Emicrania, terapia combinata ibuprofene e lorazepam migliora dolore e altri sintomi

La terapia combinata con ibuprofene e lorazepam è più efficace nell'alleviare dolore a altri sintomi dell'emicrania acuta rispetto ai trattamenti monoterapici con ibuprofen. E' quanto mostrato in un lavoro pubblicato su Electronic physician.

La terapia combinata con ibuprofene e lorazepam è più efficace nell’alleviare dolore a altri sintomi dell'emicrania acuta rispetto ai trattamenti monoterapici con ibuprofen. E’ quanto mostrato in un lavoro pubblicato su Electronic physician.

L'emicrania è una malattia comune, episodica e debilitante. Il soggetto con emicrania non solo soffre di dolore, ma vive anche con una qualità di vita ridotto a scarsa qualità. Diverse terapie medicinali sono utilizzate per diminuire i sintomi debilitanti di questa malattia.

L’obiettivo del presente studio è stato quello di determinare l'efficacia della terapia combinata a base di ibuprofene e lorazepam nel trattamento dei sintomi dell'emicrania acuta.

Lo studio clinico randomizzato in oggetto ha utilizzato il progetto pretest-posttest con confronto tra tre trattamenti, per esaminare 90 pazienti con una media di due o sei attacchi al mese e una diagnosi iniziale di emicrania basata sui criteri internazionali della Headache Society (HIS). 

Lo studio è stato condotto durante la prima metà del 2014 su pazienti con diagnosi di attacchi di emicrania acuta che sono stati indirizzati all'ospedale Babol Ayatollah Rouhani in Iran. 

I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi di 30. 
Al primo gruppo è stato somministrato ibuprofene sotto forma di capsule alla dose di 200 mg, al secondo gruppo 400 mg di ibruprofene sempre in capsule e al terzo gruppo una combinazione di Ibuprofene (200 mg) e 1 mg di lorazepam (compresse). 

I farmaci sono stati assunti in presenza di un autore del lavoro. 
Una lista di controllo è stata utilizzata per valutare la gravità del mal di testa e altri sintomi emicranici come nausea, vomito, fotofobia e fonofobia nei pazienti, prima e due ore dopo l'intervento. 

I dati sono stati analizzati utilizzando il test di Mann-Whitney, il test di McNemar, il test di Wilcoxon, il NOVA e il test Chi-quadro con livello di significatività p <0,05 e la potenza dell’analisi con 30 pazienti in ciascun gruppo per eseguire questo studio era 0,8 (1-β). 

L'età media dei partecipanti era 52 ± 8 anni e l’emicrania era più frequente nelle donne (56%). 
Tutti e tre i regimi di trattamento hanno ridotto significativamente la gravità del mal di testa (p <0,001); tuttavia, la terapia combinata, ha prodotto la gravità di sintomi più bassa (p <0,001). 

La più alta riduzione della nausea e del vomito era pari a 3,3%. Nessuno dei pazienti nei tre gruppi ha segnalato fonofobia dopo l'intervento, ma solo i pazienti del gruppo in terapia di combinazione non hanno riportato alcun caso di fotofobia.

In conclusione, data la maggiore efficacia della terapia combinata con ibuprofene e lorazepam per alleviare i sintomi dell'emicrania acuta rispetto ai trattamenti monoterapici con ibuprofen, è consigliabile utilizzare lorazepam come trattamento di prima linea per l'emicrania acuta.

Rad RE. The effectiveness of ibuprofen and lorazepam combination therapy in treating the symptoms of acute Migraine: A randomized clinical trial. Electron Physician. 2017 Mar 25;9(3):3912-3917. doi: 10.19082/3912. eCollection 2017 Mar.
leggi