Sollievo dal dolore, l'associazione Nopain celebra un anno di numero verde

Dolore
Oltre 2000 telefonate ricevute in due anni, soprattutto da donne con età media vicina ai 60 anni, che chiedevano aiuto per sindromi dolorose di cui soffrivano da almeno otto mesi. E' il bilancio del numero verde 800974261, servizio inaugurato nel maggio 2010 da Nopain Onlus, Associazione Italiana per la cura della malattia dolore.

I dati vengono resi noti oggi, in prossimità della XII Giornata Nazionale del Sollievo che cadrà domenica 26 maggio, e in occasione della quale Nopain denuncia "le difficoltà e il disagio psichico sociale delle persone con malattia dolore" e ricorda ai cittadini la Legge n. 38/2010 che tutela e garantisce l'accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative.

Fra le richieste giunte al numero verde (istituito per fornire informazioni sulle Strutture di Terapia del Dolore presenti in Italia e per dare indicazioni sulle possibili cure del dolore), il 38% è arrivato dal Nord Italia; dal Sud è arrivato invece il 34% delle telefonate, mentre il restante 28% delle richieste è arrivato dal Centro Italia.

A telefonare sono state soprattutto le donne (82%), molto meno (18%) gli uomini; mentre l'età media è stata intorno ai 58 anni. Il 78% delle persone che ha chiamato ha dichiarato di avere una sindrome dolorosa forte di tipo benigno da almeno 8 mesi.

"Questi risultati - osserva Paolo Notaro, presidente di NOPAIN Onlus e responsabile della Struttura di Terapia del Dolore dell' Ospedale Niguarda di Milano - testimoniano il grande bisogno di informazione su questo tema e la necessità di attuare una rete algologica secondo livelli di cura standardizzata e omogenea a livello nazionale per la terapia del dolore cronico".
In occasione della Giornata Nazionale del Sollievo, iniziative e informative sulla legge 38 saranno attuate in tutta Italia. In particolare, a Niguarda specialisti in algologia effettueranno visite gratuite e forniranno informazioni sulle sindromi dolorose e le tecniche di controllo a pazienti affetti da patologie dolorose benigne degenerative e neoplastiche


SEZIONE DOWNLOAD