Diabete - Endocrinologia

Diabete, sulfaniluree meglio di metformina nel prevenire un arresto cardiaco improvviso 

Uno studio che ha confrontato i farmaci comunemente usati per il diabete di tipo 2 ha scoperto che le sulfaniluree sono associate a un rischio ridotto di arresto cardiaco fuori dall'ospedale rispetto alla metformina. La ricerca è pubblicata oggi sul British Journal of Clinical Pharmacology1 e presentata all'EHRA 2021, un congresso scientifico online della European Society of Cardiology (ESC).

Uno studio che ha confrontato i farmaci comunemente usati per il diabete di tipo 2 ha scoperto che le sulfaniluree sono associate a un rischio ridotto di arresto cardiaco fuori dall'ospedale rispetto alla metformina. La ricerca è pubblicata oggi sul British Journal of Clinical Pharmacology1 e presentata all'EHRA 2021, un congresso scientifico online della European Society of Cardiology (ESC).

Lo studio è stato condotto nell'ambito della rete europea per l'arresto cardiaco improvviso (ESCAPE-NET), un progetto finanziato dall'UE con 16 partner tra cui la European Heart Rhythm Association (EHRA) dell'ESC.

Hanno Tan, leader del progetto ESCAPE-NET e cardiologo presso l’Academic Medical Centre, Amsterdam, Paesi Bassi, ha dichiarato: "Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare i risultati e i pazienti con diabete non dovrebbero cambiare o smettere di prendere i loro farmaci".

L'arresto cardiaco improvviso causa una morte su cinque nei paesi industrializzati. La maggior parte degli arresti cardiaci improvvisi si verifica in comunità. Sono scatenati da un'aritmia cardiaca inaspettata, e senza trattamento è letale in pochi minuti. ESCAPE-NET è stato creato per trovare le cause di queste aritmie (ad esempio, i farmaci) in modo da poterle prevenire.

Il diabete è associato a un aumento del rischio di arresto cardiaco improvviso, in parte dovuto a una maggiore presenza ed estensione dell'aterosclerosi coronarica, e c'è interesse a minimizzare questo rischio. Piccoli studi hanno suggerito che alcuni farmaci sulfanilureici, comunemente usati per ottenere il controllo glicemico nel diabete di tipo 2, possono ridurre il rischio di arresto cardiaco fuori dall'ospedale, ma le prove non sono conclusive.

Questo studio ha esaminato se l'uso di farmaci sulfonilureici (da soli o in combinazione con la metformina, un altro farmaco antidiabetico comune) è associato a un rischio ridotto di arresto cardiaco rispetto alla metformina da sola.

Lo studio ha arruolato 219 pazienti con diabete che avevano subito un arresto cardiaco nel 2005 al 2011 e sono stati inclusi nel registro Amsterdam Resuscitation Studies (ARREST). Ogni paziente è stato abbinato per età e sesso con un massimo di cinque pazienti diabetici che non hanno avuto un arresto cardiaco - per un totale di 697 pazienti di controllo.

L'età media nei gruppi di caso e di controllo era 71 anni e più di tre quarti erano uomini. Rispetto all'uso della sola metformina, l'uso complessivo di farmaci sulfanilureici è stato associato a un rischio ridotto di arresto cardiaco fuori dall'ospedale, con un odds ratio (OR) di 0,6 (95% intervallo di confidenza [CI] 0,5-0,9). L'uso di sulfonilurea - da sola o in combinazione con la metformina - è stato associato a un ridotto rischio di arresto cardiaco rispetto alla monoterapia con metformina (OR 0,6).

Tan ha detto: "La metformina è tipicamente un trattamento di prima linea che, se inefficace, è seguito da una sulfonilurea - suggerendo che i pazienti che assumono metformina avevano un diabete meno avanzato. Questo fornisce un ulteriore supporto alla nozione che i farmaci sulfonilureici riducono il rischio di arresto cardiaco".

I ricercatori hanno anche confrontato i singoli farmaci sulfonilureici tra loro e hanno scoperto che la gliclazide era associata a un rischio inferiore di arresto cardiaco rispetto alla glimepiride, con un OR di 0,5.

Tan ha concluso: "I risultati di questo studio ci portano un passo avanti verso la comprensione di come evitare l'arresto cardiaco improvviso nella comunità. Tuttavia, abbiamo bisogno di più studi per confermare la nostra scoperta. Un giorno speriamo di personalizzare la prevenzione prescrivendo farmaci in base al corredo genetico di un individuo".

Eroglu TE, Jia L, Blom MT, et al. Sulfonylurea antidiabetics are associated with lower risk of out-of-hospital cardiac arrest: real-world data from a population-based study. Br J Clin Pharmacol. 2021. doi: 10.1002/BCP.14774.


SEZIONE DOWNLOAD