Diabete gestazionale evolve in diabete di tipo 2 anche in base all'etnia. Cinesi pi¨ a rischio

Le donne con diabete gestazionale, in particolare quelle di etnia cinese, hanno maggiori probabilitÓ di sviluppare il diabete di tipo 2 dopo la gravidanza rispetto alle donne che non ne soffrivano, secondo i risultati di uno studio appena pubblicato sulla rivista Journal of Diabetes and its Complications.

Le donne con diabete gestazionale, in particolare quelle di etnia cinese, hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 dopo la gravidanza rispetto alle donne che non ne soffrivano, secondo i risultati di uno studio appena pubblicato sulla rivista Journal of Diabetes and its Complications.

«Una storia di diabete gestazionale aumenta notevolmente il rischio di diabete postpartum; tuttavia abbiamo scoperto che, tra queste donne, le cinesi hanno mostrato il rischio più alto di ammalarsi di diabete di tipo 2 rispetto a quelle afroamericane e bianche» hanno dichiarato Yu Shen e Gang Hu del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, in Louisiana. «Nessuno studio ha confrontato direttamente il rischio di diabete postpartum tra donne afroamericane, bianche e cinesi con e senza diabete gestazionale».

I ricercatori hanno analizzato i dati di 1263 donne di etnia cinese provenienti dal Tianjin GDM Observational Study (età media, 29,4 anni) e 1786 afroamericane e bianche partecipanti allo studio CARDIA (età media, 27,6 anni). Nel trila GDM il diabete gestazionale è stato confermato attraverso test orali di tolleranza al glucosio (OGTT) a 2 ore, mentre il diabete dopo la gravidanza attraverso un OGTT ogni anno. Le donne dello studio CARDIA avevano invece auto-riportato il loro stato di diabete gestazionale o di diabete post-gravidanza e i ricercatori hanno usato le cartelle cliniche per confermare la condizione.

Maggior rischio di diabete nelle donne cinesi
Rispetto alle donne afroamericane sane, le afroamericane con diabete gestazionale avevano un rapporto di rischio (HR) di 9,29 per lo sviluppo del diabete nei 5 anni successivi alla gravidanza, un HR di 9,98 nei 10 anni dopo il parto e di 5,95 oltre i 10 anni.

I ricercatori hanno scritto di non essere stati in grado di stabilire un rapporto di rischio per le donne bianche nei 5 anni dopo la gravidanza a causa della mancanza di casi. Tuttavia, rispetto alle donne bianche sane, le bianche con diabete gestazionale avevano un HR di 52,6 per lo sviluppo del diabete nei 10 anni dopo la gravidanza e di 4,84 dopo 10 o più anni.

Includendo tutte le donne nella popolazione dello studio CARDIA, quelle con diabete gestazionale avevano un HR di 12,5 per lo sviluppo del diabete nei 5 anni dopo la gravidanza rispetto alle controparti sane. Inoltre, in quante avevano il diabete gestazionale l’HR era di 11,9 per lo sviluppo del diabete nei 10 anni successivi alla gravidanza e di 5,23 dopo 10 o più anni.

Rispetto alle donne di etnia cinese sane, quelle cinesi con diabete gestazionale avevano un HR di 71,5 per lo sviluppo del diabete nei 5 anni successivi alla gravidanza e di 8,96 nei 10 anni successivi al parto o più a lungo.

Differenze tra le popolazioni
I ricercatori hanno utilizzato le donne afroamericane senza diabete gestazionale come gruppo di riferimento per stabilire i rapporti di rischio per lo sviluppo del diabete tra le donne che soffrivano di diabete gestazionale.

Nei 5 anni successivi alla gravidanza, le donne afroamericane con diabete gestazionale avevano un HR di 7,56 per lo sviluppo del diabete, le donne bianche un HR di 10,7 mentre quelle di etnia cinese di 103.

Nei 10 anni successivi alla gravidanza, le donne afroamericane con diabete gestazionale avevano un HR di 8,25 per lo sviluppo del diabete, le donne bianche un HR di 9,72 e quelle di etnia cinese di 54. Inoltre, le donne cinesi senza diabete gestazionale avevano un HR di 5,06 per lo sviluppo del diabete rispetto alle loro controparti afroamericane.

Dopo oltre 10 dalla gravidanza, le donne afroamericane con diabete gestazionale avevano un HR di 5,72 per lo sviluppo del diabete, le donne bianche un HR di 3,62 e quelle di etnia cinese un HR di 23,6. Nello stesso periodo, le donne bianche senza diabete gestazionale avevano un rischio inferiore del 30% di sviluppare il diabete rispetto alle controparti afroamericane (HR = 0,7).

«Gli studi sul rischio di sviluppare il diabete in termini di disparità etniche e razziali tra le donne con diabete gestazionale possono aiutare nell’elaborare strategie e linee guida prestando una maggiore attenzione a determinate popolazioni che presentano un rischio più elevato», hanno concluso gli autori. «Suggeriamo inoltre che gli studi che valutano l'effetto degli interventi sullo stile di vita sulle donne con diabete gestazionale di razze diverse possano aiutare a considerare delle personalizzazioni al fine di ottenere risultati migliori».

Bibliografia

Shen Y et al. Racial differences of incident diabetes postpartum in women with a history of gestational diabetes. J Diabetes Complications. October 29, 2019.

Leggi