Diabete ed Endocrinologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Diabete ed obesità, quanto uccidono in Italia?


Divergenze tra medico e paziente con diabete, una barriera al controllo glicemico


Diabete e malattie cardiovascolari, uccidono quasi come il cancro ma sono sottovalutate


Impatto socio-economico di diabete e malattie cardiovascolari


Lotta al diabete urbano, il progetto City Changing diabetes


Diabete, le nuove tecnologie in aiuto alla medicina del territorio


Diabete di tipo I, informare con una campagna di comunicazione


Piede diabetico: cos'è, caratteristiche, impatto sulla qualità di vita


Piede diabetico, pubblicato su Lancet Diabetes & Endocrinology studio Explorer su nuova medicazione


Terapia insulinica efficace? E' anche una questione di aghi


Diabete, microsensore sottocutaneo monitora glicemia fino a 6 mesi


Standard di cura del diabete: le novità dell'edizione 2018


Diabete, anche i grassi "cattivi" ne sono causa


Quali farmaci utilizzare al momento della diagnosi del diabete?


Diabete, i farmaci anti DDP-4 compiono 10 anni. Sono ancora attuali?


Quali sono i primi sintomi del diabete?


Farmaci antidiabetici innovativi: saranno a disposizione anche del medico di famiglia?


Diabete, cosa fare quando la terapia insulinica non basta per controllare la glicemia


Diabete tipo 2: come funziona e vantaggi della nuova combinazione insulina degludec e liraglutide


Controllo diabete e intensificazione terapia insulinica: il punto di vista del paziente e del medico


Per la FAND un nuovo sito internet e tanti progetti per le persone con diabete


ARTICOLI

Diabete, lixisenatide non aumenta il rischio cardiovascolare

L'antidiabetico lixisenatide non aumenta il rischio cardiovascolare nei pazienti ad alto rischio, Lo ha reso noto l'azienda produttrice, Sanofi, riportando i dati preliminari di un trial che sarà utilizzato per supportare la richiesta di approvazione[...]

Diabete tipo 1, adiponectina nelle urine predittiva di progressione verso la nefropatia diabetica

In uno studio appena pubblicato su Diabetes Care, l’adiponectina urinaria si è rivelata un forte fattore predittivo indipendente di progressione della nefropatia diabetica da una macroalbuminuria a una malattia renale in stadio terminale nei pazienti[...]

Diabete, insulina detemir non attraversa la placenta

Insulina detemir, un analogo dell'insulina ad azione prolungata relativamente nuovo, può essere utilizzato in tutta sicurezza dalle donne incinte perché non attraversa la placenta umana. È questa la rassicurante conclusione di uno studio pubblicato d[...]

Diabete tipo 2, terapia antipertensiva offre benefici anche ai non ipertesi

I pazienti con diabete di tipo 2 che assumono antipetensivi hanno meno probabilità di avere infarti e ictus o di morire precocemente, anche se non sono ipertesi. A indicarlo è una revisione sistematica e metanalisi pubblicata di recente su Jama.

Sicurezza cardiovascolare di alogliptin, conferme da The Lancet

Pubblicata su The Lancet un'analisi post hoc di dati derivanti dallo studio EXAMINE (EXamination of CArdiovascular OutcoMes: AlogliptIN vs. Standard of CarE in Patients with Type 2 Diabetes Mellitus and Acute Coronary Syndrome), uno studio clinico di[...]

Diabete di tipo 2 e GLP-1 agonisti, valori di glicata a 3 mesi predittivi della risposta successiva alla terapia

I pazienti con diabete di tipo 2 che mostrano riduzioni significative dell’emoglobina glicata (HbA1c) entro 3 mesi dall'inizio del trattamento con l’agonista del recettore del glucagone-like peptide-1 (GLP-1) exenatide hanno maggiori probabilità di r[...]

Nuova insulina “intelligente" promettente nel diabete di tipo 1

Un'insulina “intelligente" sperimentale che agisce per 14 ore si è dimostrata promettente, per ora in un modello murino, ma potrebbe essere testata nei pazienti con diabete di tipo 1 nel giro di 2 anni.

Assistenza al diabete di tipo 1, rispettate le pari opportunità

Nessuna disparità tra uomo e donna nel trattamento e nella qualità di cura complessivamente erogata per il diabete di tipo 1. Lo sostengono i dati del Rapporto “Le differenze di genere nel diabete di tipo 1", realizzato dal Gruppo Donna AMD – Associa[...]

Diabete tipo 2, metformina riduce il rischio nelle donne che hanno avuto il diabete gestazionale

La donne che hanno avuto il diabete gestazionale hanno un rischio aumentato di sviluppare un diabete di tipo 2 per alcuni anni dopo il parto. Tuttavia, un intervento intensivo sullo stile di vita, associato all'assunzione di metformina, può avere un [...]

Diabete tipo 2, non così chiaro il legame tra valori di glicata e mortalità

La relazione tra controllo glicemico e mortalità non è così chiara. A suggerirlo è uno studio osservazionale danese, da poco pubblicato su BMJ Open Diabetes Research Care, nel quale il calo dell’emoglobina glicata (HbA1c) è risultato associato a una [...]

Diabete tipo 2, trelagliptin settimanale non inferiore ad alogliptin once daily

L'inibitore della dipeptidil peptidasi-IV (DPP-4) trelagliptin, che si assume una volta alla settimana, ha mostrato un'efficacia e una sicurezza simili a quelle di un alltro inibitore della DPP-4 once daily, alogliptin, e potrebbe quindi migliiorare [...]

Insulina glargine biosimilare di Eli Lilly, a breve lancio europeo

Per le insuline, in Europa sta per iniziare una vera e propria guerra. A tutto vantaggio dei payors e dei pazienti. Secondo quanto riporta la testata finanziaria Bloomberg, nei prossimi mesi Eli Lilly & Co. intende lanciare in Europa l'insulina glarg[...]

Diabete tipo 2: vildagliptin abbassa i trigliceridi, effetto neutro sul peso

L'inibitore della dipeptidil peptidasi-4 vildagliptin (DPP4) riduce i livelli di trigliceridi epatici, ma sembra non influenzare il peso corporeo o la sensibilità periferica all'insulina.

Diabete tipo 2, ancora non verificati i benefici della vitamina D

Le evidenze a favore di un effetto benefico della supplementazione con vitamina D sull'iperglicemia, la secrezione delle cellule beta o la sensibilità all'insulina nei pazienti con diabete di tipo 2 sono ancora insufficienti, stando ai risultati di u[...]

Diabete, dati positivi in fase II per semaglutide orale, nuovo GLP1-agonista di Novo

Il colosso danese Novo Nordisk ha annunciato di aver ottenuto risultati positivi in uno studio di fase II sulla versione orale dell'analogo del GLP-1 a lunga durata d'azione semaglutide, utilizzato per il trattamento dei pazienti con diabete di tipo [...]

Diabete tipo 2, no rischio di pancreatite acuta associato agli incretino-mimetici

L'impiego di farmaci ipoglicemizzanti appartenenti alla classe degli incretino-mimetici - gli agonisti del recettore del GLP-1 e gli inibitori della dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4) - non è risultato associato a un aumento del rischio di pancreatite a[...]

Lilly, il deposito della domanda per la nuova insulina peglispro slitta oltre il 2016

Ha tutta l'aria di non essere una bella notizia per Lilly. La multinazionale americana ha reso noto che il deposito all'Ema e all'Fda della domanda per la nuova insulina basale peglispro è spostato in una data da definire ma dopo il 2016 al fine di[...]

Diabete, ridurre i valori pressori diminuisce la mortalità e gli eventi cardiovascolari

Ridurre la pressione nei pazienti con diabete di tipo 2 sembra diminuire il rischio di mortalità in una meta analisi di 40 studi clinici randomizzati pubblicata sul Journal of the American Medical Association.

Diabete di tipo 2, i DPP-4 inibitori non paiono aumentare il rischio di polmonite

Gli inibitori della dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4) sono davvero un fattore di rischio di polmonite? Sembra di no, stando ai risultati di uno studio internazionale su quasi 50.000 pazienti, pubblicato da poco sulla rivista Diabetes, obesity and metabo[...]

Diabete, mortalità in aumento per uomini e donne

Presentato al Ministero della Salute l'Italian Barometer Diabetes Report 2014, rapporto annuale sulla malattia dell'Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation