Dismenorrea primaria, diclofenac potassico efficace nei dolori mestruali

Dolore
In donne affette da dismenorrea primaria di entità severa, il trattamento quotidiano con diclofenac potassico, in tre dosi da 50 mg, è efficace nel dare sollievo ai dolori mestruali nel corso delle 24 ore rispetto ad un placebo.

Queste le conclusioni di uno studio pubblicato online ahead of print sulla rivista Archives of Gynecology and Obstetrics.

La dismenorrea primaria, definita dalla presenza di crampi spasmodici dolorosi a livello del basso addome appena prima e/o durante le mestruazioni, in assenza di altra patologia pelvica macroscopicamente distinguibile, rappresenta la condizione ginecologica di più frequente riscontro nelle donne in età riproduttiva. Insorge solitamente nel corso dell’adolescenza, in corrispondenza o 6-24 mesi dopo il menarca e il dolore ad essa associato è di intensità molto severa durante i primi due giorni delle mestruazioni e di solito ha una durata compresa tra le 8 e le 72 ore.

Il dolore, inoltre, è frequentemente accompagnato da sintomi sistemici quali nausea, vomito, diarrea, astenia ed insonnia.
Il dolore associato alla dismenorrea è paragonabile per intensità a quello indotto dalle coliche renali e, spesso, è  associato ad una riduzione dell’attività fisica o è causa frequente di assenteismo a scuola o al lavoro, di interferenza nella vita sociale e professionale delle donne nonché di una cattiva qualità del sonno.

“I FANS rappresentato i farmaci di scelta nel trattamento della dismenorrea – scrivono gli autori – in quanto sono in grado di inibire in modo efficace l’enzima COX-2 responsabile della produzione di prostaglandine (PGs) implicate nell’eziologia della dismenorrea. (…) Diclofenac è un FANS non selettivo con una selettività 4 volte superiore per l’enzima COX-2 rispetto all’enzima COX-1. La scarsa selettività per l’enzima COX-1 , unita alla proprietà farmacologiche che conferiscono alla molecola un’estesa durata d’azione, nonostante la rapida escrezione sistemica, si traducono in una bassa incidenza di AEs. Per queste ragione, dunque, diclofenac rappresenta un’opzione terapeutica sicura nel trattamento del dolore acuto ripetitivo, sperimentato con cadenza mensile dalle donne affette da dismenorrea”

Obiettivo di questo studio randomizzato, in doppio cieco, di crossover, è stato quello di approfondire il tema dell’efficacia del trattamento di donne affette da dismenorrea primaria di entità severa con una dose raccomandata giornaliera di 150 mg di diclofenac potassico vs placebo, somministrata in capsule da 50 mg ciascuna in tre intervalli di tempo nel corso del primo giorno di mestruazioni. Lo studio ha preso in esame la severità del dolore percepito prima e dopo ciascuna capsula somministrata, come pure la severità del dolore percepito la mattina seguente, per determinare la progressione del dolore nel corso delle 24 ore in presenza o in assenza del trattamento efficace.

Le volontarie incluse nello studio completavano l’assunzione di tre capsule di placebo nel corso di un ciclo mestruale e di diclofenac nel corso del ciclo successivo, secondo uno schema randomizzato in doppio cieco.
Su un totale di 33 studentesse universitarie volontarie reclutate nella sperimentazione, 24 hanno portato a termine lo studio, che prevedeva la valutazione del dolore da loro percepito su una scala VAS graduata da 0 a 100 mm a vari intervalli di tempo nel corso delle 24 ore (2 e 5 ore dopo la somministrazione della prima capsula; 2 e 8-12 ore dopo la somministrazione della seconda; il mattino successivo la somministrazione della terza capsula).

I risultati hanno mostrato che l’intensità del dolore mestruale era significativamente ridotta dopo assunzione della prima capsula di diclofenac, per mantenersi significativamente inferiore all’intensità iniziale di dolore percepito, al mattino (prima del trattamento), nel corso delle ore diurne, alla sera e al mattino successivo.

Inoltre, le partecipanti allo studio classificavano l’intensità del dolore da loro percepito come significativamente più bassa per ciascuno dei time point considerati nel corso dell’intervallo di 24 ore del ciclo quando erano trattate con diclofenac, rispetto a quando erano trattate nel corso dell’intervallo di 24 ore del ciclo con placebo.

Nessuna delle volontarie partecipanti allo studio, in trattamento con diclofenac, ha avuto necessità di ricorrere ad un trattamento di emergenza rispetto alle 6 donne, trattate con placebo, che ne hanno avuto bisogno. Inoltre, le donne che hanno assunto solo placebo, hanno classificato l’intensità del dolore mestruale come “costantemente di grado severo” nel corso delle prime 24 ore dall’inizio delle mestruazioni.

Iacovides S et al. The 24-h progression of menstrual pain in women with primary dysmenorrhea when given diclofenac potassium: a randomized, double-blinded, placebo-controlled crossover study. Arch Gynecol Obstet. 2013 Nov 5. [Epub ahead of print]
Leggi

SEZIONE DOWNLOAD