Nanoformulazione di diclofenac efficace nel dolore acuto

Dolore
Una nuova formulazione di diclofenac disponibile in nanoparticelle ha mostrato di essere efficace nell’alleviare il dolore acuto in uno studio di fase II presentato in occasione del congresso dell’American Academy of Pain Medicine.

Il trial ha arruolato 202 pazienti adulti sottoposti a estrazione dentaria che presentavano dolore di intensità da moderata a severa nelle sei ore successive all’operazione. I pazienti arruolati nello studio avevano un’età compresa fra 18 e 50 anni, dovevano essere sottoposti a estrazione di almeno 2 terzi molari ( i denti del giudizio).

I partecipanti sono stati randomizzati a ricevere la nanoformulazione di diclofenac 18 mg o 35 mg, celecoxib 400 mg o placebo. La riduzione del dolore è stata valutata attraverso la scala analogica visiva VASPID.

Nell’analisi intention-to-treat è stata osservata una differenza significativa nella riduzione del dolore misurata con le scale VAS e VASPID dopo 30 minuti dalla somministrazione del trattamento tra diclofenac 18 mg e placebo (6,62±13,72 e -1,06±10,47, rispettivamente; P=0,002). La differenza tra diclofenac 35 mg e celecoxib era significativa dopo 45 minuti (13,12±21,43 [P<0,001] e 5,49±16,39 [P=0,013], rispettivamente). La differenza tra diclofenac e placebo e diclofenac e celecoxib è stata mantenuta per un periodo di 7 ore dopo il trattamento (P<0,001).

La tollerabilità di diclofenac in entrambe le dosi e di celecoxib era paragonabile a quella del placebo.

La formulazione di diclofenac in nanoparticelle aumenta la dissoluzione del farmaco nell’organismo, migliorando la tollerabilità del medicinale e riducendo gli effetti collaterali associati a dosi elevate dei Fans. Sulla base di questi dati adesso inizierà la fase III di sviluppo clinico del farmaco.
SEZIONE DOWNLOAD