Dolore

Rischio di ospedalizzazione aumentato nelle donne in gravidanza che usano oppioidi e farmaci psicotropi

Gli oppioidi associati a farmaci psicotropi durante la gravidanza aumentano il rischio di ospedalizzazione prima del parto, secondo uno studio pubblicato negli Annals of Internal Medicine. Inoltre, molte donne a cui vengono prescritti oppioidi ricevono dosi che aumentano il rischio di sovradosaggio. ╚ quanto riportano i dati pubblicati su Annals of Internal Medicine.

Gli oppioidi associati a farmaci psicotropi durante la gravidanza aumentano il rischio di ospedalizzazione prima del parto, secondo uno studio pubblicato negli Annals of Internal Medicine. Inoltre, molte donne a cui vengono prescritti oppioidi ricevono dosi che aumentano il rischio di sovradosaggio. È quanto riportano i dati pubblicati su Annals of Internal Medicine.

Ricercatori americani hanno condotto uno studio trasversale analizzando i dati sui beneficiari di assicurazioni statunitensi ottenuti da MarketScan tra il 2001 e il 2015. I dati sono stati ottenuti per le donne incinte che erano almeno a 22 settimane di gestazione e che erano state assicurate continuativamente per 3 mesi o più prima o dopo la gravidanza.

I risultati principali includevano il tasso di prescrizione di oppioidi, le soglie di dosaggio, il numero di oppioidi prescritti e la durata del consumo di oppioidi (≥30 giorni) tra le donne con e senza prescrizioni psicotrope. Le soglie di dosaggio sono state definite come soglie CDC clinicamente significative, inclusi gli equivalenti di milligrammi di morfina (MME) di 50 o più e 90 o più al giorno.

In questa analisi sono state incluse 958.980 donne in gravidanza. Complessivamente, il 10% di queste ha ricevuto solo una prescrizione di oppioidi, il 6% solo una prescrizione per farmaci psicotropi e il 2% è stato trattato con una co-prescrizione di oppioidi e psicotropi.
Le prescrizioni di oppioidi erano più alte nelle donne a cui erano stati prescritti psicotropi rispetto alle donne a cui non erano stati prescritti (26,5% vs 10,7%, rispettivamente).

Durante il periodo di studio, c'è stata una diminuzione nel numero di donne che hanno avuto prescrizioni di oppioidi ma non di psicotropi (dall'11,9% all'8,4% dal 2001 al 2015), mentre c'è stato un aumento complessivo del tasso di prescrizione di farmaci psicotropi durante lo stesso periodo (dal 4,4% al 7,6%). Le prescrizioni di oppioidi con una co-prescrizione di psicotropi sono diminuite dal 28,1% al 22%.

L'MME di 50 o più al giorno è diminuito per le donne con e senza prescrizione di un agente psicotropo (dal 29,6% al 17,3% e dal 22,8% al 18,5%, rispettivamente). L'MME di 90 o più al giorno è diminuito anche nelle donne con e senza una co-prescrizione (dal 15% al 4,7% e dall'11,5% al 4,2%, rispettivamente).

Il ricovero antepartum era più probabile nelle donne che avevano ricevuto solo una prescrizione di oppioidi rispetto alle donne che non avevano ricevuto una prescrizione (1 ricovero: rapporto di rischio aggiustato [aRR], 2,64; IC 95%, 2,56-2,72; ≥2 ricoveri: aRR, 3,65; 95% CI, 3,43-3,88).
Inoltre, le donne con una co-prescrizione di oppioidi e psicotropi avevano un tasso più elevato di ospedalizzazione antepartum rispetto alle donne a cui erano stati prescritti solo psicotropi (1 ricovero: aRR, 1,81; 95% CI, 1,73-1,90; ≥2 ricoveri: aRR, 2,27; 95% CI, 2.09-2.47).

Le donne che hanno ricevuto una co-prescrizione avevano anche maggiori probabilità di superare una MME di almeno 90 al giorno rispetto a quelle a cui erano stati prescritti solo oppioidi. Queste donne avevano anche maggiori probabilità di ricevere una prescrizione per 2 o più agenti oppioidi e una prescrizione della durata di 30 o più giorni. Secondo i ricercatori, il numero di oppioidi e la durata dell'uso di oppioidi sono aumentati con una co-prescrizione con gabapentin e benzodiazepine.

Lo studio era limitato dalla sua incapacità di catturare eventi di overdose, poiché molti di questi eventi non si verificavano sempre in ospedale.

"Sono necessarie una prescrizione giudiziosa basata sull'evidenza di oppiacei e psicotropi in gravidanza e ulteriori ricerche per comprendere le indicazioni per l'uso di questi farmaci in un'era di crescente preoccupazione per l'abuso di oppioidi che potrebbero avere un impatto significativo sugli esiti materni e infantili" hanno concluso i ricercatori".

Kartik K. Venkatesh et al., Trends in Opioid and Psychotropic Prescription in Pregnancy in the United States From 2001 to 2015 in a Privately Insured Population. A Cross-sectional Study

leggi