Dolore

Combinazione di pregabalin e duloxetina, maggior sollievo dal dolore fibromialgico rispetto alla monoterapia

Uno studio pubblicato sulla rivista Pain ha evidenziato che la combinazione di pregabalin e duloxetina Ŕ pi¨ efficace della monoterapia nell'alleviare il dolore da fibromialgia. Questi risultati forniscono il supporto per la terapia di combinazione, che Ŕ comunemente usata in questa popolazione di pazienti, nonostante la mancanza di una forte evidenza di pratica clinica.

Uno studio pubblicato sulla rivista Pain ha evidenziato che la combinazione di pregabalin e duloxetina è più efficace della monoterapia nell'alleviare il dolore da fibromialgia. Questi risultati forniscono il supporto per la terapia di combinazione, che è comunemente usata in questa popolazione di pazienti, nonostante la mancanza di una forte evidenza di pratica clinica.
Studi precedenti hanno avuto la tendenza a esaminare la riduzione del dolore con la monoterapia.
In questo lavoro, i ricercatori hanno condotto uno studio in un singolo centro, randomizzato controllato confrontando l'efficacia della combinazione di pregabalin e duloxetina con quella di ciascun farmaco preso singolarmente, e con il placebo.
Sono stati reclutati 41 pazienti con fibromialgia (fascia di età, 18-70 anni), tra aprile 2011 e settembre 2014. Tutti i pazienti avevano dolore quotidianamente, con un punteggio pari o superiore a 4 su una scala da 0 a 10 per almeno tre mesi prima del reclutamento. 
Oltre ai farmaci oggetto dello studio, i partecipanti hanno ricevuto analgesici prescritti in precedenza, tra cui paracetamolo, farmaci anti-infiammatori non steroidei e oppioidi.
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a una delle 24 possibili sequenze del farmaco su quattro periodi di sei settimane. 
Il massimale indicativo della dose giornaliera era di 450 mg di pregabalin e 120 mg di duloxetina.
Ogni periodo è stato ripartito come segue: dal giorno 1 al giorno 24, escalation verso la dose massima; giorni dal 25 a 31, dosaggio stabile alla dose massimale determinato dal trattamento; dal giorno 32 al giorno 41, riduzione del dosaggio; e giorno 42, completo washout. 
Ai partecipanti, che hanno scelto di ritirarsi da un trattamento a causa di eventi avversi o altre cause, è stata offerta la possibilità di ricevere il trattamento successivo dopo riduzione del dosaggio e wash-out del loro trattamento in corso.
L'outcome primario era "l'intensità del dolore medio nelle ultime 24 ore", valutato a 0 a 10 su una scala di valutazione numerica ogni mattina e una media di più di sette giorni al dosaggio massimo.
Anche se il disegno dello studio originale ha considerato 49 pazienti, una analisi ad interim ha stabilito che i risultati potrebbero essere considerati affidabili solo su 41 partecipanti, 39 dei quali sono stati, infine, inclusi nell'analisi di efficacia.
La media del dolore (media ± SEM) alla dose massima era pari a 3.7 ± 0.3 per la terapia di combinazione, rispetto a 5,1 ± 0,3 per il placebo (p <0.001) e 5.0 ± 0.3 per il solo pregabalin (p<0,001).
La media del dolore per la terapia di combinazione è risultata inferiore rispetto alla duloxetina da sola; tuttavia, questo risultato non era statisticamente significativa (p=0,09).
Inoltre, in termini di sollievo dal dolore globale, che è una misura di outcome secondario, il 67,7% dei pazienti ha riportato sollievo dal dolore moderato o elevato grazie alla terapia di combinazione, rispetto al 38,5% con pregabalin (p=0.02) e al 41,7% con duloxetina (p=0.03).
Il dr. Ian Gilron, direttore della clinical pain research presso la Queen’s University di Kingston, Ontario, che ha condotto lo studio, ha detto che i risultati convalidano altri studi che avevano mostrato l’efficacia di questa combinazione di farmaci per il dolore non fibromialgico.
In conclusione, come ha aggiunto il dr. Gilron: "Come per altre aree di ricerca clinica, è sempre importante replicare i risultati dello studio in altri studi condotti in diverse regioni del mondo e con diversi gruppi di ricerca in modo da fornire una stima ancora più robusta degli effetti del trattamento. Tuttavia, dal momento che sappiamo che questa combinazione è già utilizzata da molti pazienti con fibromialgia, questo studio fornisce la prova che si tratta di una combinazione ragionevole per gli operatori sanitari per lenire il dolore in pazienti che stanno ottenendo solo un sollievo parziale, con uno di questi farmaci. "
Gilron I. et al. Combination of pregabalin with duloxetine for fibromyalgia: a randomized controlled trial. Pain. 2016 Jul;157(7):1532-40. doi: 10.1097/j.pain.0000000000000558.

leggi



SEZIONE DOWNLOAD