Ema

ARTICOLI

Ema

Sclerosi Multipla, Ema inizia la revisione del dossier di teriflunomide

L'Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha accettato la richiesta di autorizzazione all'immissione in commercio (MAA) per teriflunomide, la terapia orale per singola somministrazione giornaliera sviluppata per il trattamento delle forme recidivanti di Sc[...]

Ema

Nice approva utilizzo precoce di tocilizumab

Il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha deciso di raccomandare la rimborsabilità da parte del servizio sanitario nazionale britannico per tocilizumab in una fase più precoce dell'artrite reumatoide, cioè dopo che i DMARDs a[...]

Ema

Vandetanib, approvazione UE nel carcinoma midollare della tiroide

La commissione europea ha approvato il nuovo farmaco oncologico vandetanib per il trattamento di pazienti affetti dalla forma progressiva e sintomatica del carcinoma midollare della tiroide (CMT), che rappresenta circa il 5-10% di tutti i carcinomi t[...]

Ema

Aflibercept, entro il 2012 Bayer chiederà la registrazione UE per l'edema maculare

Bayer ha reso noto che entro la seconda metà del 2012 invierà all'Ema la domanda di registrazione per aflibercept (VEGF Trap-Eye) per la cura dell'edema maculare come conseguenza dell'occlusione della vena centrale della retina (RVO).

Ema

Ema, più trasparenza alla valutazione dei medicinali

A partire dal 1 marzo 2012 l’Ema inizierà a pubblicare informazioni sulle domande per l’autorizzazione di immissione in commercio dei medicinali per uso umano effettuata attraverso la procedura centralizzata. Lo ha reso noto l’Agenzia europea attrave[...]

Ema

Melanoma metastatico, l'Europa approva vemurafenib

La Commissione europea ha approvato vemurafenib per il trattamento in monoterapia di un sottogruppo di pazienti affetti da melanoma metastatico o non resecabile che presentano la mutazione BRAF V600. Tale mutazione, contro la quale agisce il farmaco,[...]

Ema

Orlistat, per l'Ema i benefici superano i rischi

L'agenzia europea dei medicinali ha stabilito che i benefici del dimagrante orlistat superano i possibili rischi connessi alla terapia con questo medicinale. La revisione dei dati sulla sicurezza del farmaco era iniziata lo scorso anno.

Ema

Comunicato stampa Ema sui medicinali anti tubercolosi nei bambini

Il Comitato per i Medicinali ad Uso Umano dell' Agenzia Europea dei Medicinali ha concluso una revisione sulle raccomandazioni per la posologia provenienti dall' Organizzazione Mondiale della Sanità per i medicinali anti-tubercolosi in prima linea ne[...]

Ema

Exenatide, parere positivo del Chmp per nuove indicazioni

Il Chmp ha dato parere positivo all'ampliamento delle indicazioni dell'antidiabetico exenatide in modo da includere anche l'utilizzo del farmaco in aggiunta all'insulina in quei pazienti con diabete di tipo II che non sono adeguatamente controllati. [...]

Ema

Pixantrone, via libera condizionato dal Chmp

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano dell'Agenzia Europea per i Medicinali ha espresso un parere positivo riguardo all'autorizzazione condizionata all'immissione in commercio per pixantrone dimaleato (Pixuviri) come monoterapia per il trattame[...]

Ema

Gsk ritira domanda all'Ema per nuove indicazioni per lapatinib

GlaxoSmithKline ha formalmente notificato all'Ema la propria decisione di ritirare la richiesta per ampliare le indicazioni del farmaco oncologico lapatinib. Il 14 aprile del 2001 l'azienda aveva chiesto all'Ema l'approvazione per l'uso in combinazio[...]

Ema

Emicrania, al Nice servono più dati su tossina botulinica

Il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha richiesto ad Allergan ulteriori dati riguardanti l'uso della tossina botulinica di tipo A relativamente al suo impiego per il trattamento dell'emicrania cronica.

Ema

Ema, più rischio trombi con alcune pillole contraccettive

In base ai risultati di due nuovi studi epidemiologici, l'Ema ha concluso che i contraccettivi orali a base di drospirenone comportano un rischio di tromboembolismo venoso superiore rispetto a prodotti a base di levonorgestrel e simile al rischio di [...]

Ema

Nice, parere preliminare sfavorevole ad abiraterone

In un documento preliminare, il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha stabilito di non raccomandare abiraterone per il trattamento del tumore alla prostata. L'azienda ha già fatto sapere che intende collaborare con le autor[...]

Ema

Apixaban, ok del Nice per prevenire il TEV in ortopedia

In un documento definitivo il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha deciso di raccomandare la rimborsabilità da parte del servizio sanitario nazionale inglese per apixaban per la prevenzione del tromboembolismo venoso (TEV) [...]

Ema

Sitagliptin, via libera UE nei pazienti con insufficienza renale moderata e severa

Luce verde da parte della Commissione Europea all'utilizzo di sitagliptin nei pazienti con diabete di tipo 2 che hanno un'insufficienza renale moderata o grave. Sitagliptin può essere utilizzato senza limitazioni anche nei pazienti con malattia rena[...]

Ema

Infliximab, parere positivo nella colite ulcerosa pediatrica

Il Chmp si è espresso favorevolmente, raccomandando l'uso di infliximab per il trattamento di colite ulcerosa (UC) molto severa, in pazienti pediatrici di età compresa tra i 6 e i 17 anni, e che abbiano mostrato reazioni inadeguate alle terapie conve[...]

Ema

Ema chiede ritiro del meprobamato

L'Agenzia Europea dei Medicinali ha raccomandato la sospensione di tutte le autorizzazioni all'immissione in commercio nell'Unione Europea dei medicinali per uso orale contenenti il principio attivo meprobamato, poiché i rischi, in particolare gli ef[...]

Ema

Sindrome di Cushing, parere positivo per pasireotide

Il comitato di esperti europei chiamato principalmente a valutare l'efficacia e la sicurezza dei nuovi farmaci (Chmp) ha dato parere positivo all'approvazione di pasireotide, un nuovo analogo della somatostatina, come trattamento di seconda linea per[...]

Ema

Malattia di Fabry, verso la fine della carenza di agalsidasi beta

Genzyme, un’azienda del Gruppo Sanofi, ha annunciato di aver ricevuto dall’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) l’approvazione del proprio sito produttivo di Framingham, Massachussetts, per la produzione di agalsidasi beta.