Dolore

VIDEO

Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


Fibromialgia, sezioni periferiche AISF: obiettivi e criticità


Quando si parla di dolore cronico? Il quadro della situazione italiana


Dolore cronico moderato, efficacia del nuovo cerotto a base di buprenorfina


Sugammadex, ruolo nel dolore post operatorio e contro la curarizzazione residua


Sonno e dolore, quale relazione?


Dolore lombare, cosa abbiamo a disposizione per trattarlo?


Infermieri e dolore, importanza della formazione


Lesione cutanee dolorose, come gestirle?


Nasce la Rete Terapia del Dolore della città di Milano


I temi caldi del IX congresso SIMPAR e del progetto YAP


Oppioidi nel paziente pediatrico, quando utilizzarli?


Pro e contro degli oppioidi in chirurgia ortopedica


Diclofenac, azione centrale e periferica contro il dolore cronico infiammatorio


Vitamina D e dolore, quale collegamento?


ARTICOLI

Condroitin solfato/glucosamina, meno dolore in pazienti con osteoartrite

La combinazione di glucosamina e condroitin solfato produce una diminuzione del 50,1% nell'indice di dolore WOMAC (Western Ontario and McMaster OA index), che è paragonabile al decremento del 50,2% osservato nei pazienti che nello stesso studio aveva[...]

Medici dedicati alle Cure Palliative, ecco i criteri per la certificazione

Dopo un po' di attesa è arrivato anche il decreto che definisce i criteri per la certificazione dell'esperienza professionale di medici dedicati alle Cure Palliative nel nostro Paese. Tali medici devono in pratica essere in servizio presso strutture [...]

Buprenorfina transdermica, meno dolore e sonno migliore in caso di lombalgia cronica

La buprenorfina transdermica migliora la qualità e i disturbi del sonno e nei pazienti con lombalgia cronica (da moderata a grave) naïve al trattamento con oppioidi e in quelli già trattati con questi farmaci. I vantaggi del sistema transdermico a ba[...]

Ancora molto da fare per una buona terapia del dolore, indagine di Cittadinanzattiva

C'è ancora molto da fare per il trattamento del dolore nei bambini e negli anziani, così come nei Pronto Soccorso: carente l'informazione ai pazienti su quanto disposto dalla legge 38/10 e i diritti che ne derivano. E spesso le strutture non formano [...]

Osteoartrosi, risonanza magnetica funzionale per dimostrare effetti analgesici dei farmaci

La risonanza magnetica funzionale (fMRI) ha il potenziale di rilevare segnali precoci di efficacia delle nuove terapie, farmacologiche e non farmacologiche, in persone che soffrono di dolore persistente; questo dato, unito alle sensazioni riportate d[...]

Batteri causa di lombalgia cronica, scopriamo quali sono

Nel materiale del disco spinale delle persone sottoposte a chirurgia vertebrale sono presenti batteri. Questo dato deriva da una revisione sistematica della letteratura pubblicata sulla rivista BMC medicine nella quale gli autori affermano che c'è mo[...]

Quali farmaci usare per l'emicrania acuta? Ce lo dice l'American Headache Society

Una nuova "valutazione" delle terapie per il trattamento dell' emicrania acuta. E' quanto ha rilasciato dall'American Headache Society (AHS) nella rivista Headache. Si tratta del primo aggiornamento dal 2000. Tale valutazione costituirà la base delle[...]

Artrosi precoce sintomatica, progressione radiografica come misura del dolore

Nei pazienti con artrosi precoce sintomatica (OA), il dolore e la funzione fisica rimangono abbastanza stabili in media per 4 o 5 anni, specialmente nei soggetti con lenta progressione radiografica. La progressione radiografica veloce (≥ 2 punt[...]

Dolore neuropatico, nuove raccomandazioni per il trattamento di prima linea

Per il trattamento di prima linea del dolore neuropatico andrebbe raccomandato l'uso di antidepressivi triciclici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina, pregabalin e gabapentin. Questo è quanto riportato da un[...]

Neuropatia diabetica dolorosa, a che punto siamo col trattamento?

La neuropatia diabetica dolorosa (PDN) è una patologia sottodiagnosticata e sottotrattata. Non esistono a tutt'oggi dei trattamenti per “riparare” i nervi anche se esistono altri tipi di opzioni di trattamento, linee guida e algoritmi, ma nessuno è s[...]

Dolore cronico, visualizzata la sua “presenza” nel cervello

Un nuovo studio condotto da ricercatori del Massachusetts General Hospital ha trovato, per la prima volta, la prova di neuro-infiammazione in regioni chiave del cervello di pazienti con dolore cronico. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Brain[...]

Antidolorifici in gravidanza, Fda “valutare caso per caso rischi e benefici”

Recenti pubblicazioni stanno mettendo in discussione la sicurezza di alcuni farmaci da prescrizione, ma anche da banco, utilizzati durante la gestazione. Questi “allarmi” sono però al momento senza un fondamento scientifico basato su veri e propri st[...]

Perdita dell'udito dopo assunzione di anti-infiammatori, è tutto da dimostrare

Gli antinfiammatori non steroidei (Fans) hanno effetti complessivamente variabili sull'udito nei soggetti che li assumono in maniera cronica.

Dolore da cancro, in fase III fallisce il trattamento con mix di cannabinoidi

Il mix di delta-9-tetraidrocannabinolo e cannabidiolo, non ha ottenuto i risultati attesi in uno studio clinico di fase III in cui veniva valutato il suo effetto analgesico sul dolore in pazienti con cancro avanzato. Il dato è stato annunciato con un[...]

Nevralgia del trigemino, quando è coinvolto il conflitto neurovascolare?

Un conflitto neurovascolare grave è fortemente associato con il lato del dolore nella nevralgia trigeminale classica ed è quasi sempre causato da un'arteria ubicata nella zona di ingresso della radice del nervo, mentre nei pazienti con problematica m[...]

Maltrattamenti in età pediatrica, maggior rischio di emicrania nell'adulto

I bambini trascurati o maltrattati sono a maggior rischio di soffrire di emicrania e cefalea tensiva in età adulta. E' quanto mostra un lavoro che è stato recentemente pubblicato sulla rivista Neurology.

Pregabalin a rilascio controllato, efficace nella nevralgia posterpetica (lo dice uno studio di fase III)

Un nuovo studio ha mostrato che pazienti adulti con nevralgia posterpetica hanno avuto miglioramenti della sintomatologia dolorosa in seguito al trattamento con pregabalin a rilascio controllato (CR) rispetto a coloro che avevano assunto un placebo.

Dolore e limitazioni da Claudicatio neurogena, pregabalin poco efficace

Pregabalin non è risultato più efficace del placebo nel ridurre i sintomi attivi dolorosi o le limitazioni funzionali nei pazienti con claudicatio neurogena associata a stenosi spinale lombare.

Idrocodone bitartrato a rilascio prolungato, efficace e sicuro contro il dolore cronico

La formulazione a rilascio prolungato di idrocodone bitartrato è generalmente sicura, ben tollerata ed efficace nel ridurre il dolore cronico per 48 settimane.

Graduation day, primi “diplomi” in Cure Palliative per 32 medici specialisti e 23 infermieri

Specialisti medici e infermieri pronti per ricevere il loro diploma ma soprattutto per cominciare o continuare la loro opera di assistenza a pazienti con malattia inguaribile o terminale. Parliamo dei 32 medici e che hanno frequentato il Master unive[...]