Dolore

Tapentadolo a rilascio immediato,quale dose scegliere per il controllo del dolore moderato-grave?

Il tapentadolo a rilascio immediato (IR) alla dose di 75 mg è risultato ideale nel trattamento del dolore da moderato a grave. Tale dosaggio è risultato migliore rispetto alla dose di 50 mg e paragonabile all'ossicodone alla dose di 10 mg; rispetto a quest'ultimo il trattamento con tapentadolo è accompagnato da meno effetti collaterali. E' quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato su Pain Medicine.

Il tapentadolo a rilascio immediato (IR) alla dose di 75 mg è risultato ideale nel trattamento del dolore da moderato a grave. Tale dosaggio è risultato migliore rispetto alla dose di 50 mg e paragonabile all’ossicodone alla dose di 10 mg; rispetto a quest’ultimo il trattamento con tapentadolo è accompagnato da meno effetti collaterali. E’ quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato su Pain Medicine.
Tapentadolo, capostipite di una nuova classe farmacologica di analgesici centrali si contraddistingue per l’elevato profilo di efficacia, sicurezza e tollerabilità grazie all’ originale e innovativo meccanismo d’azione: agonista dei recettori oppioidi µ e inibitore della ricaptazione della noradrenalina. Entrambi i meccanismi d'azione contribuiscono in modo complementare e sinergico alla sua efficacia analgesica, dimostrata nel trattamento del dolore nocicettivo e di quello neuropatico.
Per valutare l'efficacia e la sicurezza di tapentadolo IR nel trattamento del dolore da moderato a grave rispetto al ossicodone IR è stato condotta una revisione sistematica della letteratura e una meta analisi.
Fino a luglio 2015 sono stati raccolti i dati provenienti da studi randomizzati e controllati (RCT) su tapentadolo IR rispetto al placebo o ossicodone HCL IR 10 mg per il dolore da moderato a grave.
Gli studi sono stati raggruppati secondo il rapporto di rischio (RR) e le differenze medie ponderate (WMD), con intervallo di confidenza al 95% (CI).
In totale, sono stati analizzati nove RCT (n=3.961 pazienti). 
In questa meta-analisi, tapentadolo IR (alle dosi di 50, 75 e 100 mg) ha mostrato miglioramenti significativi in grado di dare sollievo dal dolore moderato-grave considerando i punteggi delle differenze dell'intensità del dolore nelle 48 ore (SPID48) (p<0,00001 o p=0.01).
Non è stata trovata alcuna differenza statisticamente significativa tra tutte e tre le dosi di tapentadolo IR e ossicodone HCL IR 10 mg su entrambi gli SPID48 e sui punteggi riguardo il sollievo totale dal dolore nelle 48 ore (TOTPAR48) (tutti p> 0.05). 
Rispetto al tapentadolo IR 50 mg, la dose di 75 mg ha dimostrato un miglioramento significativo del dolore moderato-grave sulla base di entrambi i punteggi SPID48 e TOTPAR48 (tutti p <0.05).
Per quanto riguarda l’incidenza degli eventi avversi totali (AES), tapentadolo IR 50 e 75 mg sono risultati significativamente inferiori rispetto all’ossicodone HCL IR 10 mg. L'incidenza di nausea e stipsi erano significativamente più basse sia con tapentadolo IR 50 o 75 mg rispetto all’ ossicodone HCL IR 10 mg (tutti p <0.05).
In conclusione, tapentadolo IR 75 mg potrebbe essere la dose ottimale per il controllo del dolore da moderato a grave e con meno effetti collaterali. In generale, tutte e tre le dosi di tapentadolo IR forniscono un’efficacia comparabile a quella che si ottiene dopo trattamento con ossicodone HCL IR 10 mg.
EV


Xiao JP. Et al. Efficacy and Safety of Tapentadol Immediate Release Assessment in Treatment of Moderate to Severe Pain: A Systematic Review and Meta-Analysis. Pain Med. 2016 Aug 11. pii: pnw154.
leggi


SEZIONE DOWNLOAD