Roma, al via 3° Congresso Mondiale di Cure Palliative Pediatriche

Dolore

Dal 16 al 19 novembre 2016 si svolgerà a Roma, presso l'Auditorium Antonianum, la terza edizione del Congresso di cure palliative pediatriche, organizzato dalla Fondazione Maruzza Lefebvre D'Ovidio Onlus. Un incontro mondiale che coinvolge i più grandi professionisti che si dedicano ai bambini gravemente malati.

Dal 16 al 19 novembre 2016 si svolgerà a Roma, presso l'Auditorium Antonianum, la terza edizione del Congresso di cure palliative pediatriche, organizzato dalla Fondazione Maruzza Lefebvre D'Ovidio Onlus. Un incontro mondiale che coinvolge i più grandi professionisti che si dedicano ai bambini gravemente malati.

Si tratta di un convegno internazionale per stimolare la condivisione di conoscenze ed esperienze e approfondire problematiche attuali sulle nuove prospettive di cura e di ricerca nell’ambito delle cure palliative per i bambini e le loro famiglie. Il tema scelto per questa edizione è "Qualità attraverso la cura integrata”. Gli obiettivi del congresso sono quelli di accrescere la conoscenza delle cure palliative pediatriche, migliorare lo sviluppo professionale e fornire un'opportunità di networking.

Per oltre un decennio la Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus ha operato a livello nazionale ed internazionale per il miglioramento e la riorganizzazione delle pratiche di cure palliative per neonati, bambini e adolescenti. L’evento, giunto alla sua terza Edizione, è considerato il più importante appuntamento in questo campo.

Negli ultimi anni, i Paesi sviluppati hanno visto un incremento nella prevalenza delle malattie inguaribili e della disabilità. I progressi medici e tecnologici hanno permesso di ridurre il tasso di mortalità infantile e, nel contempo, hanno migliorato la sopravvivenza dei bambini affetti da patologie severe e potenzialmente letali, non sempre però garantendone la qualità di vita.

“Sia che la vita di un bambino sia lunga un giorno sia che duri svariati anni – spiega Silvia Lefebvre D’Ovidio di Fondazione Maruzza – è importante che al bambino sia garantita la miglior qualità di vita possibile”.

Al fine di migliorare la salute e la qualità di vita dei bambini (e delle loro famiglie) affetti da malattie inguaribili è necessario un profondo ripensamento di come vengono erogati i servizi sanitari e assistenziali e, in questo contesto, le cure palliative sono la soluzione più appropriata.