Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Diabete ed obesità, quanto uccidono in Italia?


Divergenze tra medico e paziente con diabete, una barriera al controllo glicemico


Diabete e malattie cardiovascolari, uccidono quasi come il cancro ma sono sottovalutate


Impatto socio-economico di diabete e malattie cardiovascolari


Lotta al diabete urbano, il progetto City Changing diabetes


Diabete, le nuove tecnologie in aiuto alla medicina del territorio


Diabete di tipo I, informare con una campagna di comunicazione


Piede diabetico: cos'è, caratteristiche, impatto sulla qualità di vita


Piede diabetico, pubblicato su Lancet Diabetes & Endocrinology studio Explorer su nuova medicazione


Terapia insulinica efficace? E' anche una questione di aghi


Diabete, microsensore sottocutaneo monitora glicemia fino a 6 mesi


Standard di cura del diabete: le novità dell'edizione 2018


Diabete, anche i grassi "cattivi" ne sono causa


Quali farmaci utilizzare al momento della diagnosi del diabete?


Diabete, i farmaci anti DDP-4 compiono 10 anni. Sono ancora attuali?


Quali sono i primi sintomi del diabete?


Farmaci antidiabetici innovativi: saranno a disposizione anche del medico di famiglia?


Diabete, cosa fare quando la terapia insulinica non basta per controllare la glicemia


Diabete tipo 2: come funziona e vantaggi della nuova combinazione insulina degludec e liraglutide


Controllo diabete e intensificazione terapia insulinica: il punto di vista del paziente e del medico


Per la FAND un nuovo sito internet e tanti progetti per le persone con diabete


ARTICOLI

Empagliflozin: i buoni esiti cardiovascolari indipendenti dallo stato di scompenso cardiaco al basale

Presentati oggi nuovi risultati di una sottoanalisi del trial EMPA-REG OUTCOME, che mostrano come, in pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari (CV), la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mor[...]

Diabete tipo 2, promettente il GLP-1 agonista mensile efpeglenatide

L'agonista del recettore del GLP-1 a durata d'azione ultra-lunga efpeglenatide, somministrato una volta al mese, si è dimostrato efficace e ha portato a un miglioramento del controllo glicemico rispetto al placebo, secondo i dati ad interim di uno st[...]

Diabete, sulfoniluree: attenzione al possibile aumento del rischio cardiovascolare

Seppure efficaci come ipoglicemizzanti, le sulfoniluree sembrano aumentare notevolmente il rischio di eventi avversi cardiovascolari rispetto ad altri antidiabetici. Il dato emerge da diverse presentazioni portate al congresso annuale dell'Associazio[...]

Obesità, liraglutide funziona nei sovrappeso e negli obesi

Gli effetti di liraglutide 3,0 mg - in aggiunta alla dieta e all'esercizio fisico - sul peso corporeo, sul controllo metabolico, e la sicurezza sono stati simili in adulti in sovrappeso e in adulti obesi, con un indice di massa corporea (BMI)

Diabete tipo 2, possibile legame tra deficit di vitamina B12 indotto da metformina e neuropatia diabetica

I medici farebbero bene a pensare di monitorare più regolarmente i livelli di vitamina B12 dei loro pazienti diabetici che stanno assumendo metformina. Lo si evince da nuovi dati dello studio HOME (Hyperinsulinaemia: the Outcome of Its Metabolic Effe[...]

Obesità: liraglutide 3 mg riduce il peso corporeo dell'8 per cento in un anno

In associazione a dieta ed esercizio fisico, liraglutide 3 mg ha dimostrato una perdita media del peso corporeo pari all'8% in circa 1 anno, esattamente 56 settimane” ha spiegato Paolo Sbraccia, Presidente della Società Italiana dell'Obesità (SIO), n[...]

Lipodistrofia da insulina, nuove opportunità di cura

Tra le persone affette da diabete che effettuano iniezioni di insulina, una percentuale che va dal 15 fino al 50% è affetta da lipodistrofia , la più frequente complicanza cutanea legata alla terapia insulinica. Una vera e propria patologia nella pat[...]

Diabete, Fda per ora non approva combinazione a dose fissa di saxagliptin e dapagliflozin

L'Fda ha rilasciato una complete response letter (CRL) nella quale sono motivate le ragioni per le quali, almeno per ora, l'agenzia americana non intende approvare la combinazione a dose fissa di saxagliptin e dapagliflozin per il trattamento dei paz[...]

Diabete, Eli Lilly acquista i diritti di glucagone intranasale contro l'ipoglicemia severa

La società farmaceutica Eli Lilly ha firmato un accordo con Locemia Solution per acquisire i diritti globali di una formulazione di glucagone in polvere da somministrarsi per via intranasale. Si tratta di un potente trattamento per contrastare gli ep[...]

Metformina associata a lieve aumento di statura in bambini e adolescenti

L'antidiabetico metformina potrebbe essere associato a un lieve aumento di statura - una media di circa 1 cm - in bambini e adolescenti trattati con il farmaco rispetto ai coetanei che non lo assumono, posto che siano stati trattati con la dose cumul[...]

Diabete di tipo 2, testosterone migliora colesterolo, glicata e BMI negli uomini

In uno studio presentato all'ultimo congresso dell'Associazione Europea per lo Studio del Diabete, a Stoccolma, gli uomini con diabete di tipo 2 e bassi livelli di testosterone trattati per 12 mesi l'androgeno hanno ottenuto, oltre all'aumento dei li[...]

Dall'EASD nuovi dati promettenti sugli anti PCSK9 alirocumab ed evolocumab

I due inibitori della PCSK9, alirocumab ed evolocumab si sono dimostrati entrambi sicuri ed efficaci nel ridurre il colesterolo LDL anche nei pazienti diabetici. Lo evidenziano i dati di tre studi presentati al recente congresso della European Associ[...]

Diabete, semaglutide supera exenatide in Fase III

I dati top-line di uno studio clinico di fase 3, chiamato SUSTAIN 3, dimostrano che il nuovo analogo del GLP-1 sviluppato da Novo Nordisk, semaglutide, è più efficace di exenatide (farmaco della stessa classe) nel ridurre i livelli di HbA1c nei diabe[...]

Diabete di tipo 1, canagliflozin riduce glicata e peso corporeo

In un gruppo di pazienti con diabete di tipo 1, il trattamento con l'inibitore del cotrasportatore del sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT2) canagliflozin ha portato a riduzioni dell'emoglobina glicata (HbA1c), del peso corporeo e delle dosi di insulina, [...]

Diabete di tipo 2, non c'è legame tra saxagliptin e rischio aumentato di fratture

Nei pazienti con diabete di tipo 2, il trattamento con saxagliptin non è associato a un aumento del rischio di fratture. Lo evidenzia un'analisi dello studio SAVOR-TIMI 53, pubblicata di recente sulla rivista su Diabetes Care.

Diabete, possibile aumento del rischio oncologico con gliburide

Stando ai risultati di uno studio osservazionale da poco uscito su Diabetes Care, gliburide è associata a un aumento del rischio di cancro rispetto ad altri farmaci della stessa classe, quella delle sulfoniluree, specie in caso di utilizzo prolungato[...]

Liraglutide efficace sulla steatosi epatica, conferme da EASD

Molti studi scientifici hanno messo in luce come tra il 60 e il 75% delle persone con diabete tipo 2 presentino la cosiddetta NAFDL, la steatosi epatica non alcolica ossia un aumento della presenza di tessuto adiposo nel fegato: il fegato grasso.

EASD, da Verona uno studio sul diabete di nuova diagnosi offre i dati per una terapia davvero su misura

Per la prima volta si è riusciti a “scattare una fotografia” del diabete nelle fasi molto precoci della sua insorgenza, in modo da rivelarne le diverse componenti nei singoli soggetti.

Diabete, donne con quasi il 40% di rischio cardiovascolare in più rispetto agli uomini. Evidenze all'EASD

Le donne con diabete presentano un rischio coronarico e di complicanze cardiovascolari (CV) molto superiore a quello degli uomini, tra il 34% e il 40%. Lo hanno rivelato a Stoccolma due ricerche presentati al meeting annuale della Società europea per[...]

Diabete tipo 1, scoperta un'insulina alterata che apre prospettive eziologiche, terapeutiche e preventive

Individuata un'insulina alterata da radicali liberi ossidanti che contribuisce allo sviluppo di autoanticorpi i quali potrebbero avere un ruolo nella comparsa del diabete di tipo 1 (DM1). Il dosaggio di questi anticorpi tramite uno specifico test mes[...]