativo di ertugliflozin (SGLT-2)

La Fda ha accettato di prendere in esame tre domande di nuovi farmaci (New Drug Application, NDA) contenenti ertugliflozin, un inibitore del SGLT2 in via di sviluppo per migliorare il controllo glicemico negli adulti affetti da diabete di tipo 2.

Diabete tipo 2, sitagliptin: nessun problema di sicurezza nell’anziano

Sitagliptin non sembra aumentare il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con diabete di tipo 2 che hanno 75 anni o più. Lo evidenziano i risultati di un’analisi dello studio TECOS, pubblicati da poco su Diabetes Care.

Diabete più frequente nei pazienti con HIV

Le persone affette da HIV sono più suscettibili a sviluppare diabete di tipo 2 in età più giovane rispetto alla popolazione e, spesso, anche in condizioni di normopeso. E’ quanto emerso da uno studio pubblicato da BMJ Diabetes Research & Care.