Acido pipemidico, fenazopiridina e diclofenac, efficaci e sicuri nel dolore post chirurgia urologica

Dolore

L'acido pipemidico, la fenazopiridina idrocloruro e il diclofenac sodico sono efficaci per alleviare il dolore dopo un intervento chirurgico di urologia endoscopica senza effetti collaterali rilevanti. Tali farmaci sono anche sicuri se usati in combinazione con antibiotici e anticoagulanti, secondo uno studio presentato al 31°congresso annuale dell'Associazione Europea di Urologia ( EAU).

L’acido pipemidico, la fenazopiridina idrocloruro e il diclofenac sodico sono efficaci per alleviare il dolore dopo un intervento chirurgico di urologia endoscopica senza effetti collaterali rilevanti. Tali farmaci sono anche sicuri se usati in combinazione con antibiotici e anticoagulanti, secondo uno studio presentato al 31°congresso annuale dell'Associazione Europea di Urologia ( EAU).
Tuttavia, l’acido pipemidico ha mostrato un effetto analgesico superiore rispetto alla fenazopiridina HCl e al diclofenac sodico.
Prima di addentrarci nello studio andiamo a focalizzare queste tre molecole, differenti sia come classi di appartenenza che meccanismi d’azione e specificità.
Fenazopiridina è un colorante azoico che somministrata come sale cloridrato, quando viene escreta nelle urine, ha un effetto analgesico locale. È spesso utilizzata per alleviare il dolore, l'irritazione, il disagio o l'urgenza causata da un'infezione delle vie urinarie, oppure da interventi diagnostici (procedure endoscopiche), terapeutici (cateterismo vescicale), chirurgici del tratto urinario.
L’acido pipemidico è, invece, un antibiotico fluorochinolonico di prima generazione attivo sia nei confronti dei batteri Gram negativi che di quelli Gram positivi. E’ indicato nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie sia a carattere acuto che cronico.
Viene utilizzato con successo nel trattamento delle cistiti, delle uretriti, delle pielonefriti, delle prostatiti e nella profilassi delle infezioni urinarie post-operatori.
Il diclofenac sodico a differenze dei due precedenti non è specifico per il tratto urinario ma è un antinfiammatorio non steroideo indicato nel trattamento sintomatologico degli stati infiammatori e dolorosi associati a condizioni traumatiche, patologie reumatiche e muscolo-scheletriche.
Come ha sottolineato uno degli autori, il dr. Prahara Yuri, Dipartimento di Urologia, Università di Indonesia,presentando lo studio: "Il trattamento ideale analgesico postoperatorio dovrebbe fornire sollievo rapido ed efficace dal dolore per il paziente, e una bassa incidenza di effetti collaterali, un impatto minimo sugli organi e tessuti, e nessuna interazione significative con altri agenti farmacologici".
Lo studio in questione era di tipo randomizzato; è stato effettuato su 80 pazienti che avevano subito un intervento chirurgico di urologia endoscopica a ricevere placebo (n=20), acido pipemidico 400 mg due volte al giorno (n=20), fenazopiridina HCl 200 mg tre volte al giorno (n=20) o di diclofenac sodico 50 mg due volte al giorno (n=20) per 4 giorni dopo l'intervento. 
Tutti i pazienti hanno ricevuto antibiotici e anticoagulanti.

La loro percezione del dolore è stata valutata dal primo al settimo giorno dopo l'intervento chirurgico, in base a una scala analogica visiva (VAS). 
Durante questo periodo, rispetto al placebo, tutti i farmaci in studio hanno dimostrato una significativa riduzione dei punteggi del dolore sulla scala analogico visiva VAS (p<0.05).
Un'analisi post-hoc ha dimostrato che l’acido pipemidico ha mostrato effetti analgesici significativamente superiore rispetto tutti gli altri bracci di trattamento e durante l'intero periodo di indagine (p<0.05).
Nell'analisi della sicurezza, rispetto al placebo, nel complesso sono stati evidenziati meno eventi avversi nei soggetti trattati con i 3 farmaci, indicando che non ci sono problemi di sicurezza nel loro utilizzo.
Gli eventi avversi più frequenti sono stati nausea e dolori addominali.

In conclusione, i tre farmaci analizzati nello studio hanno tutti effetto sul dolore post operatorio dopo chirurgia urologica endoscopica ma l'acido pipemidico mostra un effetto analgesico superiore.
Prahara Yuri. Effects of Pipemidic Acid, Phenazopyridine HCl and Sodium Diclofenac on Pain Perception After Endoscopic Urology Surgery: A Prospective, Randomized, Double-Blinded, Placebo-Controlled Trial. Abstract 343
EV