Dolore moderato-severo al pronto soccorso, ok alla ketamina in aggiunta agli oppiacei

Nei pazienti con dolore cronico che si presentano al pronto soccorso, l'uso di ketamina come additivo agli oppioidi sembra un'opzione sicura ed efficace. E' quanto emerge da uno piccolo studio pubblicato sulla rivista Academic Emergency Medicine in cui gli autori che nei pazienti trattati con ketamina sono stati segnalati maggiori effetti collaterali ma di lieve entità. Per confermare i dati sono necessari studi con un maggior numero di partecipanti.

Nei pazienti con dolore cronico che si presentano al pronto soccorso, l'uso di ketamina come additivo agli oppioidi sembra un'opzione sicura ed efficace. E’ quanto emerge da uno piccolo studio pubblicato sulla rivista Academic Emergency Medicine in cui gli autori che nei pazienti trattati con ketamina sono stati segnalati maggiori effetti collaterali ma di lieve entità. Per confermare i dati sono necessari studi con un maggior numero di partecipanti.

Questo studio aveva cinque obiettivi: misurare e confrontare l'uso totale dell'oppioidi e il numero di dosi di oppioidi nei pazienti trattati con questi farmaci rispetto alla ketamina in combinazione con gli oppiacei; misurare i punteggi di dolore fino a 2 ore dopo l’arrivo del paziente al PS, confrontare il controllo del dolore tra pazienti in terapia standard con oppiacei o con ketamina in combinazione con gli oppiacei; confrontare la soddisfazione del paziente rispetto al controllo del dolore utilizzando gli oppioidi da soli vs la ketamina in combinazione con gli oppioidi; monitorare e confrontare gli effetti collaterali nei pazienti trattati con oppioidi rispetto a quelli con ketamina e oppiacei; e identificare la variazione di effetti tra diversi sottogruppi di pazienti, allo scopo di concentrare la ricerca futura.

Gli autori hanno ipotizzato che la ketamina a basso dosaggio, rispetto al placebo, come trattamento aggiuntivo agli oppioidi, avrebbe migliorato il controllo del dolore per 2 ore e avrebbe garantito una maggiore soddisfazione del paziente cercando di diminuire anche le dosi di oppiacei.
Lo studio di tipo randomizzato, a doppio cieco, controllato con placebo ha coinvolto un singolo dipartimento di emergenza urgenza (pronto soccorso) accademico arruolando pazienti con dolore da moderata a grave.

I soggetti che avevano un continuo alto livello di dolore dopo una dose iniziale di analgesia oppiacea sono stati randomizzati a ricevere o 0,1 mg/kg di ketamina o placebo prima del protocollo basato sulla somministrazione di analgesia oppioide supplementare, se necessario.

Passati 120 minuti, i soggetti sono stati valutati per il livello di dolore (0-10), la soddisfazione per il controllo del dolore (0-4), gli effetti collaterali, il livello di sedazione e la necessità di ulteriori farmaci per il dolore. La dose totale di oppioidi, compresa la dose iniziale, è stata confrontata tra i gruppi.
Nello studio 63 soggetti sono stati randomizzati al gruppo placebo e 53 al gruppo ketamina. Nessuna differenza significativa è stata riscontrata nelle demografie tra i gruppi. I pazienti che hanno ricevuto ketamina hanno riportato punteggi di dolore più bassi per 120 minuti rispetto ai pazienti trattati con placebo (p=0,015).

La dose totale di oppioidi utilizzata era minore nel gruppo ketamina (media ± SD=9,95±4,83 mg) rispetto al placebo (media ± SD = 12,81 ± 6,81 mg; p=0,02). La soddisfazione non è risultata differente tra i gruppi. Un minor numero di pazienti nel gruppo ketamina ha richiesto ulteriori dosi di oppiacei. Un numero consistente di pazienti nel gruppo ketamina ha riferito chiaroscurità e vertigini.

In conclusione, la ketamina, in aggiunta all'oppioido-terapia, è risultata più efficace nel ridurre il dolore cronico per oltre 120 minuti e consentito la diminuzione della dose totale di oppioidi e di altri analgesici. L’uso di ketamina è risultato associato ad effetti indesiderati (51% gruppo ketamina contro il 19% placebo), ma il profilo degli effetti secondari è risultato tollerabile.

Bowers KJ et al., Ketamine as an Adjunct to Opioids for Acute Pain in the Emergency Department: A Randomized Controlled Trial. Acad Emerg Med. 2017 Jun;24(6):676-685. doi: 10.1111/acem.13172. Epub 2017 Mar 22.
leggi