Il Chmp dell’Agenzia Europea dei Medicinali ha concluso una rivalutazione della sicurezza e dell’efficacia del buflomedil, affermando che i rischi di questi medicinali, in particolare i rischi di reazioni avverse gravi cardiologiche e neurologiche, non superano i limitati benefici di questi medicinali nel trattamento di pazienti con arteriopatia periferica cronica occlusiva (PAOD).

Il Comitato ha quindi raccomandato che le autorizzazioni all’immissione in commercio di tutti i medicinali a base di buflomedil siano sospese in tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea dove sono attualmente autorizzati.

Comunicato Aifa