Digital Med

Cancro alla vescica, lanciata in UK un'app per supportare i pazienti nel loro percorso terapeutico

Merck KGaA (Darmstadt, Germania) e Huma Therapeutics hanno lanciato una app complementare a una piattaforma di supporto digitale per i malati di cancro nel Regno Unito, dedicata per ora al carcinoma uroteliale. L'app fornisce ai pazienti e agli operatori sanitari informazioni affidabili e supporto durante tutto il loro percorso terapeutico.

Merck KGaA (Darmstadt, Germania) e Huma Therapeutics hanno lanciato una app complementare a una piattaforma di supporto digitale per i malati di cancro nel Regno Unito, dedicata per ora al carcinoma uroteliale. L'app fornisce ai pazienti e agli operatori sanitari informazioni affidabili e supporto durante tutto il loro percorso terapeutico.

Realizzata grazie al contributo di operatori sanitari e organizzazioni di pazienti, l'app è progettata per guidare i pazienti con cancro alla vescica attraverso i loro piani di trattamento, spesso complessi, fornendo contenuti educativi sulle terapie e sui servizi di supporto disponibili, che possono poi utilizzare per avere conversazioni più produttive con i loro medici e per rimanere motivati durante tutto il processo terapeutico.

«Questa iniziativa è progettata per demistificare il viaggio, spesso travolgente, affrontato dai pazienti affetti da cancro. Il nostro obiettivo è migliorare la comprensione della propria condizione da parte dei malati, consentire una navigazione agevole attraverso percorsi di cura complessi e promuovere un’adesione coerente ai loro trattamenti» ha spiegato Mert Aral, Chief Medical Officer di Huma. «Il debutto nel Regno Unito segna l’inizio dell’impegno della nostra partnership per offrire una guida completa e un sostegno costante a tutte le persone che combattono il cancro».

Migliori esperienze di cura per i pazienti affetti da cancro
Scopo dell’app è fornire ai pazienti:

  • Migliore comprensione del loro trattamento
  • Migliori conversazioni con il loro team di assistenza
  • Auto-monitoraggio del proprio stato di salute
  • Aumentare la consapevolezza dei servizi di assistenza olistica disponibili
  • Incoraggiare la connessione con la rete di supporto personale
  • Gestione delle aspettative e motivazione attraverso i contenuti

«Anche se il web è ricco di conoscenze a disposizione dei pazienti, questi possono comprensibilmente desiderare una fonte affidabile di informazioni attraverso un unico portale» ha affermato Joachim Chan, consulente oncologo clinico presso il Clatterbridge Cancer Centre di Liverpool. «Questa app fornirà dei chiari riepiloghi informativi delle opzioni terapeutiche disponibili, così che pazienti e familiari possano avvicinarsi al trattamento con una mentalità più positiva ed essere ben informati sugli effetti della terapia, aiutandoli a continuare con la loro vita quotidiana».

Alex Filicevas, direttore esecutivo della World Bladder Cancer Patient Coalition, ha sottolineato l'importanza dell'app nel supportare i pazienti e gli operatori sanitari. «È stato un privilegio lavorare a fianco dei pazienti affetti da cancro alla vescica e dei loro operatori sanitari, contribuendo a plasmare un nuova risorsa digitale che possa guidarli attraverso il complesso percorso di trattamento» ha affermato. «Questa iniziativa sottolinea il nostro impegno comune nel promuovere l’empowerment dei pazienti, il processo decisionale condiviso e la comunità nell’ambito dell’erogazione dell’assistenza sanitaria».

Una lunga serie di collaborazioni
La partnership tra le due compagnie è stata avviata lo scorso novembre allo scopo di sviluppare una piattaforma di gestione della malattia per i pazienti trattati con le terapie antitumorali di Merck KGaA, incluso l'inibitore PD-L1 avelumab per il carcinoma uroteliale. La collaborazione sfrutta il software di Huma approvato come tecnologia di dispositivo medico negli Stati Uniti, Unione Europea e Arabia Saudita, con la previsione di lanciare l’app in altri mercati nel prossimo anno e di espanderla potenzialmente per altre tipologie di tumori.

Huma Therapeutics è un'azienda globale di tecnologia sanitaria digitale che promuove l'erogazione di cure e la ricerca incentrate sul digitale per aiutare le persone a vivere una vita più lunga e piena. La sua pluripremiata piattaforma tecnologica è utilizzata da oltre 3.000 ospedali e cliniche, con oltre 1,8 milioni di utenti attivi nel settore sanitario e oltre 700.000 partecipanti nella ricerca.

Questa è l’ultima di una serie di collaborazioni farmaceutiche di alto profilo di Huma, che ha un rapporto di lunga data con Bayer, con la quale lo scorso anno ha lanciato uno strumento online di screening delle malattie cardiache sul sito web di Bayer.