Adalimumab parere Ue positivo per entesite associata ad artrite

Ema
Il Chmp dell’Ema ha dato parere favorevole all’impiego di adalimumab per il trattamento dell’entesite in forma attiva associata ad artrite in pazienti, a partire dai sei anni di età, non adeguatamente trattati o intolleranti alle terapie convenzionali.

L'artrite associata a entesite è una forma di artrite idiopatica giovanile (AIG), che corrisponde alla forma pediatrica di una spondiloartropatia dell'età adulta. La prevalenza è stimata in 1-30/66.000 bambini, con un'incidenza annuale di 1-60/2.000.000 bambini. Circa il 70% dei pazienti è di sesso maschile e l'esordio si presenta di solito tra i 10 e i 12 anni.

A differenza del quadro clinico osservato negli adulti, i sintomi iniziali della forma pediatrica interessano soprattutto le articolazioni periferiche e comprendono l'artrite oligoarticolare asimmetrica degli arti inferiori, associata a dolori nella zona di inserzione del tendine (entesite).