Paracetamolo/tramadolo nella lombalgia cronica, efficace contro dolore e apatia

Dolore

L'associazione di tramadolo e paracetamolo è risultato efficace nella gestione del dolore, della depressione e dell'apatia in soggetti con lombalgia cronica. E' quanto mostrato da uno studio pubblicato sulla rivista Pain Research and Management.

L’associazione di tramadolo e paracetamolo è risultato efficace nella gestione del dolore, della depressione e dell’apatia in soggetti con lombalgia cronica. E’ quanto mostrato da uno studio pubblicato sulla rivista Pain Research and Management.
Nei pazienti con lombalgia spesso si verificano diverse comorbidità come ansia, depressione e disordini del sonno. E’ presente spesso anche apatia che può essere associata a effetti negativi compreso il declino cognitivo.
Lo scopo del presente studio è stato quello di investigare la frequenza dell’apatia nei soggetti con lombalgia cronica (LBP) e l’effetto terapeutico dell’associazione di tramadolo e paracetamolo (T/P) come trattamento del dolore e dell’apatia in pazienti con LBP cronico.
Lo studio è stato effettuato su 73 pazienti (23 uomini e 50 donne) con LBP cronico e persistente da almeno 3 mesi e che sono stati sottoposti a un questionario .
Trentasei pazienti sono stati trattati per 4 settimane con T/P e 36 con celecoxib (considerato come gruppo di controllo).
Le dosi di T/P sono state titolate alla visita della prima settimana a 4 compresse al giorno a meno di effetti collaterali.
I pazienti del gruppo celecoxib hanno assunto 2 compresse al giorno del farmaco (200 mg/al giorno) per 4 settimane.
Le visite di controllo sono state effettuate al giorno 7, 14 e 28.
L’outcome primario era l’apatia misurata 4 settimane dopo l’inizio del trattamento; l’outcome secondario era il dolore, la disabilità fisica, l’ansia e la depressione misurati dopo 4 settimane dal trattamento.
L’apatia è stata misurata attraverso la scala Starkstein Apathy Scale in cui il punteggio più alto indicava l’apatia più severa.
Per la valutazione del dolore è stata utilizzata la numerical rating scale (NRS) mentre il Physical Disability Assessment (PDA) è stato adoperato per misurare la disabilità fisica.
Per ansia e depressione è stata utilizzata la Hospital Anxiety and Depression Scale (HADS) .
E’ stata infine utilizzata la Pain Catastrophizing Scale (PCS)
La durata media dall’insorgenza dei sintomi alla consultazione era di 50 mesi (range 3-240 mesi); l’età media fino al tempo della valutazione era di 71 anni (range 36-95 anni) 
Trentadue pazienti avevano osteoartrite, 18 stenosi del canale lombare, 12 ernia del disco lombare, 6 spondilolistesi degenerativa e 5 erano nella fase di chirurgia postspinale.
Nessuna differenza significativa è stata osservata per quanto riguarda l’età (p=0,37), durata del dolore (p=0.47); 35 pazienti (55.6%) rispettavano i criteri dell’apatia come riportati nella scala utilizzata.
Non sono state osservate differenze significative tra i due gruppi in termini di punteggio medio nella scala dell’apatia (p=0.47), e dei punteggi NRS (p= 0.08), RDQ (p= 0.92), PDAS (p= 0.56), HADS (ansia, p=0.63; depressione, p= 0.89) e PCS (p=0.99).
Il punteggio sulla scala dell’apatia era significativamente più basso nel gruppo tramadolo rispetto al gruppo celecoxib dopo il trattamento (p< 0.05). L’NRS era significativamente più basso nel gruppo tramadolo rispetto al gruppo celecoxib dopo il trattamento (p< 0.05), suggerendo un aumento del controllo interno del dolore grazie a tramadolo e paracetamolo.
Non sono state osservate differenze significative per i punteggi RDQ, PDAS, HADS mentre è stata osservata una differenza significativa nella media del punteggio HADS per la depressione (p< 0.05), suggerendo che il tramadolo/paracetamolo ha effetto antidepressivo.
Un’ ulteriore analisi ha rilevato che il tramadolo-paracetamolo-è associato a variazioni nell’apatia in maniera diretta e non attraverso il sollievo dal dolore.
La differenza nell’incidenza degli effetti collaterali non è risultata significativa tra i due gruppi (p=0.18).
In conclusione, i risultati di questo studio suggeriscono che le compresse di tramadolo e paracetamolo rappresentano un’alternativa per il trattamento dei pazienti con dolore cronico e depressione o apatia.
Emilia Vaccaro


Tetsunaga T. et al. Effect of Tramadol/Acetaminophen on Motivation in Patients with Chronic Low Back Pain. Pain Res Manag. 2016;2016:7458534. doi: 10.1155/2016/7458534. Epub 2016 Mar 2.

leggi


SEZIONE DOWNLOAD