Dolore

VIDEO

I temi caldi della 42esima edizione del congresso nazionale dell'AISD


Dolore misto e ruolo della L-acetilcarnitina


Ruolo dell’epigenetica nell’insorgenza del dolore neuropatico e nella ricerca di nuovi trattamenti


Lotta al dolore, l'importanza dell'azione analgesica centrale di alcuni FANS


L-acetilcarnitina nella fibromialgia, risultati clinici


Infiammazione periferica e centrale alla base del dolore, con quali farmaci agire?


Dolore dell'artrosi: efficacia analgesica dei FANS a confronto


Fibromialgia: più vicina l'inclusione nei livelli essenziali di assistenza


Cure palliative e terapia del dolore, di cosa si occupa la Commissione Tecnico Scientifica del Ministero della Salute?


Tipizzare il dolore per una corretta terapia analgesica


L’automedicazione, le associazioni farmacologiche con il paracetamolo


Dolore cronico, il percorso SIMG per la diagnosi e la terapia del dolore


Dolore, quante tipologie esistono e come trattarli


Associazioni farmacologiche con il paracetamolo, efficacia potenziata sul dolore


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


ARTICOLI

Sindrome da stanchezza cronica, lidocaina all’1% riduce la fatica. Probabile azione sui metaborecettori.

Basta una semplice camminata per mettere ko un soggetto con sindrome da stanchezza cronica (CFS). Questo perché alcune afferenze in questi pazienti diventano molto più sensibili ai prodotti del metabolismo muscolare attraverso metaborecettori con mec[...]

Lombalgia e sciatalgia, dalla diagnosi al trattamento. Il parere del GIMBE

Qual è il giusto percorso per valutare un paziente con lombalgia e/o sciatalgia? Quali sono i trattamenti farmacologici e non da considerare? e quali le future linee su cui dovrà impegnarsi la ricerca? A queste domande ha dato una risposta una recent[...]

Dolore moderato-severo al pronto soccorso, ok alla ketamina in aggiunta agli oppiacei

Nei pazienti con dolore cronico che si presentano al pronto soccorso, l'uso di ketamina come additivo agli oppioidi sembra un'opzione sicura ed efficace. E' quanto emerge da uno piccolo studio pubblicato sulla rivista Academic Emergency Medicine in c[...]

Dolore addominale cronico, il tetraidrocannabinolo non è superiore al placebo

Uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology ha evidenziato che non vi è alcuna differenza tra l'assunzione di tetraidrocannabinolo (THC) e il placebo nel ridurre il dolore in pazienti con dolore addominale cronico. An[...]

FANS, efficaci nella lombalgia cronica ma le prove sono di bassa qualità

Una revisione sistematica della letteratura pubblicata su JAMA Clinical Evidence Synopsis qualche giorno fa evidenzia che gli antinfiammatori non steroidei (FANS) sono associati a un maggiore miglioramento dell'intensità del dolore e della disabilità[...]

Pregabalin nel dolore da sciatica, mancano prove concrete sull'inefficacia

Qualche mese fa in un lavoro pubblicato sul New England Journal of Medicine, di Mathieson et al. sostenevano l'inefficacia del pregabalin nel lenire il dolore in pazienti con sciatica in forma acuta e cronica. In due recenti lettere all'editore appar[...]

Tramadolo ER, efficace nei disturbi da interruzione d’uso di oppioidi

Le formulazioni a rilascio esteso di tramadolo HCl (tramadolo ER) possono fornire un'opzione di trattamento alternativa per ridurre i sintomi dell’interruzione dell’uso di oppioidi in pazienti che presentano disturbi in questa fase (OUD). Questo è qu[...]

Aceclofenac a rilascio prolungato nella lombalgia cronica, efficace ma con maggiori effetti collaterali a livello gastrointestinale

Nei pazienti con lombalgia cronica il trattamento con aceclofenac a rilascio prolungato o aceclofenac somministrato due volte al giorno hanno dimostrato significativi sollievi sintomatici dal dolore, miglioramento della qualità della vita e dei punt[...]

Dolore da calcoli renali, diclofenac più efficace degli altri FANS

Diclofenac è superiore agli altri FANS e al paracetamolo nel diminuire il dolore colico renale nei pazienti affetti da episodi di calcolosi acuta. E' quanto evidenziato da una revisione sistematica e meta-analisi pubblicata su Progres en Urologie il [...]

Oppioidi in pazienti con danno osteoartrosico, cosa dicono le raccomandazioni americane?

Numerose associazioni americane che studiano il dolore hanno evidenziato come l'uso degli oppioidi va moderato cercando di utilizzare maggiormente terapie non farmacologiche o farmacologiche a base di antinfiammatori non steroidi in pazienti con dolo[...]

Mirogabalin, efficacia dimostrata contro il dolore da nevralgia post erpetica

Riduzione statisticamente significativa del punteggio giornaliero medio del dolore (ADPS) dal basale alla settimana 14. E' questo il risultato principale dello studio di fase III, NEUCOURSE su pazienti con nevralgia posterpetica in pazienti trattati [...]

Dolore da chemioterapici, l'uso preventivo di pregabalin non è efficace nel ridurlo

L'uso preventivo di pregabalin durante le infusioni di oxaliplatino è sicuro, ma non riduce l'incidenza di dolore cronico correlato all'uso del chemioterapico. E' quanto evidenziato dai risultati di uno studio pubblicato sulla rivista The Oncologist.

Dolore, presente in pazienti con artrite psoriasica anche se in trattamento con biologici

Molti pazienti con artrite psoriasica trattati con terapia biologica riportano dolore continuo che per il 25.4% dei pazienti è severo. E' quanto emerge dai risultati di un set di dati reali presentati al Congresso annuale EULAR conclusosi da poco a M[...]

Tenersi per mano riduce il dolore: lo conferma la scienza

Tenersi per mano non è solo un gesto romantico ma fa anche bene alla salute. Gli innamorati fanno bene a camminare mano nella mano perché secondo uno studio appena pubblicata su Scientific Reports, il dolce gesto d'amore diminuirebbe il dolore. Invec[...]

Dolore cronico, promettente il primo studio controllato con la stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda (DBS) dello striato ventrale / anteriore della capsula interna è risultata sicura e fattibile nell'affrontare la componente affettiva del dolore nei pazienti con sindrome del dolore post-stroke.

Dolore al tallone, una review Cochrane fa il punto sulle iniezioni di steroidi

Il dolore plantare del tallone, comunemente causato dalla fascite plantare, spesso comporta una significativa morbilità. Una revisione sistematica della letteratura pubblicata sul database Cochrane ha evidenziato che ci sono prove di bassa qualità pe[...]

Eular 2017: Meno dolore grazie a un inibitore della janus chinasi

Dolore e senso di fatica sono i due più importanti e invalidanti sintomi riferiti dai pazienti con artrite reumatoide, che possono perdurare nonostante le terapie. In una analisi dello studio RA-BEAM presentata al Congresso dei Reumatologi Europei EU[...]

Lombalgia cronica, la duloxetina agisce modulando il dolore

La duloxetina, attraverso meccanismi che influenzano direttamente la modulazione del dolore, migliora il mal di schiena in pazienti con lombalgia cronica. E' quanto evidenziato in un lavoro pubblicato sulla rivista Journal of Pain Research.

Tiroidectomia totale, analgesia locale con ketamina migliore dell'intramuscolo

L'instillazione locale di ketamina fornisce un'analgesia postoperatoria superiore alla somministrazione intramuscolo (i.m.) dello stesso farmaco, con minore incidenza di effetti collaterali dopo intervento di tiroidectomia totale. E' quanto evidenzia[...]

Fibromialgia giovanile, sensibilizzazione centrale in presenza di emicrania

Nei pazienti pediatrici con fibromialgia giovanile (JFM) vi è una presenza rilevante di sintomi di sensibilizzazione centrale se in parallelo questi piccoli pazienti presentano emicrania. La grave allodinia e la comorbidità per la JFM sembrano causar[...]