Dolore

VIDEO

Quando si parla di dolore cronico? Il quadro della situazione italiana


Dolore cronico moderato, efficacia del nuovo cerotto a base di buprenorfina


Sugammadex, ruolo nel dolore post operatorio e contro la curarizzazione residua


Sonno e dolore, quale relazione?


Dolore lombare, cosa abbiamo a disposizione per trattarlo?


Infermieri e dolore, importanza della formazione


Lesione cutanee dolorose, come gestirle?


Nasce la Rete Terapia del Dolore della città di Milano


I temi caldi del IX congresso SIMPAR e del progetto YAP


Oppioidi nel paziente pediatrico, quando utilizzarli?


Pro e contro degli oppioidi in chirurgia ortopedica


Diclofenac, azione centrale e periferica contro il dolore cronico infiammatorio


Vitamina D e dolore, quale collegamento?


Dexdemetomidina, analgesico multiuso anche in età pediatrica


Cannabis medica, facciamo un po' di chiarezza


Young against pain, i brillanti progetti della quarta edizione


Novità farmacologiche per il risveglio rapido dopo anestesia generale


Paure dei pazienti sottoposti ad anestesia, rischi concreti e rassicurazioni da parte dei medici


Epidemiologia del dolore acuto, la situazione italiana da un'indagine SIMG


Dolore cronico persistente, come gestire i pazienti


Dolore e fasi del sonno, qual è la relazione?


Terapia antalgica con oppioidi, un sondaggio svela eventuali rischi da errato utilizzo


ARTICOLI

Dolore cronico, utile terapia adiuvante con farmaci non oppioidi

Il dolore cronico può essere controllato se alla terapia con oppioidi viene affiancato un trattamento a base di farmaci adiuvanti non oppioidi. E' quanto emerge da una recente analisi sistematica della letteratura recentemente pubblicata su Pain medi[...]

Analgesia neurassiale abbinata all'anestesia generale diminuisce il rischio di progressione del cancro alla prostata

I pazienti affetti da cancro alla prostata che subiscono un intervento di prostatectomia con anestesia generale abbinata ad analgesia neurassiale hanno un rischio minore di progressione sistemica del cancro rispetto ai pazienti operati in regime di s[...]

Dolore da metastasi ossee, risultati migliori se radioterapia ripetuta in più sedute

I pazienti con dolore da metastasi ossee possono trarre benefici superiori da più sedute di radioterapia palliativa, rispetto a una sola seduta. E' quanto emerso da un nuovo studio pubblicato su Lancet Oncology.

Emicrania, ok Usa ad apparecchio che riduce il dolore

Per chi soffre di emicrania il mondo della ricerca sta studiando apparecchi di neurostimolazione alternativi ai farmaci, nel caso in cui questi ultimi non funzionino. E proprio ad uno di questi la Food and Drug Administration (Fda) ha appena dato l'o[...]

Carcinoma mammella, esercizio riduce dolore articolare legato all'impiego inibitori aromatasi

L'adozione di un programma standard di esercizi fisici è in grado di ridurre del 30% il dolore articolare associato all'impiego di farmaci inibitori dell'aromatasi in pazienti affette da carcinoma della mammella. Queste le conclusioni di uno studio [...]

Identificati 5 fattori di rischio predittivi ricorso a terapia disintossicante da oppioidi

Presenza di malattia renale, cardiaca o respiratoria; condizione di ex fumatore e impiego di farmaci con azione deprimente il SNC. Questi, stando ad uno studio presentato nel corso del Congresso Annuale dell'American Society of Health-System Pharmaci[...]

Inibitori COMT migliorano compliance a trattamento contro dipendenza da oppioidi

Uno studio recentemente presentato nel corso del 24esimo Congresso annuale dell'AAAP (American Academy of Addiction Psychiatry) ha mostrato come gli inibitori della catecol-O-metiltransferasi (COMT) abbiano effetti benefici sulla condizione di tossic[...]

Dolore: cure “fai da te” per 1 paziente su 2, solo il 24% si affida al medico di famiglia

In linea di principio, riconoscono nel medico di medicina generale la figura di riferimento per la cura del dolore (91%) ma, alla prova dei fatti, gli italiani decidono in autonomia e ricorrono all'automedicazione (53%) o, più di rado, chiedono consi[...]

Morfina e clopidogrel: relazione pericolosa

La morfina, tra i farmaci raccomandati a scopo analgesico nei pazienti con infarto miocardico, può interferire con l'antiaggregante clopidogrel. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori dell'Università di Vienna, grazie a uno studio appena pubblicato [...]

Duloxetina efficace e sicura nel dolore cronico da OA al ginocchio

I risultati di una review pubblicata online sulla rivista Therapeutic Advances in Musculoskeletal Disease hanno dimostrato l'efficacia clinica e la sicurezza di duloxetina nella gestione del dolore da OA al ginocchio

App PAINlab: la tecnologia al servizio del medico e a vantaggio del paziente con dolore

Supportare il medico nella valutazione del dolore dell'adulto e del bambino attraverso uno strumento gratuito, pratico e semplice da utilizzare: è questo l'obiettivo di PAINlab, l'app sviluppata con il grant educazionale di Angelini e con il patrocin[...]

Terapie intensive, anche in Italia si tende all'”apertura” dei reparti

"Non esiste alcuna ragione sanitaria per tenere “chiuse” le terapie intensive (TI). Anzi, semmai le visite di parenti e familiari fanno bene sia al malato che al contesto familiare. Per questo l'organizzazione delle TI italiane si deve adeguare agli [...]

Fentanil, efficace e sicura somministrazione intranasale extra-ospedaliera

Uno studio danese pubblicato sulla rivista Annals of Emergency Medicine ha documentato la sicurezza e l'efficacia della somministrazione extra-ospedaliera di fentanile intranasale da parte del personale sanitario delle ambulanze. Quasi il 79% dei sog[...]

Fibromialgia, risultati incoraggianti con naltrexone

I dati di uno studio presentato nel corso del Congresso annuale dell'American College of Rheumatology (ACR) hanno mostrato come il trattamento con basse dosi di naltrexone potrebbe rappresentare un'opzione terapeutica efficace, ad elevata tollerabili[...]

Soffrite di emicrania? Non bevete in bottiglie plastica

Se soffrite di emicrania attenzione a non bere dalle bottiglie o dai bicchieri di plastica e ad evitare di cuocere i cibi direttamente nel vassoio del microonde, perché il vostro disturbo potrebbe ripresentarsi rapidamente e in maniera piuttosto viol[...]

Nel mondo (non in Italia) troppe leggi limitano i farmaci anti-dolore

Leggi e regolamentazioni sui farmaci oppioidi, come morfina e fentanyl, stanno rendendo difficile l'uso di questi medicinali, costringendo milioni di malati di cancro a soffrire dolori intollerabili. A spiegarlo è uno studio della 'Global Opioid Poli[...]

Cefalea, scoperti comportamenti che influenzano l'aderenza al trattamento farmacologico

Uno studio pubblicato sulla rivista Headache ha identificato alcuni comportamenti che potrebbero consentire l'ottimizzazione della terapia farmacologica delle cefalee e ha scoperto alcuni fattori che si oppongono alla loro adozione, vanificando il po[...]

Lombalgia acuta in Medicina d'Urgenza, inutile aggiunta ansiolitico ad analgesia con morfina

L'aggiunta di prometazina al trattamento endovena con morfina allo scopo di alleviare il dolore e l'ansia associate all'acutizzarsi della lombalgia non solo non è più vantaggiosa della sola somministrazione di morfina ma allunga la permanenza nei rep[...]

Indometacina submicronizzata, positivi dati di Fase III

I risultati di uno studio di Fase III, pubblicati sul fascicolo di novembre della rivista Physician and SportsMedicine (1), suggeriscono come indometacina, in formulazione submicronizzata a dose ridotta, possa rappresentare una promettente opzione di[...]

Algodistrofia, promettente il trattamento con neridronato

I risultati di uno studio clinico tutto italiano, condotto presso le Unità di Reumatologia dell'Ospedale Gaetano Pini di Milano e dell'Unità di Reumatologia dell'Università di Verona, pubblicato sulla rivista Rheumatology, sembrano finalmente suffrag[...]