Bpco, parere positivo per estensione indicazioni della triplice terapia di Gsk

Parere positivo per una estensione delle indicazioni della triplice combinazione di farmaci anti BPCO (fluticasone furoato/umeclidinium/vilanterolo) sviluppata da GlaxoSmithKline e in commercio (presto anche in Italia) con il marchio Trelegy Ellipta.

Parere positivo per una estensione delle indicazioni della triplice combinazione di farmaci anti BPCO (fluticasone furoato/umeclidinium/vilanterolo) sviluppata da GlaxoSmithKline e in commercio (presto anche in Italia) con il marchio Trelegy Ellipta.

L'indicazione per la triplice terapia con inalatore singolo, da somministrarsi una volta al giorno, sarà estesa ai pazienti non adeguatamente trattati da un antagonista del recettore muscarinico a lunga durata d'azione (LAMA) e da un β2-agonista a lunga durata d'azione (LABA). Nelle nuove indicazioni, una volta approvate in via definitiva, si farà anche riferimento all'effetto positivo sulle esacerbazioni sulla base dei dati dello studio InforMing the PAthway of COPD Treatment (IMPACT).

Hal Barron, Chief Scientific Officer e Presidente R&D di GSK, ha dichiarato: "Molti pazienti con BPCO continuano a subire esacerbazioni nonostante la doppia terapia con broncodilatatori. Lo studio IMPACT ha fornito prove convincenti sul ruolo che Trelegy Ellipta può svolgere nel ridurre questi eventi debilitanti. Se approvata, l'indicazione sarà riconosciuta e ampliata per consentire ai pazienti più appropriati di accedere alla prima terapia tripla con un singolo inalatore al giorno".

Lo studio IMPACT ha dimostrato che Trelegy Ellipta era superiore al corticosteroide inalato (ICS)/LABA Relvar/Breo Ellipta (FF/VI) e LAMA/LABA Anoro Ellipta (UMEC/VI) in pazienti con BPCO da moderato a grave su molteplici endpoint clinicamente importanti, tra cui la riduzione delle esacerbazioni e il miglioramento della funzione polmonare e della qualità della vita in termini di salute.
Trelegy Ellipta è stato originariamente approvato nell'Unione Europea (UE) nel novembre 2017 come trattamento di mantenimento in pazienti adulti con BPCO da moderata a grave non adeguatamente trattati con una combinazione di ICS e LABA.

La nuova indicazione proposta dal Chmp è un trattamento di mantenimento in pazienti adulti con BPCO da moderata a grave non adeguatamente trattati con una combinazione di una ICS e una LABA o una combinazione di una LABA e una LAMA.