Dolore in pazienti oncologici, nasce la App per monitorarlo

Visite, monitoraggio e consulto a distanza. E' su questa base che nasce NexTelemed l'applicazione di telemedicina strutturata dal Dipartimento per le Cure Palliative e per la Terapia del Dolore dell'Asst Rhodense di Garbagnate Milanese, con il sostegno di Molteni Farmaceutici e Samsung Italia. La App Ŕ stata creata al servizio dei pazienti oncologici nell'ambito di un progetto di presa in carico a distanza e presentata durante la Milano Digital Week.

Visite, monitoraggio e consulto a distanza. E’ su questa base che nasce NexTelemed l’applicazione di telemedicina strutturata dal Dipartimento per le Cure Palliative e per la Terapia del Dolore dell’Asst Rhodense di Garbagnate Milanese, con il sostegno di Molteni Farmaceutici e Samsung Italia. La App è stata creata al servizio dei pazienti oncologici nell’ambito di un progetto di presa in carico a distanza e presentata durante la Milano Digital Week.

Come riportato sul sito internet della App, NexTelemed è un'applicazione innovativa che concilia la necessità del paziente di ricevere una rapida assistenza in caso di bisogno con quella di essere circondato dai propri affetti in un luogo famigliare e accogliente.

Per il paziente, NexTelemed permette di effettuare richieste di assistenza più velocemente, dando la possibilità di inviare una richiesta alle altre piattaforme di controllo, gestite da operatori/medici/infermieri.

Per l’operatore sanitario, tale strumento permette di effettuare una chiamata/videochiamata oppure di richiedere al paziente alcuni dati sul suo stato di salute: la temperatura, il livello di dolore, l’immagine fotografica o i valori della pressione.

E’ utile anche per il medico/infermiere permettendo di visionare: le richieste di assistenza aperte e prese in carico; le richieste di dati in attesa e le ultime inviate; la cartella del paziente; la lista dei pazienti integrale e personale dell'utente collegato.

NexTelemed è una app che consente di telemonitorare a distanza 24 ore su 24 il sintomo dolore del malato che, secondo gli esperti in cure palliative, è il quinto parametro vitale di un paziente.

Il sistema è rivolto a circa 100 pazienti in cure palliative assistiti dall’Asst Rhodense adi Garbagnate Milanese (MI) ed è stato sviluppato con il sostegno di Molteni Farmaceutici e Samsung Italia.

L’applicazione è un utile strumento per tenere sotto controllo le cure e modulare eventualmente la terapia.

Rodolfo Perriccioli, di Molteni Farmaceutici, in occasione di Wired Health 2019 ha dichiarato: “Grazie a questa app, il paziente in cure palliative domiciliari riesce a beneficiare, nella tranquillità della propria casa, di tutto il supporto medico di cui necessita”, dichiara Rodolfo Perriccioli, Marketing Manager di Molteni Farmaceutici,  azienda farmaceutica specializzata nella produzione e commercializzazione di farmaci oppioidi.