Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

La dieta perfetta per il diabetico


Diabete, la prevenzione inizia in famiglia. La Sid celebra la giornata mondiale #wdd2019


Finalmente una battuta d’arresto del diabete in Italia negli ultimi 5 anni. Rapporto Arno 2019


#diabeteontheroad, con la tecnologia una nuova libertà per le persone con diabete di tipo 1


Autocontrollo della glicemia, oggi più libertà con nuovi sensori impiantabili a lunga durata


Diabete, prevenzione la prima arma per sconfiggerlo


Ipoglicemie, quanto impattano sul paziente e su chi si se ne prende cura


Come capire se si ha il diabete?


Diabete e ipoglicemie: perché è importante parlarne in famiglia


Ipoglicemie: cose da fare e cose da non fare per contrastarle


Per la prima volta un farmaco antidiabetico, il dapagliflozin, riduce lo scompenso cardiaco anche nei non diabetici


Insulina glargine/lixisenatide migliora glicemia in chi non è ben controllato con GLP-1 agonisti


Diabete, insulina glargine ad alta concentrazione vince la sfida in chi ha insufficienza renale


Diabete, perché sono utili e quando utilizzare le fixed-ratio combination


Diabete, con insulina glargine di nuova generazione anche il paziente può gestire la propria terapia


‘Diabete integra', la nuova app che migliora la cura del paziente


Diabete, prediabete e malattie cardiovascolari: le novità delle linee guida europee


Centri ipofisari di eccellenza: cosa sono e perchè sono importanti


Terapia dell’acromegalia: il ruolo del pegvisomant


La terapia dei tumori neuroendocrini


Cosa sono i noduli tiroidei e come si fa a capire quando sono di natura maligna


Diabete, qual è il ruolo in terapia dei farmaci GLP-1 agonisti


ARTICOLI

Diabete e malattia coronarica sono associati all'obesità

Un più alto indice di massa corporea (BMI) è associato a un maggior rischio di malattia coronarica e diabete di tipo 2, ma non all'ictus, secondo una randomizzazione mendeliana su quasi un milione di soggetti. Sono i risultati di una metanalisi pubbl[...]

Chirurgia bariatrica meglio della terapia medica nel ridurre mortalità e rischio cardiovascolare

Nei pazienti con diabete di tipo 2 la chirurgia metabolica si è dimostrata superiore alla terapia medica nel ridurre il rischio di mortalità e le complicanze macrovascolari, secondo i risultati di uno studio presentato in occasione della Obesity Week[...]

Diabete di tipo 1 pediatrico, genitori più tranquilli con il monitoraggio remoto della glicemia

I genitori di bambini con diabete di tipo 1 che hanno avuto la possibilità di monitorare a distanza i livelli di glucosio dei loro figli grazie ai sistema di monitoraggio continuo del glucosio, hanno migliorato la qualità di vita, ridotto lo stress e[...]

Nessun collegamento tra diabete e artrosi del ginocchio

Tra diabete e aumento del rischio di osteoartrosi del ginocchio non vi sono associazioni, come anche con la glicemia a digiuno e la resistenza all'insulina, secondo i risultati di uno studio prospettico pubblicato sulla rivista Arthritis Care & Resea[...]

Diabete di tipo 2, nessun rischio di insufficienza cardiaca con linagliptin #AHA2018

I pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare non hanno una maggiore probabilità di esiti correlati allo scompenso cardiaco se trattati con il DPP-4 inibitore linagliptin aggiunto allo standard di cura. Sono i risultati di un'anali[...]

Diabete di tipo 2, lo stress come fattore di rischio aggiuntivo nelle donne anziane #AHA2018

Nelle donne di età avanzata, un alto livello di stress è associato a un rischio quasi doppio di sviluppare il diabete di tipo 2. I fattori di rischio tradizionali come l'obesità, l'ipertensione e uno stile di vita sedentario potrebbero non essere gli[...]

Antidiabetici, una nuova speranza per migliorare la neurodegenerazione nell'Alzheimer?

I farmaci utilizzati per il trattamento del diabete di tipo 2 sembrerebbero avere un effetto protettivo sulle aree cerebrali che solitamente sono danneggiate nei pazienti con Alzheimer. È quanto emerge da una ricerca statunitense i cui risultati sono[...]

Diabete di tipo 2, una proteina potrebbe proteggere dalla malattia

Un'alta concentrazione ematica della proteina IGFBP-2 potrebbe proteggere dallo sviluppo del diabete di tipo 2 mentre il silenziamento del relativo gene potrebbe invece predisporre alla malattia. Se il fegato non rilascia abbastanza proteina nel sang[...]

Diabete di tipo 1, la Cannabis aumenta il rischio di chetoacidosi diabetica

Nei pazienti con diabete di tipo 1 l'uso di Cannabis è stato associato a un rischio raddoppiato di chetoacidosi diabetica, oltre a un livello medio di emoglobina glicata significativamente superiore. Sono i risultati di uno studio appena pubblicato s[...]

Diabete di tipo 2, diventare vegetariani fa bene alla salute

I pazienti diabetici che hanno seguito una alimentazione a base vegetale hanno ottenuto un miglioramento significativo del loro benessere emotivo, secondo uno revisione sistematica della letteratura pubblicata sulla rivista BMJ Open Diabetes Research[...]

Diabete, in Italia cure adeguate per il 50 percento dei pazienti e il numero è in crescita

Cosa significa ricevere una diagnosi di diabete oggi in Italia? Che si tratti del tipo 1 o del tipo 2, un paziente che deve affrontare questa patologia e si rivolge alla rete di servizi diabetologici sul territorio nazionale, ha buone probabilità di [...]

Diabete di tipo 1, i pazienti adolescenti vanno aiutati per ridurre il rischio di malattie cardiache

Gli adolescenti con diabete di tipo 1 possono essere aiutati a limitare il rischio di insorgenza di malattie cardiache grazie a una alimentazione migliore e facendo più esercizio fisico, ma è importante adottare un approccio corretto per superare le [...]

Diabete di tipo 2, con empagliflozin un minor rischio di ospedalizzazione per scompenso cardiaco

Nei pazienti con diabete di tipo 2 empagliflozin è associato a una riduzione del rischio relativo di ospedalizzazione per scompenso cardiaco (HHF) del 44%, rispetto agli inibitori DPP-4, nella pratica clinica quotidiana. È quanto emerge dai risultati[...]

Diabete di tipo 2, i risultati cardiovascolari di dulaglutide aprono la strada all'ampliamento delle indicazioni

Secondo l'anticipazione dei dati dello studio REWIND, in pazienti con diabete di tipo 2 il GLP-1 agonista dulaglutide ha ridotto in misura significativa gli eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE), un endpoint composito costituito da morte car[...]

Diabete di tipo 2, intervenire sullo stile di vita è alla base della prevenzione #EASD2018

Per prevenire il diabete di tipo 2 non si può prescindere dall'adottare un corretto stile di vita, che prevede una dieta idonea e un adeguato esercizio fisico. Ormai questo è un fatto più che dimostrato e la lettura che ha aperto il congresso della E[...]

Diabete di tipo 1, miglior controllo glicemico postprandiale con insulina per via inalatoria senza incidere sulla durata dell'ipoglicemia

Nei pazienti adulti con diabete di tipo 1 l'insulina per inalazione ha migliorato i livelli glicemici postprandiali, ha ridotto la variabilità giornaliera del glucosio e l'ipoglicemia rispetto all'insulina a somministrazione multipla, secondo i risul[...]

Diabete, canagliflozin riceve dall’Fda l’approvazione per la riduzione degli eventi cardiovascolari maggiori

Canagliflozin è stato approvato dall’Fda per la riduzione del rischio di eventi cardiovascolari maggiori (MACE) negli adulti con diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari pregresse.

Diabete di tipo 2, nuovi dati positivi per semaglutide orale, completati 8 studi su 10

Ancora risultati positivi per semaglutide orale in monosomministrazione giornaliera in pazienti con diabete di tipo 2. Novo Nordisk ha presentato i dati dello studio PIONEER-8 in cui il farmaco ha superato il placebo nel ridurre la glicemia e il peso[...]

Diabete di tipo 2, menopausa precoce correlata a ridotta aspettativa di vita e più anni di malattia

Le donne con esordio precoce della menopausa hanno una minore aspettativa di vita e trascorrono meno anni senza il diabete rispetto a quelle con menopausa a esordio normale o tardivo. Sono i risultati di uno studio appena pubblicato sulla rivista Men[...]

Diabete di tipo 2, bendaggio gastrico previene la malattia nel breve termine quanto la metformina #EASD2018

Negli adulti moderatamente obesi con prediabete o diabete di tipo 2 di recente diagnosi, il bendaggio gastrico e la metformina hanno la stessa efficacia nel preservare la funzionalità delle cellule beta e stabilizzare o migliorare i livelli di glucos[...]