Dolore

Dolore da endometriosi, dienogest efficace in più dell'80% delle pazienti

Un dolore cronico che spesso diventa invalidante, parliamo del sintomo caratteristico che accompagna le donne con endometriosi. Uno studio retrospettivo di coorte, pubblicato sulla rivista Reproductive Sciences, ha evidenziato che il dienogest, un progestinico ad alta attività selettiva e con minima attività androgenica, è utile nel ridurre questo tipo di dolore.

Un dolore cronico che spesso diventa invalidante, parliamo del sintomo caratteristico che accompagna le donne con endometriosi. Uno studio retrospettivo di coorte, pubblicato sulla rivista Reproductive Sciences, ha evidenziato che il dienogest, un progestinico ad alta attività selettiva e con minima attività androgenica, è utile nel ridurre questo tipo di dolore.

L’endometriosi è una patologia che interessa il 10-20% delle donne in età fertile. E’ caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale in sedi extra-fisiologiche e quindi fuori dall’utero. La sede più frequente è l’ovaio, ma questo tessuto può localizzarsi anche nel peritoneo pelvico, nell’intestino, nel setto retto-vaginale, nella vescica e addirittura in sedi extra-pelviche.


Dallo scorso gennaio l’endometriosi è stata inserita nei LEA, i livelli essenziali di assistenza; questo inserimento dovrebbe renderla maggiormente visibile, far sì che questa patologia sia curata in modo più serio e concreto, anche grazie a protocolli standardizzati, e costi ridotti al ticket.
Il sintomo caratteristico dell’endometriosi, laddove presente perché la malattia può anche essere asintomatica, è il dolore: alla mestruazione, nel periodo peri-mestruale, alla defecazione e ai rapporti sessuali. Si tratta di un dolore cronico che per alcune donne diventa un fattore invalidante.

Dienogest (DNG) è un progestinico con attività progesterone altamente selettiva e attività androgenica minima.
Uno studio Sud-Coreano ha valutato se DNG fosse utile nel ridurre il dolore correlato all'endometriosi.
Nello specifico è stata valutata l'efficacia a lungo termine e la sicurezza e il tasso di recidiva di endometriosi in seguito all’uso di DNG in oltre i 12 mesi di trattamento.

È stato condotto uno studio di coorte retrospettivo con i dati raccolti da 7 ospedali affiliati all'università e un totale di 514 donne con endometriosi ovarico.

Tutte le pazienti hanno ricevuto 2 mg di DNG per via orale al giorno per almeno 48 settimane dopo l'intervento. Durante la continuazione del DNG, sono stati analizzati il tasso di recidiva dell'endometriosi ovarico con l’ecografia, oltre che gli eventi avversi, i cambiamenti nel pattern mestruale e il punteggio del dolore con la scala analogica visiva.

Il periodo medio di somministrazione di DNG in questo studio è stato di 72,2 ± 5,2 settimane (range: 48-164).

Il tasso di recidiva dell'endometrioma era dell'1,8% (9 su 514) e la durata mediana della recidiva era di 58 settimane (range: 24-76).

Il dolore è stato descritto come migliorato complessivamente dall'82,2% dei pazienti; Il 61,6% ha dichiarato che il dolore è stato "migliorato" e il 20,6% ha riportato un giudizio di "migliorato elevato".

Il punteggio medio VAS era 4,9 al basale ed è significativamente diminuito a 2,68, 2,2, 1,6 e 2,6 a 12, 24, 48 e 96 settimane.

Il tasso di amenorrea è stato del 58,3% nelle prime 12 settimane ed è aumentato all'86,4% a 72 settimane. La somministrazione giornaliera prolungata di 2 mg di DNG seguita da un intervento chirurgico è stata associata a un più basso tasso di recidiva dell'endometriosi ovarica e ad una riduzione del punteggio e dei sintomi del dolore.

In conclusione, i risultati di questo studio mostrano che il dienogest è efficace nel ridurre il dolore causato dall’endometriosi in un’elevata fetta di pazienti, superiore all’80%.


Lee SR et al. Efficacy and Safety of Long-Term Use of Dienogest in Women With Ovarian Endometrioma. Reprod Sci. 2017 Jan 1:1933719117725820. doi: 10.1177/1933719117725820.

leggi


SEZIONE DOWNLOAD