Dolore

Tosse e dolore cronico, potrebbero essere collegati

Tosse cronica e contemporaneo dolore cronico? Forse non c'č da stupirsi. Secondo i risultati di un ampio studio prospettico basato sulla popolazione, pubblicato sull'European Respiratory Journal, la tosse cronica e il dolore cronico sono spesso co-presenti indicando che entrambe le condizioni potrebbero condividere fattori di rischio e/o meccanismi fisiopatologici comuni. 

Tosse cronica e contemporaneo dolore cronico? Forse non c’è da stupirsi. Secondo i risultati di un ampio studio prospettico basato sulla popolazione, pubblicato sull'European Respiratory Journal, la tosse cronica e il dolore cronico sono spesso co-presenti indicando che entrambe le condizioni potrebbero condividere fattori di rischio e/o meccanismi fisiopatologici comuni.

Gli studi ad oggi pubblicati hanno dimostrato che gli individui con tosse cronica e quelli con dolore cronico condividono caratteristiche cliniche simili che hanno meccanismi sottostanti comuni, ma la relazione tra tosse cronica e dolore cronico non è stata ancora determinata.
Avendo meccanismi neurobiologici e fisiopatologici comuni i due disturbi clinici potrebbero essere correlati. Per tale motivo ricercatori olandesi e belgi hanno esaminato l'associazione tra tosse cronica e dolore cronico nei soggetti adulti nel Rotterdam Study, un ampio studio di coorte prospettico basato sulla popolazione.

Sono stati analizzati i dati di 7141 partecipanti (58% donne; età media 69,9 anni). I partecipanti all’indagine hanno compilato un sondaggio di riferimento e sono stati sottoposti a esami clinici ogni 4-5 anni.
La tosse cronica è stata definita come la tosse quotidiana della durata di 3 mesi o più, e il dolore cronico è stato definito come il dolore negli ultimi 6 mesi giornalmente, settimanalmente o più volte al mese.

All'inizio, il 54% dei partecipanti ha riportato dolore cronico; la coprevalenza del dolore cronico giornaliero e della tosse cronica è stata del 4,4%. Tra i partecipanti con dolore cronico al basale, l'83% aveva condizioni muscolo-scheletriche, tra cui artrosi (35,4%), artrite reumatoide (3,6%), sciatica (0,9%), spondilite anchilosante (0,2%), gotta (0,2%) o condizione muscolo-scheletrica non specificata (29,2%).

Tra i partecipanti con dolore cronico al basale, il 59% aveva dolore ogni giorno, il 17% settimanalmente e il 24% mensilmente.

I pazienti con dolore cronico giornaliero e settimanale o mensile avevano maggiori probabilità di avere tosse cronica rispetto a quelli senza dolore cronico (p<.001).
Dopo l'aggiustamento per i fattori di confondimento, il dolore cronico prevalente era "significativamente associato" alla tosse cronica incidente (odds ratio [OR], 1,47; IC 95%, 1,08-1,99).

I pazienti con dolore cronico al basale avevano maggiori probabilità di sviluppare tosse cronica inspiegabile rispetto a quelli senza dolore cronico (OR, 1,60; IC 95%, 1,02-2,51).
Quelli con tosse cronica al basale avevano anche una probabilità significativamente maggiore di sviluppare dolore cronico rispetto a quelli senza tosse cronica (OR, 1,96; IC 95%, 1,08-3,56).

I risultati di questo studio hanno dimostrato che la tosse cronica e il dolore cronico sono significativamente associati e hanno un'associazione bidirezionale nel tempo.

L'associazione tra le condizioni è stata osservata anche in individui senza fattori di rischio per la tosse cronica, dimostrando che la relazione è indipendente dai fattori di rischio comuni.

Una limitazione a questo studio è stata la formulazione della domanda del questionario sul dolore cronico. Agli intervistati è stato chiesto se avessero sofferto di dolore negli ultimi 6 mesi, il che potrebbe non richiedere che i soggetti abbiano sofferto per una durata minima. Inoltre, la natura auto-riferita dei dati può provocare un bias di richiamo e l'intensità del dolore non è stata rilevata.

Secondo gli autori sono necessarie ulteriori ricerche che includano l'intensità del dolore cronico, la storia del dolore cronico e il chiarimento della durata minima del dolore per essere considerato cronico.

In conclusione, come hanno precisato gli autori: "Il nostro studio mostra che la tosse cronica e il dolore cronico sono correlati nelle persone di mezza età e negli anziani, suggerendo in tal modo che entrambe le condizioni potrebbero condividere fattori di rischio comuni e/o meccanismi patogeni. Pertanto, una storia di dolore cronico può essere rilevante nella valutazione clinica dei pazienti che presentano tosse cronica e viceversa."

Arinze J. et al., The interrelatedness of chronic cough and chronic pain. Eur Respir J 2020 Oct 29;2002651.

leggi


SEZIONE DOWNLOAD