Il Chmp ha dato parere positivo alla richiesta di una nuova indicazione per adalimumab (Humira, Abbott): il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile in pazienti di età compresa fra 4 e 12 anni.

Le artriti idiopatiche giovanili (AIG) costituiscono un insieme di patologie autoimmuni caratterizzate da artriti croniche che colpiscono l'infanzia e l'adolescenza, ovvero esordiscono prima del compimento del 16º anno di età. Non rappresentano una forma precoce dell'artrite reumatoide e non evolvono in essa, con l'eccezione delle rare forme poliarticolari fattore reumatoide positive. L'AIG è una malattia rara che colpisce circa 80-90 bambini su 100.000.