Dolore

VIDEO

Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


Fibromialgia, sezioni periferiche AISF: obiettivi e criticità


Quando si parla di dolore cronico? Il quadro della situazione italiana


Dolore cronico moderato, efficacia del nuovo cerotto a base di buprenorfina


Sugammadex, ruolo nel dolore post operatorio e contro la curarizzazione residua


Sonno e dolore, quale relazione?


Dolore lombare, cosa abbiamo a disposizione per trattarlo?


Infermieri e dolore, importanza della formazione


Lesione cutanee dolorose, come gestirle?


Nasce la Rete Terapia del Dolore della città di Milano


I temi caldi del IX congresso SIMPAR e del progetto YAP


Oppioidi nel paziente pediatrico, quando utilizzarli?


Pro e contro degli oppioidi in chirurgia ortopedica


Diclofenac, azione centrale e periferica contro il dolore cronico infiammatorio


Vitamina D e dolore, quale collegamento?


ARTICOLI

Oppioidi nel paziente anziano, aumentano il rischio di cadute?

Le persone anziane che assumono oppioidi potrebbero essere a più alto rischio di lesioni durante una caduta rispetto ad altri pazienti traumatizzati. E’ quanto suggerisce un'analisi canadese pubblicata su CMAJ-Canadian Medical Association Journal. Gl[...]

Paracetamolo in gravidanza, collegato a problemi neurologici nel nascituro?

L'uso prolungato di paracetamolo durante la gravidanza potrebbe essere associato ad un aumentato rischio di disturbo dello spettro autistico (ASD) e disturbo da deficit di attenzione / iperattività (ADHD). E' quanto suggerisce una nuova ricerca pubbl[...]

Dolore dentale acuto, paracetamolo più ibuprofene meglio degli oppiacei

Nel trattamento del dolore dentale acuto, la combinazione paracetamolo più ibuprofene ha dimostrato un'efficacia superiore a qualsiasi terapia a base di oppiacei, oltre a causare meno eventi avversi. E' quanto emerge da una review sistematica della l[...]

Dolore neuropatico, ketamina come il placebo in pazienti oncologici

Nei pazienti con dolore neuropatico correlato al cancro, la ketamina per via orale a dosaggi fino a 400mg non si è dimostrata superiore rispetto al placebo nel ridurre il dolore. Sono questi i risultati di uno studio pubblicato su Jama Oncology.

Oppiacei, sono sicuri? Basta non abusarne come in USA

Preoccupano intanto i dati sull'abuso che vengono dagli Stati Uniti, mentre la Società Italiana di Farmacologia pubblica sul tema il nuovo Position Paper “Trattamento del dolore cronico in Italia. Appropriatezza terapeutica con oppiacei e timore di a[...]

Dolore cronico, efficacia e sicurezza di tapentadolo e ossicodone

Il dolore cronico severo dovuto a lombalgia e osteoartrosi (OA) può essere gestito adeguatamente attraverso il trattamento con tapentadolo. Questo farmaco risulta associato a meno eventi avversi rispetto all’ossicodone. E’ quanto emerge da una review[...]

Uso di antinfiammatori non steroidei ed esacerbazioni nelle IBD, smentita l’associazione

Una revisione sistematica della letteratura e meta-analisi pubblicata su Alimentary Pharmacology and Therapeutics ha evidenziato che non esiste alcuna associazione tra utilizzo di antinfiammatori non steroidei (FANS) e il rischio di esacerbazioni di [...]

Medico amico day, sabato 14 aprile valutazione gratuita del dolore in 12 città italiane

Ne soffrono ben 20 milioni di italiani ed è il motivo più comune per affollare gli ambulatori dei medici di medicina generale. Parliamo del dolore presente nel 40% della popolazione adulta con punte del 60% fra gli over 65. Spesso i pazienti fanno au[...]

Dolore e disturbi mentali, quale collegamento?

Il dolore moderato-severo potrebbe essere un importante fattore di rischio per i disturbi mentali comuni. E’ quanto emerge dai dati di due coorti epidemiologiche tedesche su una popolazione di più di 5000 persone. L’analisi è stata pubblicata su Pain[...]

Lombalgia con coinvolgimento delle gambe, una classificazione per agevolarne la gestione

I pazienti con lombalgia con coinvolgimento delle gambe LBLP (conosciuta anche come lombosciatalgia) vanno trattati tutti nello stesso modo? Un recente studio pubblicato su Pain ha evidenziato che esistono 5 cluster differenti di dolore legati a ques[...]

EFIC educational platform, una piattaforma europea che parla di dolore a 360^

Una piattaforma educazionale che parla di dolore a 360 gradi allo scopo di dare contenuti scientificamente corretti finalizzati alla comprensione delle prospettive biologiche e psicosociali del dolore. E' quanto propone EFIC educational platform, pia[...]

Mal di schiena cronico, i fattori di rischio sono in agguato già dall'infanzia

Un ampio studio britannico di coorte, ha identificato 4 distinti profili a lungo termine relativi al mal di schiena e ha scoperto che ogni profilo è associato a diversi fattori di rischio precoci, anche dopo aggiustamento per noti fattori di rischio [...]

Lombalgia, emergenza globale. Serve maggiore attenzione al problema

La ricerca sulla lombalgia in particolare sul dolore lombare, come lo chiamano gli inglesi low back pain, deve essere considerata prioritaria. E’ quanto emerge da una serie di pubblicazioni apparse sulla prestigiosa rivista “The Lancet” e in cui gli [...]

Cure palliative, nasce il documento per l'uso off label dei farmaci

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e la Società Italiana di Cure Palliative (SICP), nell'ambito del tavolo di lavoro dedicato, hanno redatto due documenti che raccolgono le evidenze scientifiche disponibili a supporto dell'impiego off-label dei me[...]

Dolore postoperatorio, farmaco sperimentale riduce l'intensità e il ricorso agli oppioidi

Il trattamento sperimentale non oppioide, HTX-011, a base di bupivocaina e meloxicam riduce significativamente l'intensità del dolore e il consumo totale di oppioidi nelle 72 ore successive alla bunionectomia (chirurgia per l'alluce valgo) o alla rip[...]

Dolore, naltrexone a basse dosi efficace su diverse condizioni

Il naltrexone a basse dosi (LDN) è promettente per il trattamento del dolore cronico associato a una vasta gamma di condizioni, tra cui la fibromialgia e la sindrome da encefalomielite mialgica/sindrome da stanchezza cronica (ME/CFS). E’ quanto evide[...]

Dolore post operatorio nei bambini, meglio l'ibuprofene della morfina

Per i bambini che sono stati sottoposti a intervento chirurgico, il personale medico dovrebbe incoraggiare i genitori a usare ibuprofene (insieme al paracetamolo) come trattamento di prima linea per il dolore postoperatorio. E' quanto evidenzia uno s[...]

Dolore lombare infiammatorio, quando è collegato all’insorgenza di spondiloartrite?

I pazienti con dolore alla schiena di tipo infiammatorio di nuova insorgenza hanno solo il 30% di probabilità di sviluppare spondiloartrite nei 10 anni successivi alla diagnosi e una probabilità del 43% di risoluzione del dolore alla schiena, secondo[...]

Dolore postoperatorio, paracetamolo orale efficace quanto quello per via endovenosa.

Il paracetamolo somministrato per via orale prima di un intervento di artroplastica all’anca o al ginocchio, nelle 24 ore successive all’operazione consente un controllo del dolore sovrapponibile al paracetamolo endovenoso somministrato durante l’int[...]

Dolore lombare cronico, stimolazione elettrica poco efficace nel lungo periodo

La stimolazione nervosa elettrica transcutanea potrebbe non fornire sollievo dal dolore lombare, ma può essere associata a un miglioramento della disabilità funzionale nel breve termine (