Mundipharma e Medical Developments International hanno annunciato nei giorni scorsi di aver concluso un accordo di licenza, sviluppo e commercializzazione in Europa per Penthrox (metossiflurano a basso dosaggio), un dispositivo di inalazione per l’analgesia in emergenza controllata dal paziente.

Mundipharma sarà titolare dei diritti esclusivi sul prodotto in 39 mercati europei, tra cui Francia, Germania, Italia e Spagna. Il lancio del prodotto nei primi Paesi potrebbe avvenire già nel 2016, a seguito dell'ottenimento delle approvazioni per la registrazione, la determinazione del prezzo e i regimi di rimborso.

L’accordo getta le basi per una collaborazione strategica tra le due aziende, che farà leva sulle potenzialità specifiche di entrambe: la vasta e lunga esperienza maturata a livello globale da Mundipharma nel trattamento del dolore e le sue solide capacità commerciali integreranno le competenze di MVP nella produzione e nell’ambito delle soluzioni terapeutiche di emergenza.

Penthrox (metossiflurano a basso dosaggio) è un analgesico non narcotico destinato all’autosomministrazione per via inalatoria finalizzata alla riduzione in emergenza del dolore moderato o severo associato a traumi, consentendo il passaggio dalla fase di dolore acuto a un livello di analgesia stabile.

Penthrox è attualmente registrato e commercializzato in 10 Paesi in tutto il mondo, tra cui Australia, Sudafrica e Nuova Zelanda. Inoltre, è già stato sottoposto, o sta per essere sottoposto, all’esame delle Autorità regolatorie in: Hong Kong, Iran, Israele, Malesia, Messico, Russia, Arabia Saudita, Singapore e Taiwan.