La Commissione Europea ha approvato l'autorizzazione all'immissione in commercio per umeclidinium come terapia once a day per alleviare i sintomi nei pazienti adulti con malattia polmonare ostruttiva cronica (Bpco). Sviluppato da GlaxoSmithKline, il farmaco verrà messo in commercio con il marchio Incruse. 

Umeclidinium è un antagonista muscarinico a lunga azione (Lama) che richiede una sola somministrazione giornaliera. Il dosaggio del farmaco è 55mcg inalazione in polvere ed è contenuto nell’inalatore Ellipta.

La valutazione favorevole dell’Ema per umeclidinium si basa sui dati di sette studi di Fase III che hanno arruolato più di 2.500 pazienti con Bpco trattati con umeclidinium o placebo.
Questi studi comprendevano quelli del programma di sviluppo clinico disegnato per investigare umeclidinium usato come monoterapia e in combinazione con il beta2 agonista long-acting, vilanterolo.

La terapia di combinazione sperimentale LABA/LAMA è attualmente in fase di revisione da parte delle autorità regolatorie europee e una volta approvato verrà messo in commercio con il marchio Anoro ( umeclidinium / vilanterolo). L’associazione umeclidinium / vilanterolè già stata approvata dall’Fda nel dicembre del 2013

Umeclidinium non deve essere usato in pazienti con asma perché non è stato studiato in questa popolazione. La somministrazione di umeclidinium può produrre broncospasmo paradosso che può essere pericolosa per la vita. Umeclidinium non deve essere utilizzato per il trattamento di episodi acuti di broncospasmo. Nel caso di un peggioramento della Bpco durante il trattamento con umeclidinium, una rivalutazione del paziente e del il regime di trattamento della Bpco dovrebbe essere intrapreso.

Effetti cardiovascolari, quali aritmie cardiache, possono essere osservati dopo somministrazione di antagonisti dei recettori muscarinici, tra cui umeclidinium . I pazienti con malattia cardiovascolare clinicamente significativa non controllata sono stati esclusi dagli studi clinici . Pertanto, umeclidinium deve essere usato con cautela nei pazienti con gravi disturbi cardiovascolari , in particolare le aritmie cardiache.

Coerentemente con la sua attività antimuscarinici, umeclidinium dovrebbe anche essere usato con cautela nei pazienti con ritenzione urinaria o con glaucoma ad angolo chiuso.

Perché umeclidinium contiene lattosio, i pazienti con rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, deficit di Lapp lattasi o malassorbimento di glucosio- galattosio non devono assumere umeclidinium. Le reazioni avverse più frequentemente segnalate con umeclidinium sono rinofaringite, infezione del tratto respiratorio superiore e cefalea.

La Bpco è una patologia progressiva, associata al fumo di tabacco, all'inquinamento atmosferico o all'esposizione professionale, che causa ostruzione del flusso d'aria nei polmoni, con conseguenti attacchi debilitanti di affanno. Si stima che colpisca 210 milioni di persone in tutto il mondo e, secondo le proiezioni, sarà la terza causa di morte entro il 2020. Pur essendo spesso considerata una patologia che affligge gli anziani, si stima che il 50% dei pazienti siano tra i 50 e i 65 anni d’età, il che significa che metà della popolazione affetta da BPCO vengono colpiti da questa patologia nel picco massimo  della capacità produttiva e delle responsabilità familiari.