Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Diabete ed obesità, quanto uccidono in Italia?


Divergenze tra medico e paziente con diabete, una barriera al controllo glicemico


Diabete e malattie cardiovascolari, uccidono quasi come il cancro ma sono sottovalutate


Impatto socio-economico di diabete e malattie cardiovascolari


Lotta al diabete urbano, il progetto City Changing diabetes


Diabete, le nuove tecnologie in aiuto alla medicina del territorio


Diabete di tipo I, informare con una campagna di comunicazione


Piede diabetico: cos'è, caratteristiche, impatto sulla qualità di vita


Piede diabetico, pubblicato su Lancet Diabetes & Endocrinology studio Explorer su nuova medicazione


Terapia insulinica efficace? E' anche una questione di aghi


Diabete, microsensore sottocutaneo monitora glicemia fino a 6 mesi


Standard di cura del diabete: le novità dell'edizione 2018


Diabete, anche i grassi "cattivi" ne sono causa


Quali farmaci utilizzare al momento della diagnosi del diabete?


Diabete, i farmaci anti DDP-4 compiono 10 anni. Sono ancora attuali?


Quali sono i primi sintomi del diabete?


Farmaci antidiabetici innovativi: saranno a disposizione anche del medico di famiglia?


Diabete, cosa fare quando la terapia insulinica non basta per controllare la glicemia


Diabete tipo 2: come funziona e vantaggi della nuova combinazione insulina degludec e liraglutide


Controllo diabete e intensificazione terapia insulinica: il punto di vista del paziente e del medico


Per la FAND un nuovo sito internet e tanti progetti per le persone con diabete


ARTICOLI

Diabete di tipo 2, aliskiren riduce la progressione dell'albuminuria ma non ha effetto sugli outcome renali

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 e in contemporanea anche da nefropatia cronica o una malattia cardiovascolare trattati con aliskiren come terapia aggiuntiva agli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) o ai bloccanti del [...]

Diabete: appropriatezza, aderenza e continuità a garanzia del miglior percorso terapeutico

Appropriatezza, aderenza, sostenibilità, continuità terapeutica e responsabilità prescrittiva sono i punti fondamentali su cui basare una gestione integrata del paziente con diabete. Con l'intento di avere una visione generale sulla situazione attua[...]

Diabete tipo 2, maggior rischio di malattia nei giovani in terapia con antipsicotici

I pazienti giovani in trattamento con farmaci antipsicotici sono esposti a un rischio molto più alto di sviluppare il diabete 2 rispetto ai controlli sani. Il dato emerge da una nuova metanalisi appena pubblicata su JAMA Psichiatry, che conferma risu[...]

Diabete di tipo 2, aggiunta di sitagliptin all'insulina riduce lo spessore dell'intima media carotidea

In un gruppo di pazienti adulti con diabete di tipo 2 e senza una storia di malattie cardiovascolari alle spalle, l'aggiunta dell'inibitore della DPP-4 sitagliptin alla terapia insulinica si è associata a una riduzione notevole dello spessore dell'in[...]

Diabete tipo 2, trattare la depressione migliora il controllo glicemico

Nei pazienti affetti sia da diabete di tipo 2 sia da depressione, l'uso di farmaci antidepressivi è associato a un miglioramento del controllo glicemico, stando ai risultati di uno studio retrospettivo osservazionale pubblicato di recente sulla rivis[...]

Diabete di tipo 2, sbarca in Italia dulaglutide

Basta un click, una sola volta alla settimana. Addio quindi alla somministrazione quotidiana di pillole, addio alle trenta o perfino sessanta iniezioni al mese di insulina. Arriva anche in Italia il nuovo trattamento antidiabete somministrabile set[...]

Diabete di tipo 2, nessun legame tra DPP4-inibitori e scompenso cardiaco

Nei pazienti con diabete di tipo 2, non esiste alcuna associazione apparente tra ricovero in ospedale per insufficienza cardiaca o altri outcome cardiovascolari e un regime terapeutico costituito da un inibitore della DPP4 rispetto a quello con una s[...]

Nuove linee guida AACE per la gestione del diabete: indicato l'impiego precoce delle terapie innovative

Le prime settimane del 2016 hanno già visto la pubblicazione delle linee guida 2016 per la gestione clinica e assistenziale del diabete, messe a punto dall'AACE, l'associazione che riunisce gli Endocrinologi Clinici Americani, linee guida che erano g[...]

Diabete tipo 2, aggiunta di acipimox a dapagliflozin migliora la funzione beta-cellulare nell'uomo

Gli uomini con diabete di tipo 2 trattati con l'ipolipidemizzante acipimox in aggiunta a un trattamento per 3 settimane con l'inibitore dell'SGLT2 dapagliflozin hanno mostrato un miglioramento della funzione delle cellule beta e della sensibilità del[...]

Diabete, meno ipoglicemie con insulina degludec

Novo Nordisk ha annunciato i risultati dello studio SWITCH 2, il primo di due studi randomizzati, in doppio cieco, cross-over, treat-to-target, disegnati per confrontare l'insulina degludec rispetto alla glargine. Il trial voleva valutare i due tratt[...]

Diabete, insulina glargine non aumenta i tumori ed è sicura per il cuore

Durante oltre 6,5 anni di trattamento, seguiti da 2,5 anni di osservazione, insulina glargine ha dimostrato di avere un effetto neutro sugli outcome cardiovascolari e sui tumori e un effetto positivo sul controllo metabolico , mentre la supplementazi[...]

Diabete, Fda elimina le restrizioni su rosiglitazone

E' giunta al termine la vicenda di rosiglitazone (Avandia), l'antidiabetico accusato in passato di aumentare il rischio cardiovascolare e per questo ritirato dal mercato nella Ue e lasciato in commercio negli Usa, ma con forti restrizioni.

Diabete, da Lilly alt a sviluppo peglispro, nuova insulina a lunga durata

Dopo il ritardo annunciato lo scorso mese di febbraio arriva adesso l'alt definitivo allo sviluppo per la nuova insulina basale peglispro. Adesso, con un comunicato, la società sapere che gli studi necessari per chiarire gli aspetti di sicurezza epat[...]

Liraglutide più efficace degli inibitori SGLT-2 nel controllo della glicemia. Lo dice una metanalisi a rete.

Presentati al congresso mondiale IDF di Vancouver, Canada, i risultati di un'ampia “network metanalisi” di confronto con canagliflozin, empagliflozin e dapagliflozin

Diabete: lo studio POC svela perché medici e pazienti non amano intensificare la cura con insulina

I risultati dello studio POC (Perceptions of Control), che valuta la percezione del controllo del diabete da parte di medici e persone con diabete di tipo 2, presentati al congresso mondiale IDF, in svolgimento a Vancouver, Canada

Obesità: conferme per l’efficacia di “liraglutide 3 mg”, nuovo farmaco per la cura dell’obesità e del sovrappeso

“Liraglutide 3 mg ha dimostrato, in associazione a dieta ed esercizio fisico, una perdita media del peso corporeo pari all’8% in circa 1 anno, esattamente 56 settimane” ha spiegato Paolo Sbraccia, Presidente della Società Italiana dell’Obesità (SIO),[...]

Diabete: compie 30 anni la penna da insulina

La penna pre-riempita con insulina compie 30 anni. Progettata nei primi anni ‘80 dall'ingegnere di Novo Nordisk, Jørn Rex, questa innovazione ha migliorato la qualità di vita di milioni di persone con diabete soprattutto bambini e adolescenti, tant'è[...]

Ca anaplastico della tiroide, fattibile e sicuro trattamento con paclitaxel settimanale

Un trattamento settimanale con paclitaxel si è dimostrato sicuro e ben tollerato nei pazienti con carcinoma anaplastico della tiroide, un tumore maligno notoriamente aggressivo, in uno studio di un gruppo di ricercatori giapponesi, il Prospective Cli[...]

Empagliflozin: i buoni esiti cardiovascolari indipendenti dallo stato di scompenso cardiaco al basale

Presentati oggi nuovi risultati di una sottoanalisi del trial EMPA-REG OUTCOME, che mostrano come, in pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari (CV), la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mor[...]

Diabete tipo 2, promettente il GLP-1 agonista mensile efpeglenatide

L'agonista del recettore del GLP-1 a durata d'azione ultra-lunga efpeglenatide, somministrato una volta al mese, si è dimostrato efficace e ha portato a un miglioramento del controllo glicemico rispetto al placebo, secondo i dati ad interim di uno st[...]