Dolore

Intubazione tracheale in pazienti ipertesi, per il controllo dei parametri emodinamici meglio la clonidina o la lidocaina?

Dopo intubazione tracheale di pazienti ipertensivi controllati, non sono state osservate differenze statisticamente significative tra il trattamento con clonidina orale o con lidocaina intravenosa sull'attenuazione della risposta emodinamica. Questo è quanto evidenziato in un lavoro pubblicato sulla rivista Anesthesiology Pain Medicine. I ricercatori, però, sottolineano che le complicazioni in seguito al trattamento, come ad esempio la secchezza delle fauci, sono state significativamente più elevate nei pazienti trattati con clonidina prima dell'induzione dell'anestesia.

Dopo intubazione tracheale di pazienti ipertensivi controllati, non sono state osservate differenze statisticamente significative tra il trattamento con clonidina orale o con lidocaina intravenosa sull’attenuazione della risposta emodinamica. Questo è quanto evidenziato in un lavoro pubblicato sulla rivista Anesthesiology Pain Medicine. I ricercatori, però, sottolineano che le complicazioni in seguito al trattamento, come ad esempio la secchezza delle fauci, sono state significativamente più elevate nei pazienti trattati con clonidina prima dell’induzione dell’anestesia.
In seguito a laringoscopia e a intubazione tracheale possono verificarsi fluttuazioni emodinamiche non scevre da rischi, soprattutto in pazienti con ipertensione.
Nel tempo sono stati utilizzati diversi farmaci in varie combinazioni per attenuare queste risposte avverse come anestetici locali intravenosi, oppioidi, bloccanti dei canali al calcio, clonidina, gabapentin e bloccanti beta adrenergici (esmololo e metoprololo).
Questo studio è stato effettuato per confrontare la lidocaina rispetto alla clonidina sull’attenuazione della risposta emodinamica alla laringoscopia e all’intubazione tracheale, in pazienti ipertensivi controllati sottoposti ad anestesia generale.
A tal fine sono stati considerati 86 pazienti classificati come classe II secondo l’American society of anesthesiologists (ASA), con un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, e che sono stati sottoposti a chirurgia elettiva, sotto anestesia generale.
I pazienti sono stati divisi random in due gruppi uguali. Il primo gruppo ha ricevuto clonidina alla dose di 0.2 mg, 90 minuti prima della chirurgia; gli altri pazienti formavano il gruppo lidocaina, e nello stesso momento del primo gruppo hanno ricevuto placebo.
Tutti i pazienti di entrambi i gruppi hanno ricevuto anestesia con la stessa tecnica, fentanyl intravenoso 3mcg/kg, sodio tiopentale 5 mg/kg e atracurio 0.5 mg/kg.
Il gruppo lidocaina ha, quindi, ricevuto questo farmaco alla dose di 1.5 mg/kg mentre il gruppo clonidina, allo stesso tempo, ha ricevuto soluzione salina 90 secondi prima dell’intubazione.
I parametri emodinamici sono stati registrati prima dell’intubazione e dopo l’intubazione endotracheale ai minuti 1, 3, 5 e 10.
I risultati dello studio hanno mostrato che non c’erano differenze significative tra i due gruppi sotto il profilo dei parametri emodinamici, incluso la velocità cardiaca, la pressione sistolica e diastolica, la pressione media del sangue arterioso ai tempi considerati.
Non sono state neanche osservate differenze all’interno di ogni gruppo nella risposta emodinamica ai tempi in cui sono state effettuate le misurazioni (p>0.05).
Per quanto riguarda gli effetti avversi, 20 pazienti del gruppo clonidina e tre del gruppo lidocaina mostravano secchezza delle fauci (0=0.001); la bradicardia è stata osservata in 14 pazienti trattati con clonidina e in 4 del gruppo lidocaina (p=0.008).
Infine, 19 pazienti a cui era stata somministrata la clonidina e 6 del gruppo lidocaina hanno riferito ipotensione ortostatica (p=0.002).
In conclusione, la lidocaina orale somministrata prima dell’intubazione tracheale, in pazienti ipertensivi controllati, mostra la stessa efficacia della clonidina iv ma è accompagnata da meno eventi avversi.
Emilia Vaccaro


Soltani Mohammadi S. et al. Comparing Clonidine and Lidocaine on Attenuation of Hemodynamic Responses to Laryngoscopy and Tracheal Intubation in Controlled Hypertensive Patients: A Randomized, Double-Blinded Clinical Trial. Anesth Pain Med. 2016 Mar 27;6(2):e34271. doi: 10.5812/aapm.34271. eCollection 2016.
leggi



SEZIONE DOWNLOAD