Dolore

VIDEO

Fibromialgia: più vicina l'inclusione nei livelli essenziali di assistenza


Cure palliative e terapia del dolore, di cosa si occupa la Commissione Tecnico Scientifica del Ministero della Salute?


Tipizzare il dolore per una corretta terapia analgesica


L’automedicazione, le associazioni farmacologiche con il paracetamolo


Dolore cronico, il percorso SIMG per la diagnosi e la terapia del dolore


Dolore, quante tipologie esistono e come trattarli


Associazioni farmacologiche con il paracetamolo, efficacia potenziata sul dolore


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


Fibromialgia, sezioni periferiche AISF: obiettivi e criticità


Quando si parla di dolore cronico? Il quadro della situazione italiana


Dolore cronico moderato, efficacia del nuovo cerotto a base di buprenorfina


Sugammadex, ruolo nel dolore post operatorio e contro la curarizzazione residua


Sonno e dolore, quale relazione?


Dolore lombare, cosa abbiamo a disposizione per trattarlo?


Infermieri e dolore, importanza della formazione


ARTICOLI

Moderata ipovitaminosi D predittiva di dolore al ginocchio e all'anca

Secondo uno studio australiano recentemente pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases, un deficit moderato di vitamina D sarebbe in grado di predire, in modo indipendente, l'incidenza o il peggioramento di dolore articolare al ginocchio a[...]

Dolore, marijuana meglio in pillole che fumata

La marijuana 'in pillole' è più efficace della cannabis fumata nell'alleviare il dolore e fa meno male degli 'spinelli' in termini di rischio di dipendenza. Lo rivela una sperimentazione clinica su 30 soggetti condotta da Ziva Cooper del College of P[...]

No agli analgesici nei maratoneti prima delle gare

L'impiego di analgesici prima della partecipazione ad attività sportive di endurance (come la maratona) potrebbe essere causa di eventi avversi (AEs) indesiderati a carico dell'apparato CV, gastrointestinale e renale potenzialmente seri, che richiedo[...]

Diclofenac submicronizzato efficace contro il dolore acuto post-operatorio

Il trattamento con basse dosi di diclofenac submicronizzato sarebbe in grado di assicurare un miglior controllo della sintomatologia dolorosa per un periodo superiore a 48 ore rispetto al placebo, nonché una risposta più rapida, già a 30 minuti dalla[...]

Idrocodone a rilascio prolungato efficace contro le lombagie croniche

Una nuova formulazione di idrocodone a rilascio prolungato, non associata a paracetamolo, sarebbe in grado di garantire un'efficace azione analgesica contro le lombalgie croniche. Il vantaggio di questa nuova formulazione consisterebbe nella possibil[...]

Indice di massa corporea non influisce su efficacia cerotto buprenorfina

Secondo uno studio presentato al Congresso Annuale dell'American Association of Pain Medicine (AAPM), in corso a Fort Lauderdale, l'efficacia analgesica del cerotto transdermico di buprenorfina non sembra essere alterato dalla massa ossea del pazient[...]

Gabapentin gastroresistente efficace nella nevralgia post-erpetica

Nei pazienti ai quali è stato prescritta gabapentina in formulazione gastroresistente per combattere la nevralgia post-erpetica, il farmaco è stato in grado, in un setting reale rispetto a quello ideale dei trials clinici, di rimuovere la condizione [...]

Ketamina perioperatoria efficace nella fibromialgia

Un lavoro presentato in occasione dei lavori del congresso annuale dell'American Association of Pain Medicine ha dimostrato come la somministrazione intraoperatoria di basse dosi di ketamina sia in grado di ridurre il ricorso alla terapia con oppioid[...]

Ok con riserva alla combinazione ibuprofene/codeina vs monoterapie

I risultati di una recente metanalisi Cochrane hanno mostrato la buona efficacia analgesica di una singola dose orale di 400 mg di ibuprofene in associazione ad una dose variabile da 25 a 60 mg di codeina nel dolore acuto postoperatorio. Tuttavia i d[...]

Dolore acuto post-operatorio, morfina-ossicodone meglio di ossicodone-paracetamolo

La somministrazione di una combinazione di due oppiacei (morfina e ossicodone) in dosi flessibili mostra un'efficacia analgesica superiore sia alla combinazione in dose fissa dei due farmaci sopramenzionati che alla combinazione fissa a base di ossic[...]

Tanezumab riduce il dolore all'anca da osteoartrite

Uno studio recentemente pubblicato online ahead-of-print sulla rivista Arthritis & Rheumatism ha dimostrato la superiore efficacia di tanezumab vs placebo nel ridurre la sintomatologia algica, migliorare la funzione fisica e lo stato di salute percep[...]

Ictus possibile causa di dolore cronico

Secondo un ampio studio internazionale, appena pubblicato su Stroke, circa un paziente su 10 tra quelli che subiscono un ictus ischemico svilupperà una nuova sindrome da dolore cronico, che potrebbe aumentare il rischio di declino cognitivo e funzion[...]

Dolore nei bimbi, metà delle visite per colpa del dolore e nel 2% dei casi è una cosa seria

Il dolore è la causa di circa la metà delle 5 mila visite ambulatoriali effettuate ogni anno dai 7 mila pediatri di famiglia italiani. E nel 2-3% dei casi la ‘bua’ è seria, causata da cefalee ed emicranie (nel 20% dei bambini tra i 6 e i 12 anni), do[...]

Tramadolo e ketamina efficaci e sicuri per via topica nel dolore post-tonsillectomia

Secondo uno studio pubblicato online ahead-of-print sulla rivista Pediatric Anesthesia, l'impiego di tramadolo e di ketamina per via topica in età pediatrica sarebbe efficace e sicuro nel contenere il dolore associato a tonsillectomia.

Duloxetina riduce il dolore neuropatico indotto da chemioterapia

Secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista JAMA, l'impiego del farmaco antidepressivo duloxetina per 5 settimane è in grado di ridurre, rispetto al placebo, il dolore neuropatico periferico indotto da chemioterapia antitumorale.

Fase I positiva per nuovo cerotto a base di ossimorfone

Phosphagenics, una compagnia biotecnologica australiana specializzata nelle tecniche di drug delivery, ha recentemente annunciato di aver concluso un trial di fase I con un cerotto a base di ossimorfone, documentandone l'efficacia in singola dose nel[...]

Antidolorifici, rischio overdose e morte dopo tonsillectomia nei bambini

Pericolo di overdose e morte per i bambini cui viene somministrata la codeina dopo la rimozione di tonsille o adenoidi. A lanciare l'allarme è la Food and Drug Administration americana, che non solo ha annunciato, come riporta l'Aifa dal suo sito, l'[...]

Plasma arricchito di piastrine allevia il dolore nel gomito del tennista

Un plasma arricchito di piastrine ha migliorato sia i punteggi del dolore sia la dolorabilità del gomito in quasi i tre quarti dei pazienti affetti da gomito del tennista in uno studio randomizzato, controllato e in doppio cieco, durato 6 mesi, appen[...]

Metadone, vietarlo nelle carceri ha effetti negativi sulla salute e sulla sicurezza pubblica

Il trattamento con metadone per la dipendenza da oppioidi è vietato nella maggior parte delle carceri statunitensi dove molti detenuti sono costretti a interrompere la terapia e sopportare i sintomi dolorosi dell'astinenza. Un nuovo studio pubblicato[...]

Esperti Fda, ok a impianto sottocute di buprenorfina per la dipendenza da oppioidi

Un comitato di esperti dell'Fda ha dato parere favorevole all'approvazione di una nuova formulazione di buprenorfina sottoforma di impianto sottocutaneo per il trattamento di mantenimento dei pazienti adulti con dipendenza da oppioidi.