Digital Medicine

Anemia da malattia renale cronica, l'emoglobina si misurerÓ con una app per smartphone

La compagnia Sanguina, con sede in Georgia negli Usa, ha annunciato l'avvio di una collaborazione con AstraZeneca per condurre uno studio volto a sviluppare una versione personalizzata di AnemoCheck Mobile, un'applicazione per smartphone che fornisce livelli di emoglobina con metodi non invasivi e senza la necessitÓ di apparecchiature o di esami ematici per i pazienti con anemia da malattia renale cronica (CKD).

La compagnia Sanguina, con sede in Georgia negli Usa, ha annunciato l’avvio di una collaborazione con AstraZeneca per condurre uno studio volto a sviluppare una versione personalizzata di AnemoCheck Mobile, un'applicazione per smartphone che fornisce livelli di emoglobina con metodi non invasivi e senza la necessità di apparecchiature o di esami ematici per i pazienti con anemia da malattia renale cronica (CKD).

È una forma di anemia normocromica associata ad insufficienza renale cronica con deficit di produzione di eritropoietina e accorciamento della vita media dei globuli rossi. Si tratta di una condizione potenzialmente grave in cui i pazienti hanno una conta insufficiente dei globuli rossi e bassi livelli di emoglobina, la proteina deputata al trasporto di ossigeno alle cellule dell’organismo, ed è associata a un aumento del rischio di ospedalizzazione, complicazioni cardiovascolari e morte. Si stima che ne soffrano circa sei milioni di persone negli Stati Uniti.

Secondo il National Institutes of Health (NIH), negli Stati Uniti più di una persona con CKD su sette ha anche anemia, che diventa più comune con il progredire della malattia renale e con la relativa perdita di funzione. La maggior parte delle persone con diagnosi di insufficienza renale, con meno del 15% dell'organo che ancora funziona in modo normale, soffre di anemia.

I pazienti devono spesso seguire dei programmi di trattamento dettati dalle misurazioni dei livelli di emoglobina e i test per l'anemia richiedono l'uso di attrezzature specializzate e prelievi di sangue in laboratorio. AnemoCheck Mobile di Sanguina è la prima applicazione per smartphone e piattaforma web per stimare i livelli di emoglobina utilizzando la foto di un'unghia, grazie a un algoritmo che valuta il pallore del letto ungueale di un paziente senza la necessità di prelevarne il sangue. L'app può essere personalizzata per consentire a questi pazienti di gestire le proprie misurazioni a casa o comunque in un ambiente remoto.

Uno studio per addestrare e valutare l’algoritmo di riconoscimento
Lo studio misurerà l'accuratezza e la riproducibilità dei dati e mirerà ad addestrare l'algoritmo AnemoCheck per fornire una misurazione dell’emoglobina e analizzare le immagini delle unghie tramite la relativa app. Terminata questa fase, verranno testati gli algoritmi personalizzati per i pazienti confrontando i risultati dell'app con i livelli di emoglobina ricavati dall’emocromo.

Attualmente l'algoritmo viene testato su una coorte multietnica, dal momento che le persone di origine afroamericana, ispanica, nativa americana, asiatica o delle isole del Pacifico corrono un rischio maggiore di sviluppare CKD. I risultati del trial sono previsti per il terzo trimestre di quest’anno.

«Questa partnership ci consentirà effettuare altri test e di dimostrare le capacità uniche della app per fornire ai pazienti soluzioni innovative per supportarne la gestione della loro salute», ha affermato Erika Tyburski, Ceo e fondatore di Sanguina. «Avendo sofferto io stessa di anemia, ne conosco bene l'impatto sulla qualità della vita».

L’applicazione è stata inventata e inizialmente sviluppata da Sanguina in collaborazione con il Georgia Institute of Technology, il Children’s Healthcare e la Emory University di Atlanta. Uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Nature Communications ne aveva dimostrato il successo nel rilevare l'anemia dalle foto scattate dai pazienti. AnemoCheck risultava avere una sensibilità del 97% rispetto ai livelli di emoglobina misurati con un prelievo di sangue tradizionale, un’affidabilità che continuava ad aumentare via via che l'app veniva calibrata su ogni singolo utente.

Nel 2020 l’azienda ha lanciato AnemoCheck Home, un autotest monouso acquistabile in farmacia come prodotto da banco, che in 2-3 minuti misura i livelli di emoglobina con una goccia di sangue ottenuta tramite la puntura del dito.


SEZIONE DOWNLOAD