Dolore

VIDEO

I temi caldi della 42esima edizione del congresso nazionale dell'AISD


Dolore misto e ruolo della L-acetilcarnitina


Ruolo dell’epigenetica nell’insorgenza del dolore neuropatico e nella ricerca di nuovi trattamenti


Lotta al dolore, l'importanza dell'azione analgesica centrale di alcuni FANS


L-acetilcarnitina nella fibromialgia, risultati clinici


Infiammazione periferica e centrale alla base del dolore, con quali farmaci agire?


Dolore dell'artrosi: efficacia analgesica dei FANS a confronto


Fibromialgia: più vicina l'inclusione nei livelli essenziali di assistenza


Cure palliative e terapia del dolore, di cosa si occupa la Commissione Tecnico Scientifica del Ministero della Salute?


Tipizzare il dolore per una corretta terapia analgesica


L’automedicazione, le associazioni farmacologiche con il paracetamolo


Dolore cronico, il percorso SIMG per la diagnosi e la terapia del dolore


Dolore, quante tipologie esistono e come trattarli


Associazioni farmacologiche con il paracetamolo, efficacia potenziata sul dolore


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


ARTICOLI

Lombalgia cronica, qual è l'impatto degli analgesici su qualità della vita e costi sanitari?

Un'indagine americana pubblicata su Journal of Pain Research ha analizzato rischi e benefici di farmaci utilizzati per la lombalgia cronica evidenziando che l'uso di oppioidi sarebbero collegato a punteggi di qualità di vita più bassi e maggiori cost[...]

Dolore da osteoartrosi e da lombalgia, a che punto sono gli studi sugli anti-NGF?

I nuovi studi sui farmaci anti-NGF sono promettenti e potrebbero portare al medico una nuova e tanto attesa arma contro il dolore nei pazienti con osteoartrosi e anche con lombalgia. Gli sviluppi sui trial condotti su questi farmaci sono stati riport[...]

Dolore cronico, aumento dei disturbi da uso di oppiacei in chi è allergico ai FANS

I pazienti con lombalgia o osteoartrosi che hanno riportato reazioni avverse ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) hanno probabilità significativamente più alte di ricevere prescrizioni per oppioidi e di sviluppare disturbi da uso di oppioi[...]

Dolore neuropatico, pregabalin efficace ma non scevro da effetti collaterali

Pregabalin ha effetti benefici su alcuni sintomi collegati al dolore neuropatico. E' quanto mostrato dai risultati di una revisione e meta-analisi di studi clinici randomizzati pubblicata sul British Medical Journal. Gli autori sottolineano che l'uso[...]

Estrazione del terzo molare inferiore, per il dolore meglio tramadolo/dexketoprofene

La combinazione fissa orale di tramadolo cloridrato/dexketoprofene sale di trometamolo 75/25 mg è efficace e superiore rispetto a tramadolo cloridrato/paracetamolo 75/650 mg nell'alleviare il dolore acuto da moderato a grave dopo la rimozione del ter[...]

Artroplastica totale dell'anca: paracetamolo, ibuprofene o una combinazione dei due per ridurre la morfina?

In pazienti sottoposti ad artroplastica totale delll'anca, la combinazione di paracetamolo e ibuprofene riduce significativamente il consumo di morfina rispetto al paracetamolo da solo nelle prime 24 ore dopo l'intervento chirurgico di artroplastica [...]

Buprenorfina a rilascio prolungato, efficace e sicura nel disturbo da uso di oppioidi

Un lavoro recentemente apparso su The Lancet ha evidenziato che il disturbo da uso di oppioidi può essere ben gestito grazie alla buprenorfina a rilascio prolungato che ha mostrato efficacia e sicurezza in uno studio di fase 3.

Pazienti con declino cognitivo, quale farmaco usare per lenire il dolore?

Una recente revisione della letteratura ha evidenziato i farmaci da utilizzare in soggetti anziani con demenza sottolineando efficacia e possibili effetti avversi. Lo studio, tutto italiano, è stato pubblicato su Pain and Therapy.

Dolore in anziani con deficit cognitivi, come diagnosticarlo?

La presenza di dolore negli anziani con declino cognitivo è spesso trascurata, sottovalutata, sottostimata, mal diagnosticata e non adeguatamente trattato, con conseguente forte impatto sulla salute, l'indipendenza nelle attività della vita quotidian[...]

“Gomito del selfista” e “pollice da smartphone”, le nuove problematiche traumatiche da selfie e messaggi veloci

L'allarme viene dalla University of Texas Southwestern Medical Center, c'è un netto aumento delle lesioni muscoloscheletriche dovuto a sovraccarico per uso cronico di telefonini e tablet. Questo problema è ovviamente accompagnato da dolore muscolare.[...]

Ipersensibilità al dolore, nei pazienti con anemia falciforme aumenta dopo un dolore acuto

L’anemia falciforme è accompagnata da ipersensibilità al dolore e agli stimoli. Uno studio recentemente pubblicato su Pain ha evidenziato che durante un evento doloroso acuto, bambini e adolescenti con anemia falciforme hanno peggioramento della norm[...]

Diabete, lombalgia e dolore al collo: quale collegamento?

Le persone con diabete hanno un rischio maggiore del 35% di soffrire di lombalgia e del 24% di soffrire di dolore al collo rispetto alle persone senza diabete, secondo una meta analisi dell'Università di Sydney. Lo studio è stato pubblicato sulla riv[...]

Tonsillectomia nei bambini, quali farmaci assumere in fase intra e post operatoria?

I bambini sottoposti a tonsillectomia non dovrebbero assumere antibiotici perioperatori e neanche la codeina, ma dovrebbero essere trattati con una singola dose intraoperatoria di desametasone per via endovenosa. Questo è quanto raccomandano le linea[...]

Dolore nei neonati prematuri, quando il cervello inizia a discriminarlo?

Le nostre espressioni facciali sono le specchio di ciò che proviamo, dolore, rabbia, felicità. Questo accade anche nei bambini prematuri che riescono a differenziare tra eventi nocivi e innocui dopo la 33esima settimana di gestazione. E' quanto emerg[...]

Danno renale acuto e cronico, l'uso di FANS aumenta il rischio del 20% anche nei giovani

I rischi di malattia renale acuta o cronica associati all'uso regolare di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) in adulti giovani e di mezza età possono essere maggiori di quanto precedentemente stimato. E' quanto evidenzia uno studio pubbli[...]

Dolore in pazienti con Alzheimer, l'uso di oppioidi aumenta il rischio di fratture

Un lavoro da poco pubblicato su Pain ha evidenziato un aumentato rischio di fratture dell'anca associate all'uso di oppioidi in persone con malattia di Alzheimer. Il rischio risulta particolarmente elevato nei primi 2 mesi di utilizzo di questi farma[...]

Sciatalgia da ernia del disco, metilprednisolone migliora leggermente il sollievo dal dolore

Il dolore acuto causato da una sciatalgia dovuta a discopatia è abbastanza frequente e invalidante. E' stato da poco pubblicato su Pain Medicine un lavoro che dimostra come la somministrazione endovenosa (IV) di metilprednisolone può essere associata[...]

Fibromialgia, discordanza tra diagnosi clinica e criteri diagnostici

Un lavoro recentemente pubblicato su Arthritis Care & Research mette in discussione gli studi sulla fibromialgia basati sui criteri identificati dall’ICD (International Classification of Disease) in quanto vi è un notevole disaccordo tra la diagnosi [...]

Dolore all'anca, depressione e obesità: esiste un collegamento?

Depressione e obesità possono essere associate a dolore cronico all'anca e per tale motivo andrebbero attuati dei programmi di screening appropriati per il disturbo depressivo nei soggetti che lamentano tale tipo di dolore. E' quanto emerge da uno st[...]

Cannabis medica, può sostituire gli oppioidi nel dolore cronico? Le prove a supporto sono scarse

Recenti regolamenti di alcuni Stati americani consentono la cannabis medica come sostituto degli oppioidi per il dolore cronico e la dipendenza. Tuttavia, le prove relative alla sicurezza e all'efficacia sono nel migliore dei casi equivoche per il do[...]