Dolore

Stress post traumatico, quale ruolo nello sviluppo del dolore cronico?

Lo stress post-traumatismo è collegato a sviluppo di dolore e disabilità. E' quanto evidenzia uno studio pubblicato sull'European Journal of Pain ed in cui gli autori evidenziano la potenziale importanza di alcuni cluster specifici come ipereccitazione e intorpidimento. 

Lo stress post-traumatismo è collegato a sviluppo di dolore e disabilità. E’ quanto evidenzia uno studio pubblicato sull’European Journal of Pain ed in cui gli autori evidenziano la potenziale importanza di alcuni cluster specifici come ipereccitazione e intorpidimento.

Le lesioni traumatiche sono tra le principali cause di morte e disabilità nel mondo in tutte le fasce d'età.
Pochi studi ad oggi hanno prospetticamente esaminato il ruolo della sindrome da stress post-traumatico (PTSS) nello sviluppo del dolore cronico e disabilità correlata al dolore. A causa delle differenze nella dimensione del campione/popolazione studiata, nei metodi e criteri ampiamente diversi utilizzati per accertare una diagnosi di PTSS, le stime del dolore e della disabilità variano considerevolmente tra gli studi.

Gli autori di questa revisione sono partiti dal presupposto che una migliore comprensione di questa relazione dovrebbe consentire un trattamento più mirato.
Questa revisione sistematica mirava a descrivere il ruolo dei sintomi da stress post-traumatico sullo sviluppo del dolore cronico e/o della disabilità correlata al dolore a seguito di traumi muscoloscheletrici e riportare il dolore e/o la disabilità correlata per gravità/tipo di infortunio.

Sono stati esaminati i database elettronici, dall'inizio dell’anno al 31 novembre 2021 e aggiornati il 10 maggio 2022, per identificare gli studi in cui: i partecipanti erano adulti di età pari o superiore ai 16 anni che avevano subito qualsiasi evento traumatico che ha provocato una o più lesioni muscoloscheletriche; è stata utilizzata una misura dell'esito del disturbo post-traumatico entro 3 mesi dall'evento traumatico; la presenza di dolore e/o disabilità correlata al dolore è stata registrata a un follow-up di 3 mesi o più.

Due revisori hanno esaminato in modo indipendente i documenti e valutato la qualità degli studi inclusi che alla fine sono risultati otto.
A causa dell'eterogeneità tra gli studi, i risultati sono stati sintetizzati utilizzando un approccio narrativo. Cinque studi hanno studiato la relazione tra PTSS e dolore.
I partecipanti con sindrome da stress post-traumatico avevano maggiori probabilità di sviluppare dolore persistente per almeno 12 mesi dopo la lesione. Sei studi hanno valutato la relazione tra sindrome da stress post-traumatico e disabilità correlata al dolore. I risultati suggeriscono che i pazienti con disturbo da stress post-traumatico presentavano livelli di disabilità significativamente più elevati per almeno 12 mesi dopo la lesione.
I risultati di questa recensione suggeriscono che c'è una chiara relazione tra PTSS post-infortunio e dolore futuro/ disabilità, evidenziando l’importanza di alcuni cluster (ipereccitazione e intorpidimento).

È stata riscontrata una significativa eterogeneità tra gli studi inclusi, in particolare in relazione alla misurazione del PTSS, descrizione dell'evento traumatico e le misure del dolore e/o della disabilità, oltre all'alto rischio di bias tra gli studi. Questi fattori hanno precluso la meta-analisi.

Ciò nonostante, questa revisione indica che le persone con sindrome da stress post-traumatico tendono a svilupparsi dolore e disabilità in una fase precoce a seguito di un infortunio e questi sintomi persistono per almeno 12-24 mesi dopo la lesione. Questo dovrebbe essere considerato quando si sviluppa un trattamento appropriato e si pianifica l'assistenza a lungo termine. Variazioni tra gli studi e la mancanza di un'analisi separata per quanto riguarda età, etnia e sesso non hanno fatto condurre analisi di sottogruppi. Pertanto, secondo gli autori, i risultati dovrebbero essere considerati con un certo grado di cautela.
Una metodologia standardizzata e un insieme fondamentale di misure convalidate può anche esplorare l’ associazione tra sindrome da stress post-traumatico e dolore/o disabilità correlata al dolore dopo lesioni minori o procedure chirurgiche per convalidare ulteriormente la relazione tra PTSS e dolore/disabilità a seguito di un evento traumatico.

Gli autori precisano che i risultati di questa revisione sistematica indicano un'associazione tra PTSS segnalato entro 3 mesi da una lesione muscoloscheletrica traumatica e lo sviluppo di dolore e disabilità a lungo termine e che i cluster PTSS di "ipereccitazione" e "intorpidimento" sembrano essere di particolare importanza in questa relazione.

Ferozkhan Jadhakhan et al., The role of post-trauma stress symptoms in the development of chronic musculoskeletal pain and disability: A systematic review. Eur J Pain. 2023 Feb;27(2):183-200. doi: 10.1002/ejp.2048. Epub 2022 Nov 13.

leggi