Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

Metformina: è ancora un farmaco attuale?


Aderenza alla terapia antidiabetica: come migliorarla?


Il trattamento del diabete con i GLP-1 analoghi: razionale terapeutico e dati efficacia


Come garantire la salute agli abitanti delle aree metropolitane: ruolo dell'Ente pubblico


Impatto degli antidiabetici sul sistema cardiovascolare


Qual è il ruolo del medico di famiglia nella gestione del diabete


Come si cambia lo stile di vita per contrastare obesità e diabete?


La salute in città: perché le malattie non trasmissibili sono così diffuse?


Perchè la gravità del diabete è così sottovalutata?


Internet e diabete: come ottenere le giuste informazioni?


Perché bisogna curare l’obesità?


Cos'è il diabete urbano?


Il peso del diabete in Italia dal punto di vista epidemiologico, clinico ed economico


Ipoparatiroidismo: cos'è, cosa determina, quali sono le cause e come si cura


Ipoparatiroidismo, conosciamo il punto di vista dei pazienti


Dalla Dichiarazione di Berlino un unico obiettivo: agire d'anticipo contro il diabete


Lotta al Diabete: per il medico di famiglia un ruolo strategico su diagnosi e terapia


Diabete: diritti e doveri del paziente, tra accesso alle nuove cure e aderenza alle terapie


Diabete: serve un'assistenza sempre più integrata e multidisciplinare


Importanza della diagnosi e del trattamento precoce nei soggetti diabetici


Assistenza al paziente diabetico, qual è il modello vincente?


Ruolo del medico di medicina generale nella gestione del paziente diabetico


ARTICOLI

Ruolo delle diete chetogeniche quale strumento terapeutico contro le malattie metaboliche

Le diete chetogeniche, caratterizzate da un basso contenuto di carboidrati, tornano periodicamente alla ribalta in quanto soddisfano la necessità di perdere peso in breve tempo.

Diabete di tipo 2, inibitori della DPP-IV sicuri ed efficaci quanto le sulfoniluree anche nei nefropatici

Nei pazienti con diabete di tipo 2 e nefropatia cronica moderata o grave, gli inibitori della DPP-IV sono risultati paragonabili alle sulfoniluree per efficacia in una metanalisi di autori cinesi da poco pubblicata sul Journal of Diabetes.

Empagliflozin migliora gli outcome ed è sicuro dopo il trapianto cardiaco

Il trattamento con empagliflozin, dopo un trapianto cardiaco, sembra essere e sicuro ed efficace nei pazienti con diabete di tipo 2, secondo i risultati di uno studio retrospettivo presentato in occasione del Meeting annuale della Endocrine Society.