Ema

ARTICOLI

Ema

Nice, parere preliminare sfavorevole ad abiraterone

In un documento preliminare, il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha stabilito di non raccomandare abiraterone per il trattamento del tumore alla prostata. L'azienda ha già fatto sapere che intende collaborare con le autor[...]

Ema

Apixaban, ok del Nice per prevenire il TEV in ortopedia

In un documento definitivo il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha deciso di raccomandare la rimborsabilità da parte del servizio sanitario nazionale inglese per apixaban per la prevenzione del tromboembolismo venoso (TEV) [...]

Ema

Sitagliptin, via libera UE nei pazienti con insufficienza renale moderata e severa

Luce verde da parte della Commissione Europea all'utilizzo di sitagliptin nei pazienti con diabete di tipo 2 che hanno un'insufficienza renale moderata o grave. Sitagliptin può essere utilizzato senza limitazioni anche nei pazienti con malattia rena[...]

Ema

Infliximab, parere positivo nella colite ulcerosa pediatrica

Il Chmp si è espresso favorevolmente, raccomandando l'uso di infliximab per il trattamento di colite ulcerosa (UC) molto severa, in pazienti pediatrici di età compresa tra i 6 e i 17 anni, e che abbiano mostrato reazioni inadeguate alle terapie conve[...]

Ema

Ema chiede ritiro del meprobamato

L'Agenzia Europea dei Medicinali ha raccomandato la sospensione di tutte le autorizzazioni all'immissione in commercio nell'Unione Europea dei medicinali per uso orale contenenti il principio attivo meprobamato, poiché i rischi, in particolare gli ef[...]

Ema

Sindrome di Cushing, parere positivo per pasireotide

Il comitato di esperti europei chiamato principalmente a valutare l'efficacia e la sicurezza dei nuovi farmaci (Chmp) ha dato parere positivo all'approvazione di pasireotide, un nuovo analogo della somatostatina, come trattamento di seconda linea per[...]

Ema

Malattia di Fabry, verso la fine della carenza di agalsidasi beta

Genzyme, un’azienda del Gruppo Sanofi, ha annunciato di aver ricevuto dall’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) l’approvazione del proprio sito produttivo di Framingham, Massachussetts, per la produzione di agalsidasi beta.

Ema

Biosimilari del beta interferone, in arrivo linee guida europee

Le autorità regolatorie europee hanno fatto un altro passo in avanti per l'apertura al mercato dei biosimilari e ieri hanno rilasciato una prima bozza delle line guida per coordinare lo sviluppo dei biosimilari dei farmaci a base di interferone beta,[...]

Ema

Sclerosi multipla, comunicato Ema su fingolimod

L'Agenzia Europea dei Medicinali ha iniziato una revisione dei benefici e dei rischi del medicinale fingolimod indicato per la terapia della sclerosi multipla recidivante-remittente. Questa revisione è stata iniziata a seguito delle preoccupazioni pe[...]

Ema

Nice, ok a exenatide a rilascio prolungato

In un documento definitivo il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha deciso di raccomandare la rimborsabilità da parte del servizio sanitario nazionale inglese per exenatide a rilascio prolungato a monosomministrazione settim[...]

Ema

LMC, dal Nice ok a nilotinib, no a dasatinib e a dose elevata imatinib

In un documento definitivo il Nice ha deciso di raccomandare la rimborsabilità di nilotinib a carico del Servizio sanitario britannico quale prima linea di trattamento per i pazienti con leucemia mieloide cronica. Al contempo, l'agenzia britannica h[...]

Ema

Nice vuole altri dati per rivaroxaban nello stroke

Superare l'esame del Nice non è mai facile, specie al primo colpo. Questa volata a farne le spese è rivaroxaban per il quale l'agenzia britannica nella sua raccomandazione preliminare ha chiesto altri dati per poter dare il via libera alla rimborsabi[...]

Ema

Bevacizumab, ok europeo per il cancro all'ovaio avanzato

La Commissione europea ha approvato l'impiego di bevacizumab in combinazione con la chemioterapia standard per la terapia di prima linea del tumore all'ovaio in fase avanzata. In due studi di fase III, denominati, GOG 0218 and ICON7, le donne che han[...]

Ema

L'Agenzia europea rivaluta i medicinali contenenti aliskiren

L’Agenzia Europea dei Medicinali sta rivalutando i medicinali a base di aliskiren per valutare l’impatto dei dati provenienti dallo studio ALTITUDE sul rapporto beneficio/rischio di questi medicinali nell’indicazione autorizzata.

Ema

Chiesta la registrazione del nuovo anti alcool nalmefene

Lundbeck ha reso noto di aver depositato all’Ema la richiesta di autorizzazione (marketing authorization application MAA) attraverso la procedura centralizzata per il nuovo farmaco nalmefene sviluppato per la disassuefazione della dipendenza da alcoo[...]

Ema

Hiv, Gilead deposita all'Ema il dossier per il regime quattro in uno

Gilead Sciences ha reso noto che l'Ema ha accettato il deposito della domanda di registrazione per la monopillola anti HIV a quattro componenti da assumere una volta al giorno e denominata “Quad”. La domanda era stata presentata lo scorso 24 novembre[...]

Ema

Rivaroxaban, ok UE contro lo stroke e per il trattamento della TVP

La Commissisone Europea ha approvato due nuove indicazioni d'uso per l'anticoagulante orale rivaroxaban: la prevenzione dell'ictus e dell'embolia sistemica nei pazienti adulti con fibrillazione atriale non valvolare (FA) e il trattamento della trombo[...]

Ema

Vildagliptin, ok anche nei nefropatici e parere positivo in monoterapia

La Commissione Europea ha approvato vildagliptin (50 mg once a day) per il trattamento dei pazienti con diabete di tipo 2 che presentino insufficienza renale da moderata a severa. Inoltre, il Chmp dell’Ema si è espresso in maniera favorevole all’appr[...]

Ema

Ivabradina, parere favorevole europeo nello scompenso cardiaco

Parere positivo del Chmp dell'Ema per l'impiego di ivabradina nei pazienti con scompenso cardiaco congestizio instabile o acuto. Finora il farmaco era indicato nel trattamento sintomatico dell'angina pectoris cronica stabile. Il parere positivo per [...]

Ema

Vemurafenib, ok del Chmp per il melanoma metastatico

Il Chmp dell'Ema ha dato parere positivo all'approvazione di vemurafenib per il trattamento in monoterapia di un sottogruppo di pazienti affetti da melanoma metastatico o non resecabile che presentano la mutazione BRAF V600, contro la quale agisce i[...]