Dolore

Dolore lombare infiammatorio, quando Ŕ collegato all'insorgenza di spondiloartrite?

I pazienti con dolore alla schiena di tipo infiammatorio di nuova insorgenza hanno solo il 30% di probabilitÓ di sviluppare spondiloartrite nei 10 anni successivi alla diagnosi e una probabilitÓ del 43% di risoluzione del dolore alla schiena, secondo i risultati pubblicati su Arthritis and Rheumatology.

I pazienti con dolore alla schiena di tipo infiammatorio di nuova insorgenza hanno solo il 30% di probabilità di sviluppare spondiloartrite nei 10 anni successivi alla diagnosi e una probabilità del 43% di risoluzione del dolore alla schiena, secondo i risultati pubblicati su Arthritis and Rheumatology.

"Il mal di schiena infiammatorio è comunemente considerato una conditio sine qua non della spondiloartrite (SpA) e la sua presenza è considerata un'indicazione per indirizzare i pazienti a specialisti appropriati per un'ulteriore valutazione" hanno scritto Runsheng Wang, del Columbia University College of Physicians and Surgeons, a New York, e i suoi colleghi.

"Sebbene diversi studi abbiano riportato l'evoluzione clinica di pazienti con possibile spondilite anchilosante o SpA indifferenziata, nessuno studio ha specificamente esaminato i risultati a lungo termine dei pazienti con dolore alla schiena infiammatorio ma senza altre caratteristiche della SpA."

Per determinare i risultati a 10 anni dei pazienti con dolore lombare infiammatorio, così come i predittori dello sviluppo della Spa, i ricercatori hanno condotto uno studio longitudinale retrospettivo utilizzando i dati del Rochester Epidemiology Project, un sistema di collegamento storico di lunga data dell'intera popolazione della Contea di Olmsted, in Minnesota.

Concentrandosi sui 5.304 individui di età compresa tra 16 e 35 anni che erano stati sottoposti a visite cliniche per il mal di schiena dal 1999 al 2003, i ricercatori hanno identificato 124 pazienti con dolore lombare infiammatorio.

Sono state effettuate revisioni di cartelle cliniche di questi pazienti, raccogliendo dati clinici, di laboratorio e di imaging relativi alla SpA, seguendo i risultati fino a luglio 2016. E’ stata eseguita l' analisi di sopravvivenza per valutare la progressione a SpA, la risoluzione del mal di schiena o altro.

Secondo i ricercatori, tra i 124 pazienti con dolore lombare infiammatorio, 39 hanno sviluppato SpA, mentre in 58 il problema si è risolto. In quindici pazienti sono state diagnosticate altre condizioni, dopo un follow-up mediano di 13.2 anni.
In un periodo di 10 anni, la probabilità di sviluppo della SpA era del 30%, rispetto ad una probabilità di risoluzione del 43%. Inoltre, i più significativi fattori predittivi dello sviluppo della Spa dal dolore lombare infiammatorio sono stati l'uveite, il sesso maschile e la storia familiare di SpA.

"I nostri risultati indicano che mentre il mal di schiena infiammatorio può essere un precursore di SpA, la presenza di dolore alla schiena infiammatorio non è un predittore di sviluppo di questa condizione", hanno scritto Wang e colleghi.

"Il mal di schiena infiammatorio è più accuratamente considerato un sintomo complesso di un tipo specifico di artralgia che può o non può essere associato a SpA e può essere auto-limitato. Pertanto, nel momento diagnostico si deve prestare attenzione a non sovra-interpretare le implicazioni di questo dolore e cercare risultati oggettivi e altri aspetti della storia medica quando si consultano i pazienti in merito alla loro prognosi per la progressione verso la spondiloartrite.

Wang R. et al., Clinical evolution of patients with new-onset inflammatory back pain: a population-based cohortstudy. Arthritis Rheumatol. 2018 Feb 22. doi: 10.1002/art.40460.

leggi


SEZIONE DOWNLOAD