Tonsillectomia nei bambini, quali farmaci assumere in fase intra e post operatoria?

I bambini sottoposti a tonsillectomia non dovrebbero assumere antibiotici perioperatori e neanche la codeina, ma dovrebbero essere trattati con una singola dose intraoperatoria di desametasone per via endovenosa. Questo è quanto raccomandano le linea guida aggiornate sulla pratica clinica sulla tonsillectomia nei bambini dell'American Academy of Otolaryngology-Head and Neck Surgery Foundation pubblicate su Otolaryngology-Head and Neck Surgery.

I bambini sottoposti a tonsillectomia non dovrebbero assumere antibiotici perioperatori e neanche la codeina, ma dovrebbero essere trattati con una singola dose intraoperatoria di desametasone per via endovenosa. Questo è quanto raccomandano le linea guida aggiornate sulla pratica clinica sulla tonsillectomia nei bambini dell'American Academy of Otolaryngology-Head and Neck Surgery Foundation pubblicate su Otolaryngology–Head and Neck Surgery.

"Questa linea guida enfatizza l'educazione, la consulenza e la gestione del dolore per i bambini che devono essere sottoposti a tonsillectomia", ha precisato Ron B. Mitchell dell'UT Southwestern e del Children's Medical Center, a Dallas, in Texas.

All’interno del documento ci sono diverse tabelle e dispense user-friendly che dovrebbero essere utili per i caregiver.
Mitchell e colleghi del gruppo di aggiornamento delle linee guida hanno incorporato una nuova linea guida di pratica clinica, 26 nuove revisioni sistematiche e 13 nuovi studi randomizzati controllati.

Quando ricorrere alla tonsillectomia?
Tra i cambiamenti rispetto alla linea guida originale, vi è una forte raccomandazione per l'attenta attesa di ricorso all’intervento per bambini con un'infezione alla gola ricorrente.

Il gruppo afferma che è una opzione raccomandare la tonsillectomia per le infezioni ricorrenti alla gola con una frequenza di almeno sette episodi nell'ultimo anno, almeno cinque episodi all'anno per due anni o almeno tre episodi all'anno per tre anni con documentazione chiara di ogni episodio con almeno un segno di malattia significativa (febbre, adenopatia cervicale, essudato tonsillare o test positivo per streptococco beta-emolitico di gruppo A).

Quali farmaci assumere durante e dopo l’intervento?
Vi sono forti raccomandazioni per i medici a somministrare una dose intraoperatoria di desametasone per via endovenosa a bambini sottoposti a tonsillectomia e a far assumere ibuprofene, paracetamolo o entrambi per il controllo del dolore dopo tonsillectomia.

Le linee guida sconsigliano la somministrazione di antibiotici perioperatori per i bambini sottoposti a tonsillectomia e anche l’assunzione di codeina o qualsiasi farmaco contenente codeina dopo tonsillectomia nei bambini di età inferiore ai 12 anni.

Nel documento sono state anche aggiunte sette nuove dichiarazioni di intervento che riguardano polisonnografia, apnea ostruttiva del sonno, monitoraggio del ricovero dopo tonsillectomia e valutazione del risultato per sanguinamento. Vi è anche un'enfasi maggiore sull'educazione del paziente e/o del caregiver e sul processo decisionale condiviso.

"Utilizzando le migliori evidenze disponibili e seguendo queste dichiarazioni chiave di azione, possiamo concentrarci sul miglioramento della qualità e sull'ottimizzazione dell'assistenza ai pazienti", ha concluso Mitchell.

La linea guida aggiornata è stata approvata dall'American Academy of Family Physicians, dall'American Academy of Sleep Medicine, dall'American Society of Pediatric Otolaryngology, dalla Infectious Diseases Society of America, dalla Society of Anesthesia e Sleep Medicine, dalla Society of Otorhinolaryngology and Head-Neck Nurses, dalla Society for Pediatric Anesthesia, and The Triological Society e infine dall’ American Society of Anesthesiologists' Administrative Council

Mitchell R. B. et al., Clinical Practice Guideline: Tonsillectomy in Children (Update)

leggi