I farmaci che riducono il peso corporeo possono avere un ruolo dopo la chirurgia bariatrica

Almeno il 25% dei pazienti sottoposti a bypass gastrico riacquista peso due anni dopo l'intervento e i farmaci dimagranti possono essere efficaci sia nel limitarlo che nel rallentarlo, secondo i risultati di una analisi dei pazienti del Boston Medical Center presentata alla Obesity Society e della American Society for Metabolic and Bariatric Surgery.

Almeno il 25% dei pazienti sottoposti a bypass gastrico riacquista peso due anni dopo l’intervento e i farmaci dimagranti possono essere efficaci sia nel limitarlo che nel rallentarlo, secondo i risultati di una analisi dei pazienti del Boston Medical Center presentata alla Obesity Week, il cogresso annuale che unisce la Obesity Society e la American Society for Metabolic and Bariatric Surgery.

Presso il Boston Medical Center negli ultimi anni sia l’anoressizzante fentermina che l’anticonvulsivante topiramato sono stati prescritti nel 10-12,5% dei pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica. «Una cifra in costante aumento dal 2004, quando cominciammo a raccogliere i dati», ha riportato nella sua relazione l’autore senior dello studio Nawfal Istfan, un endocrinologo della Boston University.

I ricercatori si sono chiesti se in questi pazienti i farmaci per la perdita di peso fossero utili nel lungo termine rispetto al solo intervento chirurgico, considerata la mancanza di linee guida cliniche sulla prescrizione di queste terapie.

Hanno valutato 626 pazienti e, confrontandoli in base alla prescrizione o meno di questi farmaci, hanno rilevato che quelli con una minore perdita di peso al nadir (valore più basso) avevano più probabilità di ricevere una prescrizione, e chi ha assunto i farmaci aveva una minor tendenza a riprendere peso rispetto ai non trattati. «Questo potrebbe essere il motivo per cui è stato prescritto un farmaco: non avevano perso molto peso ed erano più propensi a richiedere una terapia», ha detto Istfan.

Sulla base del fatto che «il rapporto tra il peso riacquisto e il peso al nadir è più indicativo di un eccesso di alimentazione rispetto ad altri parametri», i ricercatori hanno diviso i pazienti in quartili di recupero di peso in base a questo rapporto. Il primo quartile riguardava chi aveva riacquisito meno dell’1,4% del peso. Il secondo era relativo a un recupero dall'1,5% al ​​6,26%, il terzo fino al 14,29% e l’ultimo oltre il 14,3%.

Incremento di peso inferiore e più lenti negli aderenti alla terapia
Dopo circa 7 anni dall'intervento, i soggetti nel quartile più alto che aderivano al trattamento farmacologico avevano un recupero di peso significativamente inferiore rispetto a quelli che non assumevano farmaci (p= 0,014). Anche se nel complesso si trattava di piccole differenze: gli aderenti alla terapia recuperavano circa il 27% del peso rispetto al loro nadir e quelli non trattati circa il 30%. I pazienti considerati non aderenti non hanno ottenuto nessun effetto farmacologico sul recupero del peso.

Nello stesso quartile, nei pazienti aderenti al trattamento, il recupero del peso è risultato più lento (p=0,023). Le analisi hanno utilizzato una soglia del tasso di recupero del peso dell'1,22% al mese; con percentuali mensili inferiori non sono stati rilevati effetti farmacologici significativi, e non sono stati osservati effetti nei pazienti non aderenti alla terapia.

Infine, un'analisi statistica aggiustata ha confrontato coloro che assumevano o meno dei farmaci dimagranti, per valutare se fossero efficaci nel prevenire il recupero del peso in intervalli di 90 giorni durante il periodo di studio. Anche questa volta, nel quartile più alto, gli aderenti alla terapia avevano un minor rischio di raggiungere la soglia dell’1,22% rispetto ai non trattati. L'effetto non era invece significativo per il gruppo non aderente (p=0,489).

Non valutare il peso perso, ma quello riguadagnato
Con l’aumento degli interventi di chirurgia bariatrica, i medici vedono un incremento dei pazienti che riprendono peso, ha detto Istfan, sottolineando l’importanza di valutare l'efficacia del trattamento farmacologico nella popolazione post-chirurgica. «Abbiamo visto che entro 5 anni dal bypass gastrico metà dei pazienti aveva ripreso più del 15% del loro peso nadir e due terzi avevano recuperato più del 20% di quanto avevano perso».

«In generale i pazienti avranno una perdita di peso del 35% circa al loro nadir, con un graduale aumento ponderale a partire da circa 2 anni dopo l'intervento. Anche se è vero che una perdita netta di peso del 25% è ancora buona, può essere un modo fuorviante di guardare i dati, perché non ci si concentra sul processo di ripresa del peso» ha aggiunto.

Riacquistare peso significa necessariamente che i pazienti assumono nutrienti in eccesso e hanno un bilancio energetico netto positivo, uno stato che può essere associato a stress ossidativo, infiammazione e insulino-resistenza, tutti potenziali fattori che contribuiscono alle comorbidità.

Cosa fare se si riprende peso?
Un'opzione, ha detto Istfan, è considerare un nuovo intervento chirurgico. Alcuni fattori che influenzano il recupero possono essere gestiti con la terapia comportamentale, come affrontare il consumo di alcol, scoraggiare l’abitudine a mangiucchiare, incoraggiare l'esercizio fisico e valutare e modificare la qualità della dieta in generale.

«C'è una generale riluttanza da parte dei medici a usare farmaci per la perdita di peso dopo la chirurgia bariatrica», ha affermato Istfan. Uno dei motivi può essere la preoccupazione per ulteriori compromessi nutrizionali, soprattutto quando si pensa all'uso a lungo termine dei farmaci che sopprimono l'appetito. È importante sottolineare che non ci sono linee guida cliniche per la prescrizione di questi medicinali dopo l’intervento, come non c’è un numero adeguato di studi prospettici in questo campo.

«I farmaci per perdere peso sono strumenti potenzialmente efficaci per contrastare il recupero di peso dopo la chirurgia bariatrica e, per ottimizzarne l’uso, sono necessari degli studi prospettici» ha concluso.

Bibliografia

Anderson W et al. The mitigating effect of weight loss medications on weight regain after gastric bypass surgery. Obesity Week 2018, Abstract T-OR-2016.

Leggi